46.284.419
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALIA E' A RISCHIO DI ''INOSSERVANZA'' DEGLI IMPEGNI PRESI DI RISANAMENTO, SCRIVE L'OLIGARCHIA DELLA BCE. (LETTA ADDIO)

giovedì 12 dicembre 2013

BRUXELLES - L'Italia è tra i cinque paesi dell'area euro che secondo la Commissione Ue sono "a rischio di inosservanza" degli impegni di risanamento sui conti pubblici. E' quanto rileva la Bce guidata da Draghi nel suo ultimo bollettino mensile. Il motivo è per il parametro del debito, che secondo Bruxelles richiederebbe misure correttive aggiuntive pari a 0,4 punti di Pil. Una "robetta" da 7-8 miliardi di euro di nuoev tasse.

La Bce ricorda che l'Italia ha risposto a queste preoccupazioni anche presentando il programma di revisione della spesa (spending review). Ma evidentemente non è ritenuto affidabile o sufficiente.

Nel suo bollettino, la Bce ha messo in evidenza che nell'Eurozona la ripresa economica è al rallentatore, frenata dall'alta disoccupazione e dalle politiche di austerità. Il che è paradossale: la Bce dice alla Ue - di cui è la banca - che la Ue sbaglia politica economica?

"In prospettiva nel 2014 e nel 2015 il prodotto dovrebbe registrare un lento recupero, in particolare per effetto di un certo miglioramento della domanda interna" grazie alle condizioni accomodanti di politica monetaria, scrive la Bce. "L'attività economica dovrebbe essere altresì favorita da un progressivo rafforzamento della domanda di esportazioni" precisa. Inoltre, "i miglioramenti complessivi osservati nei mercati finanziari dallo scorso anno si stanno tramettendo all`economia reale, al pari dei progressi realizzati nel risanamento dei conti pubblici". I redditi reali hanno recentemente beneficiato della minore inflazione relativa alla componente energetica.

Questa è una somma di sciocchezze madornali: il miglioramento della "domanda interna" è un falso assoluto. E' peggiorato e va aumentando il peggioramento. Le esportazioni - che pure aumentano - da sole non servono a nulla, infatti contemporaneamente è aumentata a dismisura la disoccupazione in tutta Europa. E l'ultima delle osservazioni, cioè che i redditi stanno godendo della minore inflazione, è UN INSULTO non solo ai cittadini europei divorati dalla DEFLAZIONE, ma prima ancora dalla stessa Scienza dell'Economia: solo un ignorante o un farabutto può affermare che la deflazione aiuta i redditi. 

La Bce mente sapendo di mentire.

max parisi


L'ITALIA E' A RISCHIO DI ''INOSSERVANZA'' DEGLI IMPEGNI PRESI DI RISANAMENTO, SCRIVE L'OLIGARCHIA DELLA BCE. (LETTA ADDIO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Bce   deflazione   Draghi   consumi   esportazioni    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA SI LAMENTI MENO E AGISCA DI PIU' CONTRO QUESTO STATO LADRO. MA SQUINZI E' UN VIGLIACCO?

IL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA SI LAMENTI MENO E AGISCA DI PIU' CONTRO QUESTO STATO LADRO. MA
Continua

 
CONTINUA LA PROTESTA IN TUTTA ITALIA: BLOCCHI STRADALI E MANIFESTAZIONI. OCCUPATA UNA SEDE DI EQUITALIA

CONTINUA LA PROTESTA IN TUTTA ITALIA: BLOCCHI STRADALI E MANIFESTAZIONI. OCCUPATA UNA SEDE DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!