53.031.981
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA SVOLTA / CON I CONTI ATTUALI LA GRECIA PUO' ABBANDONARE L'EURO SENZA FALLIRE IL MINUTO DOPO (SE CI RESTA MUORE)

mercoledì 8 gennaio 2014

Dopo sei anni di depressione economica, la Grecia non sembra voler guarire. Le prospettive di crescita per questo nuovo anno sono tutte pessimiste e negative, mentre il Pil del 2013 è stato del 4% inferiore a quello del 2012.

Di fatto, rispetto al’inizio della crisi l’economia greca si trova oggi amputata di almeno il 25% delle sue ricchezze e delle sue risorse. A titolo comparativo, l’economia americana aveva perso il 30% durante la Grande Depressione, alla fine degli anni 1920.

La Grecia subisce dunque un’autentica depressione dalla portata terrificante, con un tasso di disoccupazione ufficiale del 27%, di cui il 55% fra i giovani. La realtà però è ancora più drammatica, perchè per un greco che lavora, due greci sono disoccupati.

Per raddrizzare la sua crescita, la Grecia non potrà puntare sull’esportazione, malgrado gli intensi sforzi di produzione e malgrado salari in caduta libera. Il 2014 assomiglierà agli anni precedenti, malgrado le previsioni del governo di Atene, dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale – che si sbagliano sistematicamente da diversi anni prevedendo l’imminenza della ripresa greca.

Eppure negli ultimi due anni l’economia della Grecia è cambiata.

Il paese mostra un’eccedenza commerciale principalmente grazie al settore del turismo, in progressione del 12% nel 2013 e per una disoccupazione massiccia e una contrazione economica che logicamente si sono tradotti con un sensibile calo delle importazioni.

Oggi la Grecia non ha più bisogno di chiedere prestiti sui mercati, così come non ha più bisogno dell’aiuto europeo per finanziare le sue nuove spese. Inoltre, dopo aver realizzato circa 110 miliardi di euro di economie nel 2012 e 2013, il bilancio greco sarà in eccedenza a partire da quest’anno.

Il paese non dispone evidentemente dei redditi sufficienti per liberarsi dagli interessi del suo gigantesco debito, ma si può dire che è in grado di pagare da sè le spese correnti. Le numerose previsioni che davano la Grecia fuori dalla Zona euro nel 2011 e poi nel 2012 si sono rivelate tutte sbagliate. Per la Grecia, nel 2012 e nel 2013 era letteralmente impossibile abbandonare la moneta unica, perchè il paese non aveva modo di assicurare la propria sussistenza.

Invece, l’eccedenza commerciale del 2013 e l’eccedenza di bilancio prevista quest’anno permetterebbero al governo greco di decidere di uscire dalla Zona euro, se volesse farlo. Di fatto oggi la Grecia sarebbe capace di lasciare unilateralmente la moneta unica senza essere ridotta a dover ancora chiedere l’assistenza dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale.

L’eccedenza commerciale le permetterebbe di ritrovare una dracma solida, che inoltre potrebbe essere svalutata per rilanciare le esportazioni. Il governo e l’ordine pubblico non sarebbero minacciati perchè il paese avrebbe a disposizione fondi sufficienti per pagare le fatture.

La Grecia non farebbe default perchè il suo debito verrebbe rimborsato gradualmente con una dracma che, nel caso di estrema urgenza, potrebbe essere stampata secondo le necessità. L’uscita della Grecia dalla Zona euro non sarebbe dunque una catastrofe, soprattutto non per la Grecia.

Autore: Michel Santi, conomiste franco-suisse, conseille des banques centrales de pays émergents. Il est membre du World Economic Forum 


LA SVOLTA / CON I CONTI ATTUALI LA GRECIA PUO' ABBANDONARE L'EURO SENZA FALLIRE IL MINUTO DOPO (SE CI RESTA MUORE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   zona euro   debito   dracma   Michel   Santi   World   Economic   Forum   Pil   crisi   recessione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
 
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO COME IL SOCIALISMO - O UN GOVERNO STATALISTA - FA DIVENTARE TUTTI POVERI (LEZIONE DI POLITICA PER SINISTRI)

ECCO COME IL SOCIALISMO - O UN GOVERNO STATALISTA - FA DIVENTARE TUTTI POVERI (LEZIONE DI POLITICA
Continua

 
SPIETATA QUANTO VERITIERA ANALISI DEI DATI ECONOMICI EUROPEI FATTA DA OLTRE OCEANO (LA RIPRESA? MA CERTO...)

SPIETATA QUANTO VERITIERA ANALISI DEI DATI ECONOMICI EUROPEI FATTA DA OLTRE OCEANO (LA RIPRESA? MA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

18 ottobre - GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della
Continua

OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

18 ottobre - MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese
Continua

UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI

18 ottobre - NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio,
Continua

IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN:

18 ottobre - PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a
Continua

M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

18 ottobre - MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia'
Continua

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua
Precedenti »