67.697.611
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA COMMISSIONE EUROPEA HA IN TUTTO 29 AUTO BLU (TUTTE TEDESCHE). LO STATO ITALIANO ANCHE, MA SONO 60.000...

sabato 27 aprile 2013

Le case automobilistiche tedesche hanno monopolizzato il parco macchine della Commissione europea. La Sueddeutsche Zeitung ha rivelato che le 29 auto blu, 26 delle quali riservate per ogni commissario, una per il presidente e due di riserva, sono tutte tedesche. A dominare incontrastata e' la Classe S della Mercedes, seguita dall'Audi A8 e dalla Bmw Serie 7, mentre l'unica vettura ecologica e' una Mercedes E in versione ibrida.

Funzionari di lungo corso dell'Ue hanno spiegato al quotidiano tedesco che il monopolio dei marchi teutonici e' recente, poiche' in passato ogni commissario viaggiava su una vettura del proprio Paese, una Lancia per gli italiani, una Citroen, una Peugeot o una Renault per i francesi ed una Jaguar per i britannici.

La Sueddeutsche ricorda che il primo presidente della "Ceca", la Comunita' europea carbone e acciaio, e padre dell'Ue, Jean Monnet, viaggiava su una Citroen DS, mentre il primo commissario britannico, Christopher Soames, era stato visto su una Rolls Royce, casa attualmente di proprieta' della Bmw, ma allora un marchio ancora saldamente inglese.

L'ex commissario britannico Peter Mandelson sfuggi' al richiamo nazionalista e chiese come auto blu una Maserati, ma a causa del veto dell'allora presidente della Commissione fu costretto a "ripiegare" su una Jaguar. Con una punta di sciovinismo, il giornale di Monaco di Baviera sottolinea che non sara' facile spezzare il monopolio delle auto blu tedesche usate dalla Commissione Ue, poiche' un recente sondaggio tra i politici in servizio a Bruxelles avrebbe evidenziato un consenso generale sul fatto che la Germania costruisce le auto di lusso migliori.

Red.


LA COMMISSIONE EUROPEA HA IN TUTTO 29 AUTO BLU (TUTTE TEDESCHE). LO STATO ITALIANO ANCHE, MA SONO 60.000...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RICERCA RIVOLUZIONARIA: UN VACCINO CONTRO I BATTERI INTESTINALI PER CURARE L'AUTISMO.

RICERCA RIVOLUZIONARIA: UN VACCINO CONTRO I BATTERI INTESTINALI PER CURARE L'AUTISMO.

 
I SOCIAL NETWORK DISTRUGGONO L'AMORE? FALSO! LA COPPIA CHE USA FACEBOOK FUNZIONA MEGLIO, E' PIU' ROMANTICA.

I SOCIAL NETWORK DISTRUGGONO L'AMORE? FALSO! LA COPPIA CHE USA FACEBOOK FUNZIONA MEGLIO, E' PIU'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »