72.360.828
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA ECONOMICA / 10 DISASTRI COMPIUTI DALL'EURO IN ITALIA - 6 PREMI NOBEL PER L'ECONOMIA INDICANO: USCITE DALL'EURO

lunedì 30 dicembre 2013

L'euro è una moneta incredibilmente forte per l'economia italiana. L'errore più comune è ritenere che danneggi solo le esportazioni. Non è così. La sua azione è molto più devastante.

Nel 2002, quando entrò in vigore, un euro valeva 1,04 dollari. Oggi al cambio ne vale 1,38: si è rivalutato del 38%. Nel luglio del 2008 l'euro è arrivato a toccare quota 1,60 sul dollaro, contemporaneamente si è rivalutato del 30% sulla sterlina e addirittura del 70% sullo yen. Successivamente, l'euro si è attestato su valori inferiori, ma di poco. 

Questo cambio così alto ha danneggiato molto le nostre esportazioni, sono stati colpi durissimi per il turismo e il comparto agroalimentare, i due settori più importanti della nostra economia. Ma gravi ripercussioni si sono avute ovunque, in ogni settore, a ogni livello, in ogni individuo e in ogni famiglia. L'euro ha infatti innescato un meccanismo di detonazioni a catena. 

PRIMO: l'Italia ha importato sempre di più beni meno costosi per via della moneta forte, inducendo ad appesantire la bilancia dei pagamenti, già in passivo.

SECONDO: per conseguenza si sono indebolite le vendite delle nostre aziende, che hanno iniziato a non investire, a licenziare o a non assumere

TERZO: le nostre aziende non hanno altra scelta che ridurre i prezzi agendo sul costo del lavoro. Come? diminuendo i salari, indebolendo indirettamente il potere d'acquisto del mercato. E' così che si è fermata la crescita. 

QUARTO: Le banche, già restie a concedere prestiti dopo l'emergere dei propri eccessi speculativi, si sono chiuse ancora di più, accanendosi contro la piccola e media impresa, ritenuta comunque ad alto rischio 

QUINTO: E' innescata la spirale mancato investimento-licenziamenti-meno salari-più disoccupazione,che ancora oggi non si è fermata, né si fermerà.  Così si è giunti alla disoccupazione di massa, giovanile e non. 

SESTO: Con la moneta "alta", non tutti i settori svantaggiati sono stimolati dalla concorrenza con l'estero, alcuni sono sfavoriti in partenza. Per questo produttività e innovazione sono in calo. Così è iniziato il declino industriale del più importante brand del mondo: il Made in Italy. 

SETTIMO: Lo Stato ha sempre meno entrate, peggiorano deficit e debito pubblico, che gradualmente diventa impagabile, vanificando il valore della moneta "alta".

OTTAVO: Nemmeno i Paesi dell'Eurozona a proprio agio con l'euro "alto" investono in Italia. La Germania, per esempio, preferisce di gran lunga investire nel Bric.

NONO: con la moneta "alta" in pratica non sarà più possibile agganciarsi alle riprese dei Paesi "forti" quali Usa e Giappone, se non in misura minima.

DECIMO: Quello che la gente non vuole sentirsi dire è che l'euro è fallito,  che l'Ue stessa è un semi fallimento, che è in mano a una supecasta continentale ormai più potente delle stesse caste nazionali, così potente da avere annullato la democrazia di fatto. Purtroppo, tutto questo avviene con il consenso della sinistra europea, italiana compresa. 

MA NON BASTA!

Il ritorno alle monete nazionali è la sola soluzione. Ormai lo consigliano tutti e sei i premi Nobel dell'economia: 

- Mirrlees: "L’Italia starebbe meglio fuori dall’Euro"

- Krugman: "E' un totale disastro"

- Friedman: "L’Euro è delle élite"

- Stiglitz: "Senza Euro non sarebbe la fine del mondo"

- Sen: "Che idea orribile l’Euro"

- Pissarides: "Prendere seriamente l’idea di smantellare l'Euro. Abbiamo perso una generazione di giovani".

Autore: Roberto Schena per ilNord.it


INCHIESTA ECONOMICA / 10 DISASTRI COMPIUTI DALL'EURO IN ITALIA - 6 PREMI NOBEL PER L'ECONOMIA INDICANO: USCITE DALL'EURO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

euro   europa   importazioni   materie prime   premi Nobel   economa   UE   Italia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E' CERTEZZA DEL DIRITTO

DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E'

lunedì 18 novembre 2019
BERLINO - Terza economia dell'Eurozona, l'Italia vede la propria industria "morire in bellezza". E' quanto afferma il settimanale tedesco "Der Spiegel", commentando la decisione del gruppo
Continua
 
VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO DEL CONTINENTE''

VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO

lunedì 18 novembre 2019
PRAGA - Nel 1989, i cittadini dell'Europa centrale "furono cosi' forti da cambiare il futuro del continente". Lo ha dichiarato il primo ministro ungherese Viktor Orban, in occasione della
Continua
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
 
COSA NOSTRA DENTRO FORZE DI GOVERNO ARRESTATO MAFIOSO CHE LAVORAVA IN PARLAMENTO CON ESPONENTE DI LEU E POI ITALIA VIVA

COSA NOSTRA DENTRO FORZE DI GOVERNO ARRESTATO MAFIOSO CHE LAVORAVA IN PARLAMENTO CON ESPONENTE DI

lunedì 4 novembre 2019
E' nell'inchiesta antimafia "Passepartout", condotta da carabinieri e Guardia di finanza nell'agrigentino, che e' emersa la figura di Antonello Nicosia, 48 anni, di Sciacca, raggiunto da un
Continua
SALVINI: CENTRODESTRA SQUADRA VINCENTE E CONVINCENTE: SI VINCE E SI CRESCE TUTTI INSIEME. UNITI NON CE N'E' PER NESSUNO

SALVINI: CENTRODESTRA SQUADRA VINCENTE E CONVINCENTE: SI VINCE E SI CRESCE TUTTI INSIEME. UNITI NON

martedì 29 ottobre 2019
"Ho incontrato Meloni, ho sentito Berlusconi, ho messaggiato con Toti. Mi sembra che la squadra sia vincente e convincente. E abbiamo ulteriori margini di crescita. Se lavoriamo di squadra penso che
Continua
 
CURE GRATIS E PERFINO LA CHIRURGIA ESTETICA, IL BENGODI SANITARIO DEL PARLAMENTO EUROPEO (VIAGRA GRATIS INCLUSO)

CURE GRATIS E PERFINO LA CHIRURGIA ESTETICA, IL BENGODI SANITARIO DEL PARLAMENTO EUROPEO (VIAGRA

lunedì 28 ottobre 2019
LONDRA - E' difficile stabilire quante siano le persone morte per via delle politiche di austerita' volute dalla UE ma quel che e' certo che queste regole non valgono per i parlamentari
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CORO UNANIME DALL'UNIVERSITA' LUISS FINO A GRANDI BANCHE INTERNAZIONALI COME HSBC: IL 2014 PER L'ITALIA UGUALE AL 2013.

CORO UNANIME DALL'UNIVERSITA' LUISS FINO A GRANDI BANCHE INTERNAZIONALI COME HSBC: IL 2014 PER
Continua

 
IL GRANDE ECONOMISTA ANTONIO MARIA RINALDI SVELA TUTTE LE MENZOGNE DELLA PRESUNTA ''INFLAZIONE'' DA USCITA DALL'EURO

IL GRANDE ECONOMISTA ANTONIO MARIA RINALDI SVELA TUTTE LE MENZOGNE DELLA PRESUNTA ''INFLAZIONE'' DA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua

IL GOVERNO TEDESCO DI SPACCA SULL'UNIONE BANCARIA: SPD A FAVORE CDU

13 novembre - BERLINO - Il governo tedesco vacilla sempre piu. Raggiunto faticosamente
Continua

GOVERNO SI SPACCA SU EMENDAMENTO PER RIPRISTINO SCUDO LEGALE ALL'EX

13 novembre - ''Lo stop in commissione alla Camera degli emendamenti che ripristinano
Continua

TOTI: GRANDE DOLORE PER CHI HA PERSO LA VITA IN VENETO PER MALTEMPO

13 novembre - GENOVA - ''Grande dolore per chi ha perso la vita in Veneto a causa del
Continua

GOVERNATORE FONTANA OFFRE UOMINI E MEZZI A BASILICATA E VENETO PER

13 novembre - MILANO - ''Questa mattina ho chiamato i governatori di Veneto e
Continua

DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI: UNA DEVASTAZIONE E

13 novembre - VENEZIA - ''E' una devastazione: i danni sono ingentissimi e purtroppo
Continua

MATTEO SALVINI: GOVERNO DEVE DARE 1 MILIARDO A VENEZIA PER I DANNI

13 novembre - ''Un patrimonio dell'umanita' che il governo non puo' ignorare: per i
Continua

SONDAGGIO: LEGA SALE ANCORA, CENTRODESTRA A UN SOFFIO DAL 50%

13 novembre - La Lega si conferma il primo partito e cresce al 32,6% dal 32% dei
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PROVENZANO PROVA ACRIMONIA VERSO UNA PARTE

13 novembre - MILANO - ''Provenzano ha espresso concetti sbagliati e mi stupisco che
Continua

LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO

11 novembre - TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo
Continua

GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL

7 novembre - MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non
Continua

BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O

7 novembre - Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della
Continua
Precedenti »