50.836.536
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

OBAMA FA L'ELOGIO FUNEBRE DI NELSON MANDELA, E A SUO FIANCO C'ERA UN FALSO TRADUTTORE NEL LINGUAGGIO DEI SORDOMUTI

mercoledì 11 dicembre 2013

Gerusalemme - Qualcuno potrebbe pensare che io abbia in antipatia il Presidente USA Barak Hussein Obama, ecco questo qualcuno, ha perfettamente ragione.

Non si tratta comunque di un’antipatia verso l’uomo, che a detta di molti è un simpaticone beve birra e gli piacciono le donne, non è un caso che i fotografi lo abbiano immortalato, durante il funerale di Mandela, mentre flirtava con il Primo Ministro danese  signora Helle Thoming Schmidt, ed era così allegro che la sua signora Michelle, a un certo punto della cerimonia, ha preteso in cambio dei posti e si è messa come un muro fra il marito e la bionda europea.

L’antipatia che provo è verso il suo operato perché dopo la marcia trionfale verso la Casa Bianca a colpi di innovamento e di ‘Yes we can’ (Sì noi possiamo), non ne ha azzeccata una neanche per errore al punto che il moto per le seconde elezioni era ‘Hope’ (speranza) come dire speriamo che Dio ce la mandi buona.

Chi come me lo vede assolutamente incompetente e inadatto al ruolo che ricopre aveva sì una speranza, quella che si togliesse di mezzo al più presto lasciando il posto a uno meno maldestro di lui, ma la speranza, la nostra, è morta sotto il risultato dei voti che lo hanno confermato al ruolo presidenziale dandogli altri quattro anni per continuare e completare i disastri che aveva messo in cantiere durante il suo primo mandato.

Barak però, dobbiamo dirlo, è anche decisamente sfortunato e a lui sono capitate cose mai viste prima alcune solo di etichetta come la gaffe del brindisi sbagliato davanti alla Regina Elisabetta II, e altre decisamente più importanti il crollo della piattaforma petrolifera che ha pesantemente inquinato il golfo del Messico con decine di migliaia di tonnellate di greggio che uscivano dal sottosuolo e finivano direttamente sul fondale dell’Oceano. Possiamo passare per le primavere arabe che tutto hanno fatto tranne che esportare democrazia alle riforme annunciate e mai completate che rimarranno lì dentro al cassetto fino a fine mandato.

Ma la cosa comica nella tragicità dell’evento è ciò che è accaduto durante il suo elogio funebre al leader Sudafricano Nelson Mandela.

Obama, uno dei pochi leader stranieri presenti ad essere autorizzato a parlare, ha elogiato il padre della lotta Sudafricana avendo accanto un traduttore di segni nel linguaggio dei sordomuti. E fino a qui nulla di eccezionale, lo fanno a volte anche i nostri telegiornali, ma la cosa ridicola è che il traduttore era un falso e nel movimento delle sue mani non c’era alcun significato. 

Lo ha dichiarato il direttore della Federazione dei sordi del Sudafrica, Bruno Druchen, e anche  Wilma Newhoudt deputata dell'African National Congress, anche lei sorda, ha confermato che l'uomo , probabilmente, stava solo facendo ginnastica.

Si tratta di una beffa incredibile, una sorta di zingarata, una supercazzola alla ‘Amici Miei’ fatta ai danni di quello che dovrebbe essere l’uomo più potente del mondo ma che non smette mai di essere messo in ridicolo e anche se il governo sudafricano ha dichiarato alla Associated Press che presto sarà divulgato un comunicato con cui verrà spiegata la querelle una domanda è legittima, sarà forse che il traduttore era falso perché tanto quello che Obama dice non interessa praticamente più a nessuno? Ai posteri l’ardua sentenza.

Di Michael Sfaradi - Gerusalemme

 


OBAMA FA L'ELOGIO FUNEBRE DI NELSON MANDELA, E A SUO FIANCO C'ERA UN FALSO TRADUTTORE NEL LINGUAGGIO DEI SORDOMUTI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Obama   Mandela   foto   funerale  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PREMIO PULITZER SEYMOUR M.HERSH PUBBLICO' UN'INCHIESTA BOMBA: NON ASSAD, MA I JIHADISTI USANO I GAS AVUTI DA ERDOGAN

IL PREMIO PULITZER SEYMOUR M.HERSH PUBBLICO' UN'INCHIESTA BOMBA: NON ASSAD, MA I JIHADISTI USANO I

martedì 11 aprile 2017
Pubblichiamo uno straordinario reportage-inchiesta scritto dal  premio Pulitzer Seymour M.Hersh per London Review of Books (http:// www. lrb. co. uk) pubblicato da ‘La
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
WALL STREET JOURNAL: ''IL GOVERNO ITALIANO INVECE DI COMBATTERE IL TERRORISMO ISLAMICO, CONDANNA I PATRIOTI CHE LO FANNO''

WALL STREET JOURNAL: ''IL GOVERNO ITALIANO INVECE DI COMBATTERE IL TERRORISMO ISLAMICO, CONDANNA I

giovedì 2 marzo 2017
WASHINGTON -  Passata in silenzio in Italia, la notizia invece campeggia sulla prima pagina del Wall Street Journal di oggi. "L'Italia ha ritirato la richiesta di estradizione a carico dell'ex
Continua
 
LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012 SU ORDINE DI OBAMA

LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012

venerdì 17 febbraio 2017
WASHINGTON - Tutti i principali partiti politici francesi sono stati spiati dalla Cia durante l'amministrazione Obama, nei sette mesi che hanno portato alle elezioni presidenziali del 2012. Lo ha
Continua
BLOOMBERG AVVISA: ''LA CANCELLAZIONE DI RESTRIZIONI E VINCOLI ALLE BANCHE USA METTERA' NEI GUAI QUELLE DELL'EUROZONA''

BLOOMBERG AVVISA: ''LA CANCELLAZIONE DI RESTRIZIONI E VINCOLI ALLE BANCHE USA METTERA' NEI GUAI

martedì 7 febbraio 2017
"Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ribadito la promessa di sgravare il settore bancario Usa dall'onere dei regolamenti e delle norme varate a seguito della crisi finanziaria del 2008.
Continua
 
WALL STREET JOURNAL PUBBLICA UN'INCHIESTA-BOMBA: MOLTISSIMI VOTI PER I DEMOCRATICI SONO FALSI. E MOSTRA LE PROVE.

WALL STREET JOURNAL PUBBLICA UN'INCHIESTA-BOMBA: MOLTISSIMI VOTI PER I DEMOCRATICI SONO FALSI. E

venerdì 3 febbraio 2017
Pochi giorni dopo l'insediamento alla Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato una indagine sulle presunte frodi elettorali in occasione delle elezioni presidenziali
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA ALLA CROAZIA: TAGLIATE SALARI E ASSISTENZA SOCIALE E AUMENTATE LE TASSE (COME FACEVA TITO)

LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA ALLA CROAZIA: TAGLIATE SALARI E ASSISTENZA SOCIALE E AUMENTATE LE
Continua

 
LA CORTE DEI CONTI EUROPEA (SI', ESISTE) DENUNCIA: LA UE HA DILAPIDATO 6 MILIARDI DI EURO IN EGITTO E STRISCIA DI GAZA.

LA CORTE DEI CONTI EUROPEA (SI', ESISTE) DENUNCIA: LA UE HA DILAPIDATO 6 MILIARDI DI EURO IN EGITTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!