68.248.845
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI VUOLE ABOLIRE LA BOSSI-FINI, CAMERON INVECE VUOLE DIFENDERE L'INGHILTERRA DALL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA (BRAVO!)

lunedì 16 dicembre 2013

Londra - Continua il pugno di ferro britannico contro l'immigrazione. Già qualche giorno fa David Cameron aveva infatti annunciato l'intenzione di stringere i cordoni dei sussidi inglesi previsti per migranti, rilanciando quest'eventualità venerdì durante una visita ad una fabbrica di tè. Nonostante le pesanti critiche giunte dall'Unione europea, per voce del commissario Laszlo Andor, il primo ministro è tornato a scagliarsi contro la migrazione 'senza limitazioni' all'interno dell'Ue, affermando inoltre che gli spostamenti verso la Gran Bretagna dovrebbero essere consentiti solo a cittadini di Paesi che hanno un livello di ricchezza simile a quello di Londra, mentre dovrebbe essere sostanzialmente vietato per quelli che provengono dalle realtà più povere del Vecchio.

Quella di Cameron è una presa di posizione che si muove su due livelli distinti: il primo riguarda la 'minaccia' di bulgari e rumeni, cittadini europei  che da gennaio potranno godere degli stessi diritti di quelli degli altri Paesi perché ormai trascorsi i cinque anni di transizione dall'ingresso nell'unione (2007), il secondo è invece l'avvicinarsi delle elezioni in Inghilterra (2015), perciò gli annunci dal forte tono, per certi versi, antieuropeo, va ad abbracciare l'elettorato più conservatore del Paese di sua Maestà.

Durante il suo discorso, il premier ha affermato di essere al lavoro per mettere un freno ai "fattori di attrazione" della Gran Bretagna per i migranti, riferendosi cioè a forti strette sui benefit previsti al momento dalla legge: stop per i primi tre mesi senza lavoro ai sussidi di disoccupazione, forti limitazioni anche a quelli sulla casa e inasprimento dei controlli sulla residenza. Ma anche espulsioni limitate nel tempo (un anno a meno che non si dimostri di cercare attivamente un impiego), restrizioni per i migranti che dimostrano di non conoscere la lingua inglese (stop ai benefit se il livello di inglese non permette di trovare lavoro) e sussidi sospesi dopo sei mesi senza un impiego.

"Stiamo mettendo in atto misure molto dure e controlli" ha detto Cameron durante la sua visita di venerdì, aggiungendo inoltre che "in futuro ci sarà bisogno di fare di più". Secondo il primo ministro l'Europa dovrebbe prevedere una transizione più lunga per i Paesi neo entrati nell'Unione, specificando che il lasso di tempo andrebbe esteso finché "non venga raggiunta una quota adeguata del PIL" e che nell'attesa dovrebbe essere assolutamente vietata qualsiasi "libertà di movimento". Infatti, ha detto ancora Cameron, il governo laburista che aveva il potere nel 2004 ha commesso un grave "errore" quando ha permesso a 1 milione e 500 mila migranti provenienti dalla Polonia e da altri Paesi dell'Europa orientale di entrare in Inghilterra. "A quest'ultimi - ha specificato il primo ministro - furono accordati immediatamente l'accesso ai posti di lavoro britannici senza alcuna limitazione, nonostante si trattasse di Nazioni molto più povere di noi".

Articolo scritto da Luca Lampugnani  per International Business Times. - che ringraziamo. 


RENZI VUOLE ABOLIRE LA BOSSI-FINI, CAMERON INVECE VUOLE DIFENDERE L'INGHILTERRA DALL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA (BRAVO!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

David   Cameron   Gran Bretagna   immigrazione   bulgari   romeni   disoccupazione   frontiere   controlli    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA SPACCIO PROSTITUZIONE

CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA

lunedì 10 dicembre 2018
Due organizzazioni criminali sono state smantellate dai carabinieri della Compagnia di Carbonia a conclusione di una vasta operazione, ribattezzata 'Arruga', contro l'immigrazione clandestina e lo
Continua
USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL GLOBAL COMPACT ONU

USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL

mercoledì 28 novembre 2018
L'accusa di "isolazionismo" scagliata contro il governo Conte per avere deciso di dare la parola al Parlamento circa l'adesione o meno dell'Italia alla proposta Onu sull'immigrazione è
Continua
 
LA NUOVA LEGGE SU SICUREZZA E IMMIGRAZIONE: UNA VERA RIVOLUZIONE PER RIDARE TRANQUILLITA' AGLI ITALIANI (LEGGERE)

LA NUOVA LEGGE SU SICUREZZA E IMMIGRAZIONE: UNA VERA RIVOLUZIONE PER RIDARE TRANQUILLITA' AGLI

martedì 27 novembre 2018
Il decreto-legge sicurezza e immigrazione, firmata da Matteo Salvini, su cui oggi la Camera voterà la fiducia nell'ultimo passaggio alle Camere, dopo di che sarà legge dello Stato ,
Continua
SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME NORMALE SPAZZATURA

SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME

martedì 20 novembre 2018
CATANIA - I rifiuti pericolosi prodotti dai migranti a bordo delle navi e quelli a rischio infettivo venivano declassati, scaricati nei porti in maniera indifferenziata e poi conferiti in discarica
Continua
 
REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL  ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E POLONIA HANNO DETTO NO)

REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E

lunedì 12 novembre 2018
Aumenta sempre di piu' il numero di coloro che si oppongono al patto ONU sull'immigrazione che verra' adottato dai Paesi partecipanti all conferenza intergovernativa che si terra' in Marocco il 10 e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I DATI ECONOMICI DELL'EUROPA DELL'EURO RESI PUBBLICI DA EUROSTAT SONO DRAMMATICI: ''IL PEGGIOR CALO DA SETTEMBRE 2012''

I DATI ECONOMICI DELL'EUROPA DELL'EURO RESI PUBBLICI DA EUROSTAT SONO DRAMMATICI: ''IL PEGGIOR CALO
Continua

 
ENNESIMA PROVOCAZIONE: CECCHINO LIBANESE UCCIDE UFFICIALE ISRAELIANO IN TERRITORIO DI ISRAELE AL CONFINE COL LIBANO.

ENNESIMA PROVOCAZIONE: CECCHINO LIBANESE UCCIDE UFFICIALE ISRAELIANO IN TERRITORIO DI ISRAELE AL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »