67.044.181
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA LEGA ESPELLE MORGANTI, E LUI: ''IO SI' E CHI S'E' PAGATO COI RIMBORSI BANCHETTI, NEGRONI E CARTUCCE NO. PERCHE'?''

venerdì 26 aprile 2013

Firenze - La Lega Nord ha confermato l'espulsione dell'eurodeputato toscano Claudio Morganti dal Carroccio.

Tra le motivazioni si legge che l'europarlamentare nonostante il provvedimento di sospensione (di sei mesi circa) avrebbe ''tenuto un atteggiamento gravemente lesivo della dignita' del Movimento e di alcuni suoi esponenti in particolare, pregiudicandone l'attivita' e compromettendone l'immagine, attraverso la pubblicazione di post e commenti sul social network Facebook''.

Per il diretto interessato si tratta di motivazioni ridicole e pretestuose. ''Fa sorridere, poi, che il sottoscritto - accusa Morganti - abbia subito gli stessi provvedimenti di Belsito e Rosy Mauro, mentre militanti che hanno utilizzato soldi pubblici per comprarsi cartucce da caccia, pagarsi dei Negroni in discoteca o i banchetti di matrimonio sono tranquillamente ancora dentro il movimento. La mancanza di democrazia nella Lega Nord ha portato a provvedimenti in stile dittatoriale dove il confronto e il dissenso non sono ammessi''.

Per l'eurodeputato, tra i motivi dell'espulsione c'e' la sua contrarieta' ''al nuovo progetto del Carroccio di trattenere il 75% delle tasse nelle regioni, cosa che porterebbe alla Lombardia 16 miliardi di risorse in piu', ma che in Toscana significherebbe 5 miliardi di euro in meno all'anno''. ''Mi sono trovato davanti ad una scelta: o mi adeguavo aderendo al programma - spiega - ma sarei stato in malafede con i miei elettori, o dicevo a tutti con onesta' le conseguenze del programma della Lega Nord per la Toscana, restando cosi' leale e raccontando la verita' ai miei fratelli toscani. I miei post non sono mai stati offensivi, ma contenevano semplici considerazioni politiche e personali''. (AdnKronos)


LA LEGA ESPELLE MORGANTI, E LUI: ''IO SI' E CHI S'E' PAGATO COI RIMBORSI BANCHETTI, NEGRONI E CARTUCCE NO. PERCHE'?''




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VERGOGNA LOMBARDA / ECCO COME MUORE UN'UNIVERSITA' A MILANO: LA FACOLTA' DI MEDICINA DELL'ATENEO VITA-SALUTE

VERGOGNA LOMBARDA / ECCO COME MUORE UN'UNIVERSITA' A MILANO: LA FACOLTA' DI MEDICINA DELL'ATENEO
Continua

 
DARIO FO, IL BUFFONE CHE NON FA RIDERE, ''SCHERZA'' SULLA STATURA DI BRUNETTA.

DARIO FO, IL BUFFONE CHE NON FA RIDERE, ''SCHERZA'' SULLA STATURA DI BRUNETTA.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PRESIDENTE FONTANA: FIDUCIOSO SU RISULTATO REFERENDUM M5S. TRARREMO

18 febbraio - MILANO - Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana si e'
Continua

GOVERNO FRANCESE: NESSUN MOTIVO PER OPPORSI A ESTRADIZIONE

18 febbraio - PARIGI - Non c'e' ''nessun motivo'' per il governo di Parigi di opporsi
Continua

PARLAMENTO EUROPEO: LEGA PRIMO PARTITO ALLE ELEZIONI DI MAGGIO CON

18 febbraio - La Lega del vicepremier Matteo Slavini si configura come il primo
Continua

FORZE SOVRANISTE GIA' PRIMA DELLA CAMPAGNA PER LE EUROPEE STIMATE

18 febbraio - Il Partito Popolare Europeo dovrebbe confermarsi come prima forza
Continua

COMMISSIONE PARLAMENTARE BRITANNICA: COMPORTAMENTO OLTRAGGIOSO DI

18 febbraio - LONDRA - Regole piu' severe ''per modificare in maniera radicale il
Continua

POLIZIA ARRESTA A ROMA DUE RAPINATORI, UN EGIZIANO E UN ALGERINO.

17 febbraio - Gli autori di due rapine commesse nei dintorni della stazione Termini di
Continua

BANDA DI NIGERIANI DEVASTA IL CENTRO DI FERRARA E BLOCCA LA

17 febbraio - ''Notte di disordini a Ferrara: un gruppo di nigeriani ha rovesciato
Continua

MAROCCHINO RAPINA UN NEGOZIO E PICCHIA I COMMESSI. ARRESTATO DAI

17 febbraio - E’ stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Treviglio
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'IMMIGRAZIONE IRREGOLARE E' UN BUSINESS CHE VA

16 febbraio - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, dopo l'operazione di polizia
Continua

STRANIERO ARRESTATO A PORTOGRUARO, PER DROGA PICCHIAVA LA MADRE E

16 febbraio - VENEZIA - Gli agenti del Commissariato di Polizia di Portogruaro
Continua
Precedenti »