43.426.553
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'UNIONE EUROPEA AUMENTA LE PENSIONI DEI SUOI BUROCRATI - PAGATE DAI CONTRIBUENTI EUROPEI!

lunedì 16 dicembre 2013

Bruxelles - I funzionari europei ottengono un bonus per le pensioni, quelli italiani il taglio, delle pensioni. E' difficile dire quanti sono gli italiani che stanno ancora pagando il prezzo della riforma sulle pensioni voluta da Elsa Fornero e dettata dall'Unione Europea.

Ma i sacrifici vengono anche imposti agli strapagati funzionari europei?

Naturalmente no e anzi di recente hanno avuto una riduzione dei contributi pagati sulle pensioni di 4500 euro all'anno che si traduce in un aumento dei salari dello stesso importo e a tale proposito e' importante menzionare che un burocrate europeo ha uno stipendio medio di 100mila euro all'anno tassati al 22%.

L'Unione Europea non ha un fondo pensioni e quindi i soldi per pagare le pensioni di questi burocrati vengono direttamente dal bilancio dell'Unione Europea e per l'anno prossimo si prevede una spesa di due miliardi di euro, soldi che ovviamente vengono dalle nostre tasche visto che questi funzionari contribuiscono pochissimo alle loro pensioni nonostante siano strapagati.

Tale generosita' costa ai cintribuenti britannici 230 milioni di euro all'anno e anche se il governo italiano mantiene una censura di tipo sovietico su ogni notizia al riguardo, e' probabile che anche l'Italia paghi una cifra simile alla faccia di tutti i pensionati che non arrivano a fine mese.

Attualmente i funzionari europei in pensione sono 17.471 (diciassettemila quattroceto settantuno) con una pensione media netta di 85mila euro all'anno e per alcuni dirigenti l'assegno pensionistico puo' arrivare fino a 150mila euro all'anno, tutti pagati dai contribuenti comunitari italiani compresi.

Questo e' un altro esempio che dimostra come l'Unione Europea stia impoverendo gli italiani per arricchire i parassiti che ci lavorano ed e' per questo che e' ora che gli italiani chiedano a piena voce di poterne uscire al piu' presto possibile.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


L'UNIONE EUROPEA AUMENTA LE PENSIONI DEI SUOI BUROCRATI - PAGATE DAI CONTRIBUENTI EUROPEI!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

pensioni   funzionari   dipendenti   UE   aumenti    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ENNESIMA PROVOCAZIONE: CECCHINO LIBANESE UCCIDE UFFICIALE ISRAELIANO IN TERRITORIO DI ISRAELE AL CONFINE COL LIBANO.

ENNESIMA PROVOCAZIONE: CECCHINO LIBANESE UCCIDE UFFICIALE ISRAELIANO IN TERRITORIO DI ISRAELE AL
Continua

 
NELLA SLOVENIA DEVASTATA DALL'EURO NASCE UN PARTITO ''DEI FORCONI''. SI CHIAMA SOLIDARIETA'. CONTRO L'EURO PER IL POPOLO.

NELLA SLOVENIA DEVASTATA DALL'EURO NASCE UN PARTITO ''DEI FORCONI''. SI CHIAMA SOLIDARIETA'. CONTRO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!