72.241.779
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FIAT, COMPRA TUTTA LA CHRYSLER E ORA LA POSSIEDE AL 100%. SOLO CHE PRESTO SARA' LA FIAT A SCOMPARIRE. DALL'ITALIA...

giovedì 2 gennaio 2014

DETROIT - Fiat acquisirà da Veba la partecipazione del 41,5% detenuta dal fondo sanitario del sindacato americano Uaw in Chrysler. Il closing è previsto entro il 20 gennaio 2014. Fiat verserà a Veba 3,65 miliardi di dollari, di cui 1,75 miliardi in contanti e 1,9 miliardi come dividendo straordinario. Per l'acquisizione l'unica parte che Fiat pagherà in cash ammonterà a 1.750 milioni di dollari e lo farà utilizzando la liquidità disponibile. E' quanto emerge da una nota diffusa dal Lingotto.

A fronte della vendita della partecipazione detenuta in Chrysler Group, spiega il Lingotto, Veba riceverà un corrispettivo complessivo pari a 3.650 milioni di dollari: un dividendo straordinario che Chrysler Group pagherà a tutti gli azionisti, per un totale pari a circa 1.900 milioni di dollari.
Alla luce della struttura di finanziamento dell'operazione VEBA, sottolinea il Lingotto non è previsto un aumento di capitale da parte di Fiat. "Aspetto questo giorno sin dal primo momento, sin da quando nel 2009 siamo stati scelti per contribuire alla ricostruzione di Chrysler". Così John Elkann, presidente di Fiat, commenta l'accordo con Veba. "Il lavoro, l'impegno e i risultati raggiunti da Chrysler negli ultimi quattro anni e mezzo sono qualcosa di eccezionale".
L'operazione finanziaria, studiata dal Ceo Sergio Marchionne - il quale non ha pari per genialita' sui mercati internazionali, e senza il quale il Lingotto avrebbe gia' chiuso i battenti anni fa - si completa dopo un lungo periodo di "tira e molla" con il sindacato auto Usa (o quel che ne rimane, in una citta' come Detroit che rappresenta la maggior bancarotta della storia degli Stati Uniti con un default da $18 miliardi). Tutto era cominciato quando la Fiat acquisi' il controllo di Chrysler (anch'essa in bancarotta) come "gamba" di un'operazione di salvataggio avviata nel 2009 dall'amministrazione Obama, nel momento in cui piu' acuta era la crisi finanziaria post crisi subprime.
Il Lingotto quindi ad oggi possedeva il 58.5% della Chrysler, e in tutto questo tempo Marchionne aveva cercato invano di conquistare il restante 41.5% in mano al sindacato dei lavoratori dell'auto UAW (United Auto Wokers), al quale l'amministrazione Obama aveva assegnato azioni in cambio di "concessioni" (assenza di rivendicazioni salariali).
Insomma, il sindacato non esiste piu', e' stato comprato.
Fiat ottenne all'inizio il 20% delle azioni Chrysler (nel 2009) passando in seguito al 35% con un ulteriore 15% ceduto dal governo Usa che aveva effettuato il salvataggio in fase di bancarotta (grazie al raggiungimento di tre diversi target fissati dal business plan). L'ex zar dell'auto del presidente Usa Obama, il banchiere Steve Rattner, dichiaro' che il valore della Chrysler era all'epoca pari a "zero".
Nel frattempo il ministero del Tesoro Usa ha messo in bilancio una perdita secca di $1.3 miliardi, nel bailout che in totale e' costato ai contribuenti americani $12.5 miliardi (grazie ai quali di fatto la Fiat si e' inserita diventando alla fine, oggi, azionista con il 100%).
"Oggi: $8.8 miliardi, grossa vittoria per i membri UAW e per gli i cittadini americani" ha postato Rattner su Twitter.
Sul ruolo del sindacato, il comunicato ufficiale recita:
"A fronte di tali contribuzioni, la UAW assumerà alcuni impegni finalizzati a sostenere le attività industriali di Chrysler Group e l’ulteriore implementazione dell’alleanza Fiat-Chrysler, tra cui l’impegno ad adoperarsi e collaborare affinché prosegua l’implementazione dei programmi di World Class Manufacturing di Fiat-Chrysler, a partecipare attivamente alle attività di benchmarking collegate all’implementazione di tali programmi in tutti gli stabilimenti Fiat-Chrysler al fine di garantire valutazioni obiettive delle performance e la corretta applicazione dei principi del WCM e a contribuire attivamente al raggiungimento del piano industriale di lungo termine del Gruppo". 
Fino ad oggi anche se Fiat e Chrysler, sotto la diabolica regia di Marchionne, si erano fuse a livello di management, la situazione finanziaria era rimasta separata. Marchionne era CEO di Fiat e anche chairman e CEO di Chrysler, adesso il salvatore della famiglia Agnelli sara' chairman e CEO di un'unica conglomerata auto.
Non e' nemmeno detto che il nome Fiat resista a lungo, potrebbe sopravvivere il solo marchio Chrysler, che ha piu' appeal su un mercato globalizzato al di la' dei due paesi di riferimento, cioe' Usa (molto ampio) e Italia (in via di continuo ridimensionamento per le terribile recessione in cui versa la penisola). Chrysler ha una quota di mercato negli Stati Uniti dell'11.2%.
Stando ai documenti presentati da Chrysler (che e' una societa' privata, non quotata in borsa, il cui Ipo slitta anche quest'anno) i target aziendali per il 2013 sono i seguenti:
- numero di veicoli consegnati a livello mondiale: 2.6 milioni
- fatturato netto: $72-$75 miliardi
- profitto operativo: $3.3-$3.8 miliardi
- risultato netto: $1.7-$2.2 miliardi
- Free Cash Flow: sopra $1 miliardi
Al 30 settembre 2013 la liquidita' totale disponbile era pari a $12.8 miliardi, piu' o meno equivalenti all'indebitamento, pari alla stessa data a $12.4 miliardi. (wsi)

LA FIAT, COMPRA TUTTA LA CHRYSLER E ORA LA POSSIEDE AL 100%. SOLO CHE PRESTO SARA' LA FIAT A SCOMPARIRE. DALL'ITALIA...


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Fiat   Marchionne   Chrysler   Detroit   Torino   Elkann   Obama    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua
 
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD HA PAURA DI PERDERE)

GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD

giovedì 7 novembre 2019
MILANO - La sinistra emiliano-romagnola "con l'avvicinarsi delle elezioni regionali non sa piu' cosa inventarsi per contrastare la 'politica dei fatti e delle azioni' del centrodestra e di Matteo
Continua
 
E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S PRONTI ALLA SFIDUCIA

E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S

mercoledì 6 novembre 2019
Il governo Conte cade? Il segno e' gia' stato passato da un pezzo e Nicola Zingaretti lo ha fatto capire ai ministri e sottosegretari dem che ha riunito alla Camera. E' un gabinetto di guerra al
Continua
GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI EUROPARLAMENTARI

GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI

lunedì 4 novembre 2019
LONDRA - I parlamentari europei si sa navigano nell'oro a spese dei contribuenti. Non bastasse lo stipendio di 90 mila euro all'anno e l'assistenza sanitaria che permette loro di avere cure gratis
Continua
 
LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO TANTO ODIATI, E ADESSO?)

LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO

lunedì 4 novembre 2019
Il voto in Umbria con la netta affermazione della Lega e di Fratelli d’Italia con al traino ciò che resta (poco) di Forza Italia, ha fatto scattare più di un avviso di sfratto al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CAPOTOSTI, PRESIDENTE EMERITO CORTE COSTITUZIONALE: ''PUBBLICATA LA SENTENZA IN QUESTO GENNAIO, PARLAMENTO ILLEGITTIMO''.

CAPOTOSTI, PRESIDENTE EMERITO CORTE COSTITUZIONALE: ''PUBBLICATA LA SENTENZA IN QUESTO GENNAIO,
Continua

 
LA LETTERA / UN UOMO (IN DIVISA) MALATO DI SCLEROSI MULTIPLA: UN IMMIGRATO PRENDE 1200 EURO AL MESE COME UN POLIZIOTTO!

LA LETTERA / UN UOMO (IN DIVISA) MALATO DI SCLEROSI MULTIPLA: UN IMMIGRATO PRENDE 1200 EURO AL MESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua

IL GOVERNO TEDESCO DI SPACCA SULL'UNIONE BANCARIA: SPD A FAVORE CDU

13 novembre - BERLINO - Il governo tedesco vacilla sempre piu. Raggiunto faticosamente
Continua

GOVERNO SI SPACCA SU EMENDAMENTO PER RIPRISTINO SCUDO LEGALE ALL'EX

13 novembre - ''Lo stop in commissione alla Camera degli emendamenti che ripristinano
Continua

TOTI: GRANDE DOLORE PER CHI HA PERSO LA VITA IN VENETO PER MALTEMPO

13 novembre - GENOVA - ''Grande dolore per chi ha perso la vita in Veneto a causa del
Continua

GOVERNATORE FONTANA OFFRE UOMINI E MEZZI A BASILICATA E VENETO PER

13 novembre - MILANO - ''Questa mattina ho chiamato i governatori di Veneto e
Continua

DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI: UNA DEVASTAZIONE E

13 novembre - VENEZIA - ''E' una devastazione: i danni sono ingentissimi e purtroppo
Continua

MATTEO SALVINI: GOVERNO DEVE DARE 1 MILIARDO A VENEZIA PER I DANNI

13 novembre - ''Un patrimonio dell'umanita' che il governo non puo' ignorare: per i
Continua

SONDAGGIO: LEGA SALE ANCORA, CENTRODESTRA A UN SOFFIO DAL 50%

13 novembre - La Lega si conferma il primo partito e cresce al 32,6% dal 32% dei
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PROVENZANO PROVA ACRIMONIA VERSO UNA PARTE

13 novembre - MILANO - ''Provenzano ha espresso concetti sbagliati e mi stupisco che
Continua

LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO

11 novembre - TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo
Continua

GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL

7 novembre - MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non
Continua

BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O

7 novembre - Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della
Continua

SALVINI: ''ABBIAMO UN GOVERNO DI PERICOLOSI INCAPACI INCOMPETENTI.

7 novembre - ''Abbiamo al governo dei pericolosi incapaci. Non ho piu' parole per un
Continua

LA GERMANIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CLANDESTINI, IL GOVERNO ITALIANO

6 novembre - ''La Germania oggi annuncia una stretta ai controlli delle sue frontiere
Continua

PD TERRORIZZATO SCONFITTA ELEZIONI EMILIA ROMAGNA PLASTIC TAX

6 novembre - ''Il rinvio dell'entrata in vigore della #Plastictax ha una sola
Continua

LE MONDE: ABBANDONO DELL'EX ILVA DI ARCELOR MITTAL DURO COLPO A

5 novembre - PARIGI - Ampio spazio sul quotidiano francese Le Monde al passo indietro
Continua

CARABINIERI ARRESTANO MAROCCHINO SPACCIATORE DI COCAINA

5 novembre - Nel corso della nottata i carabinieri di Montemurlo (Prato) hanno
Continua

CROAZIA, CADIDATO PRESIDENZIALI: SE ELETTO, SCHIERERO' ESERCITO

5 novembre - Al fine di contrastare la crisi dei migranti, la Croazia deve dispiegare
Continua

+++ TRE POMPIERI SONO STATI UCCISI, TROVATO TIMER, E' STATO UN

5 novembre - QUARGNETO - ''Temiamo sia un fatto doloso''. La conferma arriva dal
Continua
Precedenti »