43.323.827
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

OBAMA FA L'ELOGIO FUNEBRE DI NELSON MANDELA, E A SUO FIANCO C'ERA UN FALSO TRADUTTORE NEL LINGUAGGIO DEI SORDOMUTI

mercoledì 11 dicembre 2013

Gerusalemme - Qualcuno potrebbe pensare che io abbia in antipatia il Presidente USA Barak Hussein Obama, ecco questo qualcuno, ha perfettamente ragione.

Non si tratta comunque di un’antipatia verso l’uomo, che a detta di molti è un simpaticone beve birra e gli piacciono le donne, non è un caso che i fotografi lo abbiano immortalato, durante il funerale di Mandela, mentre flirtava con il Primo Ministro danese  signora Helle Thoming Schmidt, ed era così allegro che la sua signora Michelle, a un certo punto della cerimonia, ha preteso in cambio dei posti e si è messa come un muro fra il marito e la bionda europea.

L’antipatia che provo è verso il suo operato perché dopo la marcia trionfale verso la Casa Bianca a colpi di innovamento e di ‘Yes we can’ (Sì noi possiamo), non ne ha azzeccata una neanche per errore al punto che il moto per le seconde elezioni era ‘Hope’ (speranza) come dire speriamo che Dio ce la mandi buona.

Chi come me lo vede assolutamente incompetente e inadatto al ruolo che ricopre aveva sì una speranza, quella che si togliesse di mezzo al più presto lasciando il posto a uno meno maldestro di lui, ma la speranza, la nostra, è morta sotto il risultato dei voti che lo hanno confermato al ruolo presidenziale dandogli altri quattro anni per continuare e completare i disastri che aveva messo in cantiere durante il suo primo mandato.

Barak però, dobbiamo dirlo, è anche decisamente sfortunato e a lui sono capitate cose mai viste prima alcune solo di etichetta come la gaffe del brindisi sbagliato davanti alla Regina Elisabetta II, e altre decisamente più importanti il crollo della piattaforma petrolifera che ha pesantemente inquinato il golfo del Messico con decine di migliaia di tonnellate di greggio che uscivano dal sottosuolo e finivano direttamente sul fondale dell’Oceano. Possiamo passare per le primavere arabe che tutto hanno fatto tranne che esportare democrazia alle riforme annunciate e mai completate che rimarranno lì dentro al cassetto fino a fine mandato.

Ma la cosa comica nella tragicità dell’evento è ciò che è accaduto durante il suo elogio funebre al leader Sudafricano Nelson Mandela.

Obama, uno dei pochi leader stranieri presenti ad essere autorizzato a parlare, ha elogiato il padre della lotta Sudafricana avendo accanto un traduttore di segni nel linguaggio dei sordomuti. E fino a qui nulla di eccezionale, lo fanno a volte anche i nostri telegiornali, ma la cosa ridicola è che il traduttore era un falso e nel movimento delle sue mani non c’era alcun significato. 

Lo ha dichiarato il direttore della Federazione dei sordi del Sudafrica, Bruno Druchen, e anche  Wilma Newhoudt deputata dell'African National Congress, anche lei sorda, ha confermato che l'uomo , probabilmente, stava solo facendo ginnastica.

Si tratta di una beffa incredibile, una sorta di zingarata, una supercazzola alla ‘Amici Miei’ fatta ai danni di quello che dovrebbe essere l’uomo più potente del mondo ma che non smette mai di essere messo in ridicolo e anche se il governo sudafricano ha dichiarato alla Associated Press che presto sarà divulgato un comunicato con cui verrà spiegata la querelle una domanda è legittima, sarà forse che il traduttore era falso perché tanto quello che Obama dice non interessa praticamente più a nessuno? Ai posteri l’ardua sentenza.

Di Michael Sfaradi - Gerusalemme

 


OBAMA FA L'ELOGIO FUNEBRE DI NELSON MANDELA, E A SUO FIANCO C'ERA UN FALSO TRADUTTORE NEL LINGUAGGIO DEI SORDOMUTI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Obama   Mandela   foto   funerale  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE DAL PESCECANE SOROS

LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE

lunedì 16 gennaio 2017
Mentre gli ultimi giorni della presidenza Obama consegneranno alla storia il peggior presidente che gli U.S.A. abbiano mai avuto, essendo impegnato allo spasimo a creare tensioni in mezzo mondo e
Continua
 
DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA BIANCA (TENETEVI FORTE)

DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA

lunedì 16 gennaio 2017
La Brexit "una gran cosa" e con la Gran Bretagna Donald Trump vuole firmare un accordo commerciale vantaggioso per entrambi i Paesi, mentre l'Ue perderà altri pezzi e questo principalmente a
Continua
WALL STREET JOURNAL: ''MA QUALE PERICOLO RUSSIA! IL PERICOLO PER GLI USA SONO LA CRISI DELL'ITALIA E L'EURO'' (BOOM!)

WALL STREET JOURNAL: ''MA QUALE PERICOLO RUSSIA! IL PERICOLO PER GLI USA SONO LA CRISI DELL'ITALIA

mercoledì 14 dicembre 2016
WASHINGTON - "La nomina dell'amministratore delegato di Exxon Mobil, Rex Tillerson, alla guida del dipartimento di Stato Usa, e' forse la miglior risposta del presidente eletto Donald Trump al
Continua
 
SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI SPAZZERA' VIA TUTTI

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI

venerdì 25 novembre 2016
L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca e i punti interrogativi sui possibili cambiamenti nella politica estera a stelle e strisce hanno fatto scattare l'allarme in Ucraina, l'ex repubblica
Continua
BERLUSCONI: ''NON RAPPRESENTO LA DESTRA, NON SOMIGLIO A TRUMP. E SALVINI E' INGENUO AD ESASPERARE SOLO I TONI''

BERLUSCONI: ''NON RAPPRESENTO LA DESTRA, NON SOMIGLIO A TRUMP. E SALVINI E' INGENUO AD ESASPERARE

sabato 12 novembre 2016
MILANO - Con Trump "alcune analogie sono evidenti, anche se la mia storia di imprenditore e' molto diversa da quella di Trump", ma "io non interpreto 'la destra', rappresento un centro liberale e
Continua
 
SI SCRIVE TRUMP MA SI LEGGE ''RONALD REAGAN'': PROGRAMMA DI RIFORME DEL NUOVO PRESIDENTE ASSOMIGLIA TANTO ALLA REAGANOMICS

SI SCRIVE TRUMP MA SI LEGGE ''RONALD REAGAN'': PROGRAMMA DI RIFORME DEL NUOVO PRESIDENTE ASSOMIGLIA

venerdì 11 novembre 2016
WASHINGTON - "Non lo nascondo, anche io sono rimasto sorpreso dall'affermazione di Trump ma soprattutto dalle sue dimensioni. Ora e' un presidente fortissimo perche' ha anche tutto il Congresso.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA ALLA CROAZIA: TAGLIATE SALARI E ASSISTENZA SOCIALE E AUMENTATE LE TASSE (COME FACEVA TITO)

LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA ALLA CROAZIA: TAGLIATE SALARI E ASSISTENZA SOCIALE E AUMENTATE LE
Continua

 
LA CORTE DEI CONTI EUROPEA (SI', ESISTE) DENUNCIA: LA UE HA DILAPIDATO 6 MILIARDI DI EURO IN EGITTO E STRISCIA DI GAZA.

LA CORTE DEI CONTI EUROPEA (SI', ESISTE) DENUNCIA: LA UE HA DILAPIDATO 6 MILIARDI DI EURO IN EGITTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua
Precedenti »