64.855.723
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

VORAGINE ITALIA: NEL 2014 DOVRANNO ESSERE COLLOCATI 468 MILIARDI DI EURO DI BTP E PAGATI CASH 79 MILIARDI DI INTERESSI.

martedì 7 gennaio 2014

NEW YORK - L'ammontare di obbligazioni, bond, titoli di stato e altri strumenti di indebitamento di stati sovrani in scadenza nel 2014 emessi dalle nazioni del G7 piu' i 4 BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) e' in totale di $7.43 trilioni, ovvero 7.430 miliardi, praticamente immutato dai $7.6 trilioni del 2012.

Per i debiti pubblici sovrani delle maggiori economie mondiali la tabella compilata da Bloomberg con dati calcolati al 30 dicembre 2013 e' la seguente (la seconda cifra e' quella relativa all'importo da pagare in tassi al servizio del debito, la prima rappresenta il totale bond in scadenza e quindi da riemettere. LE DUE VOCI VANNO SOMMATE):

Stati Uniti -- $3.115 mld ------ $218 mld 

Giappone ---- 2.383 ------------ 87 

Italia ---------- 468 ------------ 79 

Francia -------- 410 ------------ 61

Germania ------ 268 ------------ 39

Canada -------- 248 ------------ 13

Regno Unito --- 181 ------------ 75 

Cina ----------- 143 ------------ 58 

Brasile -------- 121 ------------ 24 

India ----------- 85 ------------ 47 

Russia ---------- 10 ------------ 11 

Per la maggioranza degli economisti e strategist interpellati da Bloomberg, i costi di finanziamento degli stati per emettere i nuovi bond aumenteranno nel corso del 2014. Per gli Stati Uniti la previsione media e' che il rendimento del titolo a 10 anni salga al 3,38%, dopo una crescita l'anno scorso di 127 punti base al 3.03%, massimo dal 2011. Nessuno dei rispondenti al sondaggio prevede rendimenti inferiori al 2,5% (oggi il rendimento e' al 2.98%).

I costi di finanziamento sono previsti in salita per tutti i paesi del G7. Il tasso sul bund tedesco (che fa da parametro allo spread con il Btp Italia a 10 anni) e' previsto in aumento al 2,28% entro la fine del 2014 mentre per i bond di uguale durata del Regno Unito il consensus degli economisti indica il 3.36%. Sarebbero i livelli top per ambedue i paesi anglosassoni dal 2011. Tra i paesi BRIC soltanto i rendimenti sui bond di India e Cina sono previsti in ribasso.

Il debitore n.1 del mondo sono gli Stati Uniti, con $11.8 trilioni di bond e obbligazioni venduti sul mercato, con un ammontare in crescita quest'anno di $187 miliardi, sempre secondo i dati di Bloomberg. Il Giappone e' il debitore n.2 con $2.38 trilioni di bond e titoli in scadenza nel 2014 (-9% rispetto al 2013), poi segue l'Italia, con $468 miliardi (piu' $79 miliardi in interessi) in totale $547 miliardi, pari a 402 miliardi di euro, al cambio di 1.36, in aumento rispetto al 2013. 

La Francia, con un'economia ferma da due anni, "vedra' crescere l'ammontare di debito in scadenza quest'anno del 15% a $410 miliardi". Il debito totale che fa capo alla Germania aumentera' del 5.3% a $268 billion.

Fonte: Bloomberg


VORAGINE ITALIA: NEL 2014 DOVRANNO ESSERE COLLOCATI 468 MILIARDI DI EURO DI BTP E PAGATI CASH 79 MILIARDI DI INTERESSI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

debito pubblico   italia   Btp   interessi    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia,
Continua
 
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
 
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
 
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARINE LE PEN: ''HOLLANDE TRUCCA I DATI SULLA DISOCCUPAZIONE, MA NONOSTANTE QUESTO SONO TREMENDI. 2014 DA INFERNO''.

MARINE LE PEN: ''HOLLANDE TRUCCA I DATI SULLA DISOCCUPAZIONE, MA NONOSTANTE QUESTO SONO TREMENDI.
Continua

 
STRATEGIE / COME FARE A SMANTELLARE LA BANCA CENTRALE EUROPEA E FAR RINASCERE LA VALUTA NAZIONALE ITALIANA.

STRATEGIE / COME FARE A SMANTELLARE LA BANCA CENTRALE EUROPEA E FAR RINASCERE LA VALUTA NAZIONALE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!