67.071.622
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UN GIUDICE FEDERALE USA METTE IN DISCUSSIONE LA ''COSTITUZIONALITA' DELL'OPERATO DELLA NSA'' (IMPEACHMENT PER OBAMA)

giovedì 19 dicembre 2013

Due giorni fa, precisamente il 17 dicembre 2013, nell'articolo "Cosa deve ancora accadere perchè venga chiesto l'impeachment per Obama? Già, ma è democratico..."  avevamo dato la notizia che Richard Leon, giudice federale,  si è pronunciato in base a una denuncia  alla NSA da parte dell’attivista conservatore Larry Klayman. 

Ebbene, il giudice nella sua sentenza mette in discussione la costituzionalità del programma di ascolto telefonico di massa portato avanti dalla National Security Agency, dove è anche riportato anche che il dipartimento di Giustizia non ha dimostrato che la raccolta dei dati sia riuscita a sventare attacchi terroristici, tesi questa, sempre sostenuta per difendere la massiccia attività di spionaggio.

In sostanza, la Corte ha decretato la mancanza di un nesso diretto tra l’attività di controllo svolto a livello planetario e i risultati ottenuti o comunque non dimostrati nella lotta la terrorismo. E nello specifico ha rivelato una violazione del quarto emendamento della costituzione, quello che difende il cittadino da perquisizioni, arresti e confische irragionevoli.

Il Re Obama è nudo? Ancora no, ma sta sicuramente in mutande.

Questo ce lo rivela  il Washington Post, secondo il quale la Casa Bianca ha ricevuto e  visto 40 raccomandazioni avanzate dal gruppo incaricato di riformare l’attività di intelligence della National Security Agency, alla luce dello scandalo del Datagate.

Secondo il rapporto, deve essere fatto divieto alla NSA di chiedere alle aziende di costruire delle «porte d’accesso» attraverso le quali l’intelligence può entrare in possesso di informazioni criptate e, cosa ancora più importante, la NSA deve completamente astenersi da ogni operazione che va contro gli standard internazionali o di usare strumenti grazie ai quali si possono penetrare i sistemi informatici senza aver avuto autorizzazioni al riguardo.

Queste indicazioni redatte dal del gruppo di lavoro servirebbero a separare la missione chiaramente ‘difensiva’ da quella ‘offensiva’.

Si tratta comunque di consigli che il presidente è libero di respingere, ma la patata è decisamente bollente visto che si tratta di temi estremamente delicati, dato il discredito internazionale che ne è scaturito e anche della spada di Damocle della recente decisione del giudice federale Richard Leon che ha messo in dubbio la costituzionalità dell’operato della Nsa, in materia proprio di raccolta di intercettazioni telefoniche.

Dio non voglia che i Giudici della Corte Suprema, considerata la gravità del caso (si tratta della violazione di un articolo della Costituzione Americana da parte di un Presidente in carica) decidessero di prendere rapidamente in esame la sentenza...

A quel punto, con molte probabilità anche le mutande del presidente prenderebbero il volo come le foglie secche in una ventosa giornata autunnale.

Michael Sfaradi - Gerusalemme.


UN GIUDICE FEDERALE USA METTE IN DISCUSSIONE LA ''COSTITUZIONALITA' DELL'OPERATO DELLA NSA'' (IMPEACHMENT PER OBAMA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Obama   NSA   impeachment   intercettazioni   illegali   giudice   federale    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
 
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
 
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''IL BENESSERE CHE L'UNIONE EUROPEA AVREBBE DOVUTO PRODURRE, E' SEMPLICEMENTE SCOMPARSO'' (LA VANGUARDIA, BARCELLONA)

''IL BENESSERE CHE L'UNIONE EUROPEA AVREBBE DOVUTO PRODURRE, E' SEMPLICEMENTE SCOMPARSO'' (LA
Continua

 
INCHIESTA / LO STATO POSSIEDE 3.500 SOCIETA' CHE NON SVOLGONO ATTIVITA'! COSTANO 11 MILIARDI DI EURO L'ANNO!  (LADRI)

INCHIESTA / LO STATO POSSIEDE 3.500 SOCIETA' CHE NON SVOLGONO ATTIVITA'! COSTANO 11 MILIARDI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!