43.428.043
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BAMBINI COMPRATI DA EXTRACOMUNITARI CLANDESTINI PER USARLI COME SCUDO IN CASO DI ''PROBLEMI'' (SCOPERTO IN SPAGNA. E QUI?)

venerdì 13 dicembre 2013

MADRID - La mafia che gestisce l'immigrazione clandestina usa anche i bambini, vendendoli a chi cerca di entrare in Europa o di evitare l'espulsione una volta scoperti. Questa crudele tratta è stata scoperta dalla Guardia Civil spagnola che dopo due anni di indagini complesse, alle quali ha partecipato anche l'Interpol di diversi Paesi europei e africani, ha liberato dieci bambini e ha arrestato 12 persone.

Le indagini furono avviate in seguito alla morte, per annegamento, di un bambino che viaggiava con altri immigrati su un barcone proveniente dall'Africa e diretto a Melilla. Quando il suo corpo fu recuperato dai soccorritori, nessuno dei migranti che erano sulla barca lo rivendicò. Questo particolare fece insospettire la Guardia civil che cominciò a scavare più in profondità nel fenomeno, fino a scoprire collegamenti con la mafia che gestisce l'immigrazione clandestina.

A convincere gli investigatori che potesse celarsi anche un traffico di bambini, tutti sotto i dieci anni, furono anche alcuni episodi accaduti al largo della costa spagnola. Quando veniva intercettato un barcone con gli immigrati, questi ultimi minacciavano di gettare in acqua i bambini o di incendiare le barche qualora non fossero agevolati nel viaggio. Quale genitore - si sono chiesti gli agenti - farebbe una cosa del genere? L'inchiesta, denominata 'Erodoto', ha permesso di scoprire che per ogni bambino venivano versate dai falsi genitori cifre tra i 1.500 e i 2.000 euro. Si trattava sempre di persone provenienti dall'Africa Subsahariana e dall'Algeria. I bambini venivano comprati prima della partenza e usati come 'scudo' in caso di intercettazioni in mare o per altri problemi con le autorità. Una volta arrivati a Melilla, quindi su territorio europeo, appena venivano a mancare le condizioni per cui erano stati comprati i bambini venivano rimessi in vendita. Per alcuni di loro questo è accaduto anche più di una volta.

Scoperto il traffico, sono state avviati anche accertamenti complessi per risalire al DNA dei "genitori" e dei bambini. In 12 casi è risultato che i genitori non erano quelli biologici.

Così i bambini sono stati affidati ai servizi sociali spagnoli di Melilla e gli immigrati clandestini che li avevano utilizzati sono stati rinchiusi in carcere. (ANSA)


BAMBINI COMPRATI DA EXTRACOMUNITARI CLANDESTINI PER USARLI COME SCUDO IN CASO DI ''PROBLEMI'' (SCOPERTO IN SPAGNA. E QUI?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Traffico   clandestini   bambini   compravendita   mafie   extracomunitarie   scudo   Spagna   Madrid   Polizia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
 
NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA, LA NOTIZIA DI 15.000 AFRICANI RISPEDITI IN ITALIA DALLA SVIZZERA

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA, LA NOTIZIA DI 15.000 AFRICANI RISPEDITI IN

mercoledì 14 dicembre 2016
LONDRA - Anche se nessun telegiornale italiano ne parla la situazione degli immigrati africani accampati a Como e' esplosiva e il problema peggiora di giorno in giorno. Ernesto Molteni, segretario
Continua
ANCHE L'ALGERIA NON NE PUO' PIU' DI IMMIGRATI CENTRO AFRICANI: ARRESTI ED ESPULSIONI DI MASSA VERSO SUD (ADDIO ORDE)

ANCHE L'ALGERIA NON NE PUO' PIU' DI IMMIGRATI CENTRO AFRICANI: ARRESTI ED ESPULSIONI DI MASSA VERSO

lunedì 12 dicembre 2016
LONDRA - In Italia nessuno sa esattamente quanti sono gli immigrati clandestini - anche se certamente si tratta di non meno di 250.000 individui, tutti africani - ma quello che si sa per certo e' che
Continua
 
LA GERMANIA S'E' STUFATA, PUGNO DI FERRO COI MIGRANTI: 10 ANNI DI GALERA PER FURTO, CONTROLLI ED ESPULSIONI DI MASSA

LA GERMANIA S'E' STUFATA, PUGNO DI FERRO COI MIGRANTI: 10 ANNI DI GALERA PER FURTO, CONTROLLI ED

lunedì 28 novembre 2016
BERLINO - L'Unione di centrodestra e l'Spd vogliono porre rimedio alle critiche della destra di AfD, sigla del partito Alternativa per la Germania che ha ottenuto importanti successi elettorali nelle
Continua
IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO (CLANDESTINI IN GALERA)

IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO

mercoledì 23 novembre 2016
LONDRA - Quando si parla dell'Irlanda la prima cosa che viene in mente sono i suoi verdi paesaggi e la birra eppure c'e' un'altra caratteristica che rende questo paese oggetto di
Continua
 
SARKOZY SUL FINANCIAL TIMES: QUESTA UE VA RADICALMENTE CAMBIATA, LA COMMISSIONE UE VA FERMATA, LE FRONTIERE PRESIDIATE

SARKOZY SUL FINANCIAL TIMES: QUESTA UE VA RADICALMENTE CAMBIATA, LA COMMISSIONE UE VA FERMATA, LE

giovedì 17 novembre 2016
PARIGI - Tutto ci si poteva aspettare, tranne che Sarkozy parlasse apertamente di "referendum per uscire dalla Ue che sarebbe votato da molte altre nazioni" Francia inclusa, ovviamente, e di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MANGIATE, SPRECHI E RUBERIE DELLA UE: OGGI LA STORIA DELLA ''FAMOSA'' AMBASCIATA NELL'ISOLETTA DI VANUATU (270 MILIONI!)

MANGIATE, SPRECHI E RUBERIE DELLA UE: OGGI LA STORIA DELLA ''FAMOSA'' AMBASCIATA NELL'ISOLETTA DI
Continua

 
QUOTIDIANI SVIZZERI DENUNCIANO: FRANCIA IN DEFAULT. NON PAGA I DEBITI CON LO STATO SVIZZERO (DEVE MEZZO MILIARDO DI CHF)

QUOTIDIANI SVIZZERI DENUNCIANO: FRANCIA IN DEFAULT. NON PAGA I DEBITI CON LO STATO SVIZZERO (DEVE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!