50.797.350
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COLPO SU COLPO: UCCISO A TRADIMENTO LUNEDI' UN SOLDATO ISRAELIANO SUL CONFINE, ELIMINATI TERRORISTI PALESTINESI OGGI.

giovedì 19 dicembre 2013

Gerusalemme - L’intifada a bassa tensione, quella che ha accompagnato i colloqui di pace fortemente voluti dal presidente USA Obama e dal suo segretario di stato Kerry, quella che doveva lavorare ai fianchi lo Stato Ebraico per convincerlo sotto minaccia ai più generose e rapide offerte per raggiungere la pace impossibile, ha probabilmente visto la sua fine nella notte scorsa quando i reparti anti terrorismo dell’esercito israeliano sono entrati nelle città palestinesi di Jenin e Qalqilia.

L’operazione dello Stato Maggiore israeliano è stata decisa su informazioni di intelligence che indicavano nelle due città palestinesi la presenza di organizzatori ed esecutori degli attentati avvenuti nei giorni scorsi lungo la linea di confine fra Israele e l’Autorità Nazionale Palestinese e all’interno del territorio israeliano.

Chi siano e quanti gli arrestati ancora non è stato rivelato ai media, mentre si hanno le generalità di uno dei due palestinesi armati uccisi dalle forze speciali durante l’operazione, si tratta di Salah Yassin, 24 anni, appartenente agli apparati di intelligence generale dell'A.N.P.

La reazione palestinese all’operazione è stata furibonda e il portavoce del presidente Abbas ha dichiarato: "Israele conduce una pericolosa escalation" mentre Nabil Abu Rudeineh durante una trasmissione radio rincarava "Israele sta compiendo sforzi per tenere vivo il ciclo di violenza e di tensione” invitando la comunità internazionale ad intervenire.

Secondo il negoziatore palestinese Saeb Erekat le trattative sono diventate possibili e ha elencato tutta una serie dall’autorizzazione alla costruzione di 5.992 unità abitative negli insediamenti alla limitazione di movimento dei palestinesi, non degli arabi israeliani, verso in Moschea di Al Aqsa a Gerusalemme.

Erekat ha chiaramente dimenticato che l’autorizzazione alla costruzione è stata poi congelata dal Primo Ministro in persona e che i blocchi sono stati attuati dalle autorità militari dopo le rivolte violente e gli assembramenti che si sono registrati ogni venerdì alla fine della preghiera.

Ha aggiunto anche che  è consapevole di quanto il processo di pace sia importante che nessuno ne potrà beneficiare più dei palestinesi stessi e ha lisciato il pelo all’amico americano dichiarando alla Reuters: "Abbiamo investito tutti i nostri sforzi a quelli di John Kerry ma se Israele mantiene queste misure alla fine ci sarà il fallimento e sarà sua la responsabilità.", e lo ha fatto senza menzionare le decine di attacchi contro i civili e militari israeliani degli ultimi giorni e mettendosi in banca in vista del blocco prossimo venturo dell’ultima ‘svista obamiana’ in medioriente, blocco che avverrà, siamo pronti a scommettere, subito dopo la liberazione dell’ultimo prigioniero palestinese secondo gli accordi preventivi che la Casa Bianca ha imposto a Gerusalemme.

Michael Sfaradi - Gerusalemme 

 


COLPO SU COLPO: UCCISO A TRADIMENTO LUNEDI' UN SOLDATO ISRAELIANO SUL CONFINE, ELIMINATI TERRORISTI PALESTINESI OGGI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Intifada   Israele   ANP   Gerusalemme   Kerry   pace    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRANDE SVILUPPO DELL'ECONOMIA ISLANDESE, FUORI DALLA GABBIA DELL'UNIONE EUROPEA (E CON I BANKSTERS FINITI IN GALERA)

GRANDE SVILUPPO DELL'ECONOMIA ISLANDESE, FUORI DALLA GABBIA DELL'UNIONE EUROPEA (E CON I BANKSTERS
Continua

 
L'EUROPA PASSA DALLA RECESSIONE ALLA REPRESSIONE. L'AVVERTIMENTO DI FORMICHE.NET, THINK TANK DEI ''MODERATI'' ITALIANI.

L'EUROPA PASSA DALLA RECESSIONE ALLA REPRESSIONE. L'AVVERTIMENTO DI FORMICHE.NET, THINK TANK DEI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!