50.008.486
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

QUATTRO FUCILATE ALLA SCHIENA DI RENZI: DEPUTATI RIBELLI DEL PD ATTACCANO LA ''RIFORMA DEL LAVORO'' DEL NUOVO SEGRETARIO.

venerdì 27 dicembre 2013

Il cosiddetto "piano per il lavoro" che Matteo Renzi da segretario del Pd ha presentato (titolandolo in inglese, che fa fino, "job act") è stato subito schiantato dalle feroci opposizioni. Sì, ma non di centrodestra, Lega. M5S o Forza Italia. No, dalle feroci opposizioni del Pd!  Quattro deputati, Fausto Raciti, Valentina Paris, Chiara Gribaudo e Matteo Orfini che è anche stato membro della segreteria di Pierluigi Bersani, hanno scritto un articolo velenoso sulla rivista Left Wing con il quale massacrano la proposta del loro nuovo segretario. «Il Job Act - scrivono - rischia di cadere nello stesso errore commesso con la legge Fornero, camminare sulla testa dei meccanismi che regolano il mercato del lavoro, anziché sulle gambe della crescita e così di essere, nella migliore delle ipotesi, inutile».

E ancora:  «La maggior flessibilità introdotta già con diversi provvedimenti nel corso degli ultimi decenni, alla lunga non ha prodotto maggiore occupazione e lo svantaggio relativo dei giovani rispetto agli adulti in termini di tasso di disoccupazione, invece di diminuire, è addirittura aumentato».

E' finita qui? Ma neanche per idea: «La tesi tuttora in voga secondo cui un lavoro precario sarebbe meglio di nessun lavoro, perché una volta dentro il mercato diventa più facile passare a impieghi più stabili è smentita da quasi tutte le ricerche più recenti: quanto più si passa da un lavoro atipico all’altro, tanto maggiori diventano le probabilità che scatti la cosiddetta “trappola della precarietà”, ovvero la permanenza in uno stato di discontinuità lavorativa».

«Per cominciare a restituire dignità al lavoro - aggiungono i parlamentari ribelli - occorrerebbe stabilire che ogni tipologia contrattuale preveda la copertura per malattia e maternità, a prescindere da durata e retribuzione prevista. Nella situazione drammatica del Paese, un “job act” che non potesse rivendicare un impatto positivo sul tasso di occupazione rischierebbe di essere un boomerang. Ma per creare lavoro occorre superare i tabù che in questo ventennio hanno impedito di considerare gli investimenti pubblici diretti a generare occupazione una opzione possibile».

In massima sintesi, l'attacco frontale e Renzi portato dall'interno del suo partito si può riassumere così: «Invece di parlare di risanamento-crescita-occupazione, va messo il lavoro davanti a tutto e affidando ad esso il compito di guidare la crescita e di conseguenza il risanamento. Farlo - concludono parafrasando proprio lo slogan utilizzato da Renzi nella campagna per le primarie - vorrebbe dire “cambiare verso”. Ma per davvero».

E tanti saluti al nuovo Segretario del Pd Matteo Renzi. Che si credeva? Di avere a che fare con un partito che avrebbe seguito senza attaccarlo la sua nuova dottrina di destra applicata alla sinistra? 

Poveraccio. 

max parisi


QUATTRO FUCILATE ALLA SCHIENA DI RENZI: DEPUTATI RIBELLI DEL PD ATTACCANO LA ''RIFORMA DEL LAVORO'' DEL NUOVO SEGRETARIO.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NATALE DISASTROSO PER IL COMMERCIO: 600 MILIONI IN MENO DEL 2012 E 7,7 MILIARDI IN MENO DI QUANTO SI SPENDEVA NEL 2007

NATALE DISASTROSO PER IL COMMERCIO: 600 MILIONI IN MENO DEL 2012 E 7,7 MILIARDI IN MENO DI QUANTO
Continua

 
L'ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA TIRA UNA CANNONATA ALLE BANCHE TEDESCHE: ''EFFICIENTISSIME E SOLIDISSIME? NON E' VERO''.

L'ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA TIRA UNA CANNONATA ALLE BANCHE TEDESCHE: ''EFFICIENTISSIME E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!