54.154.552
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LETTA ANNUNCIA IL TAGLIO DEL FINANZIAMENTO AI PARTITI, MA SARA' NEL 2015 E DEFINITIVO NEL 2017 (226,64 MILIONI DI EURO)

venerdì 13 dicembre 2013

GENOVA - Beppe Grillo:  “Basta con le chiacchiere Enrico Letta. Restituisci ora 45 milioni di euro di rimborsi elettorali del Pd a iniziare da quelli di luglio. Vogliamo fatti non pugnette”.

Il riferimento è all’ultima tornata di rimborsi. Il decreto infatti, in vigore da gennaio 2014, sia effettivo a partire soltanto del 2015.

E i parlamentari grillini alla Camera rilanciano: “Questa legge è una colossale presa in giro. Ci sono partiti che possono iscriversi nell’apposito registro e accedere al finanziamento e partiti o movimenti politici che non possono. A pagare continua a essere lo Stato: entrando in vigore nel 2014, i partiti continuano a ricevere dallo Stato 91 milioni di euro il prossimo anno; 54 milioni 600mila nel 2015; 45 milioni e mezzo nel 2016 e circa 36 milioni 40 mila nel 2017.

A queste somme si aggiungono le donazioni dei cittadini così si fa ‘stecca para pé tutti’ - bome dicevano i boss della banda della Magliana". 

Fonte notizia: il Fatto Quotidiano.


LETTA ANNUNCIA IL TAGLIO DEL FINANZIAMENTO AI PARTITI, MA SARA' NEL 2015 E DEFINITIVO NEL 2017 (226,64 MILIONI DI EURO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grillo   finanziamento   pubblico   partiti   banda della Magliana    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
CRISI FINANZIARIA A BREVE (IN ITALIA) PER SVALUTARE L'EURO MA LA GERMANIA NON RIDE: 40% CON MENO DI 50 EURO IN BANCA

CRISI FINANZIARIA A BREVE (IN ITALIA) PER SVALUTARE L'EURO MA LA GERMANIA NON RIDE: 40% CON MENO DI

venerdì 8 settembre 2017
Dalla Germania è ripreso l’uso dell’artiglieria pesante contro Draghi ed il QE, ovvero l’acquisto di titoli (soprattutto di debito pubblico) da parte della BCE e della sua
Continua
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua
VERTICE UE SUI MIGRANTI A TALLIN, ITALIA PRESA CALCI: ''ALTRO CHE DISTRIBUIRLI NELLA UE, VANNO TUTTI RIMPATRIATI''

VERTICE UE SUI MIGRANTI A TALLIN, ITALIA PRESA CALCI: ''ALTRO CHE DISTRIBUIRLI NELLA UE, VANNO

giovedì 6 luglio 2017
TALLIN -  Ora è la Commissione Ue a dirlo, dopo che per oltre due anni lo ha affermato la Lega tacciata di "xenofobia e razzismo dal governo Pd: "La maggior parte dei migranti che
Continua
 
RENZI HA FATTO LIEVITARE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI 147,7 MILIARDI DI EURO E IL DEFICIT E' CRESCIUTO DEL 12,6%

RENZI HA FATTO LIEVITARE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI 147,7 MILIARDI DI EURO E IL DEFICIT E'

giovedì 29 giugno 2017
A sentire il mantra del segretario del pd, Matteo Renzi e del fido scudiero Padoan, l’Italia è un paese sano, con un debito pubblico domato ed ottime prospettive di crescita, proprio
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GLI STATI DELL'UNIONE EUROPEA CADONO UNO DOPO L'ALTRO COME BIRILLI: IERI LA SLOVENIA, OGGI IL DISASTRO DELLA CROAZIA.

GLI STATI DELL'UNIONE EUROPEA CADONO UNO DOPO L'ALTRO COME BIRILLI: IERI LA SLOVENIA, OGGI IL
Continua

 
SEI PREMI NOBEL PER L'ECONOMIA - TUTTI ASSIEME - SPIEGANO PERCHE' L'EURO E' UN DISASTRO E L'ITALIA DEVE USCIRNE SUBITO.

SEI PREMI NOBEL PER L'ECONOMIA - TUTTI ASSIEME - SPIEGANO PERCHE' L'EURO E' UN DISASTRO E L'ITALIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!