70.638.355
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ATTACCO FRONTALE DELL'INGHILTERRA ALL'UNIONE EUROPEA SULLA GIUSTIZIA: ''LA CORTE EUROPEA MINA LA SOVRANITA' BRITANNICA''.

mercoledì 1 gennaio 2014

LONDRA - Se già i rapporti tra Londra e Bruxelles non possono certo dirsi idilliaci - nel 2017 i cittadini saranno chiamati a decidere se stare "in or out" all'Ue -, un nuovo fronte di polemiche, questa volta rivolto alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, potrebbe sollevarsi nell'ambito della giustizia.

A dar fuoco alla miccia di questa nuova potenziale 'bomba' è l'ex capo della magistratura britannica (dal 2008 al 2013), Igor Judge, intervenuto sabato durante il programma radiofonico Today dell'emittente BBC Radio 4. L'ex giudice, classe 1941, si scaglia proprio contro la CEDU bollandola come troppo potente, affermando che alcune sue 'imposizioni' rischierebbero di minare la sovranità del Regno Unito. Il perno attorno a cui ruotano le critiche dell'ex capo della magistratura è una sentenza della Corte a cui, fino a questo momento (nonostante una commissione parlamentare sia al lavoro per modificare la legge), l'Inghilterra non ha mai risposto positivamente.

In sostanza la CEDU, che ha sede a Strasburgo, ha stabilito nell'ambito dei diritti dell'uomo che anche i detenuti, ovviamente in determinate condizioni, possano avere il diritto al voto. Possibilità, quest'ultima, fin'ora mai presa in considerazione da Londra. Per questo motivo il giudice della Corte Europea Dean Spielmann ha ricordato al Regno Unito, oltre a definire illegale l'assenza del diritto al voto per i detenuti, che se non si affretterà a uniformarsi alla sentenza potrebbe dover affrontare l'uscita dall'Ue. Una battuta su cui Igor Judge ha voluto intervenire, rompendo il silenzio politico ed entrando in gamba tesa sulla CEDU e su Spielmann: "secondo la sua visione (del giudice, ndr), la Corte Europea ha il diritto di dire a tutti i Paesi del Vecchio Continente come dovrebbero organizzarsi".

Insomma, i giudici di Strasburgo godrebbero di troppe libertà: "non possono non essere 'governati' da nessuno. Io sinceramente non credo che debbano avere questo tipo di potere" che, sempre secondo Judge, rischia di spazzare via la sovranità di ogni singolo stato europeo. Infatti, sostiene ancora, quello della minata sovranità "non è un problema solamente del Regno Unito, bensì colpisce tutti i Paesi in Europa", spiegando che per quanto riguarda l'Inghilterra è giunto il momento che a risolvere questa situazione, dove la CEDU interviene e 'annulla' la sovranità del Paese, deve essere il Parlamento.

Infatti, conclude l'ex capo della magistratura, "l'ultima parola dovrebbe sempre spettare ai nostri rappresentati eletti (i parlamentari, ndr), non certo a giudici non eletti sia interni al nostro sistema giuridico sia appartenenti ad ogni altra giurisdizione, compresa l'Europa. Questo - termina caustico - a meno che non abbiamo deciso di cedere loro la nostra sovranità".

 Fonte notizia: ibtimes.com


ATTACCO FRONTALE DELL'INGHILTERRA ALL'UNIONE EUROPEA SULLA GIUSTIZIA: ''LA CORTE EUROPEA MINA LA SOVRANITA' BRITANNICA''.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inghilterra   giustizia   Londra   UE   Corte Europea    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SYRIZA PRIMO PARTITO IN GRECIA. IL SUO PROGRAMMA: CACCIARE LA TROIKA, CANCELLARE INTERESSI SUL DEBITO, SALVARE LA GRECIA

SYRIZA PRIMO PARTITO IN GRECIA. IL SUO PROGRAMMA: CACCIARE LA TROIKA, CANCELLARE INTERESSI SUL
Continua

 
ATTO D'ACCUSA DI PETER OBORNE - EDITORIALISTA DEL TELEGRAPH - ALLA UE: ''QUESTA NON E' PIU' POLITICA NE' DEMOCRAZIA!''

ATTO D'ACCUSA DI PETER OBORNE - EDITORIALISTA DEL TELEGRAPH - ALLA UE: ''QUESTA NON E' PIU'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!