49.897.602
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INDIA, CORTE SUPREMA: DUE MARO' INDAGATI COME TERRORISTI RISCHIANO LA PENA DI MORTE E L'ACCORDO DI MONTI ''NON VALE''.

venerdì 26 aprile 2013

New Delhi - Nonostante le obiezioni sollevate dalla difesa dei due maro' e dalle stesse autorita' italiane, la Corte Suprema dell'India ha disposto l'affidamento alla Nia, la polizia anti-terrorismo nazionale, delle indagini sul duplice omicidio di cui sono accusati Massimiliano Latorre e Salvatore Girone: lo ha reso noto l'emittente televisiva 'NdTv'.

Il presidente del massimo organismo giudiziario indiano Altamas Kabir, a capo di una sezione di tre giudici, ha letto una breve ordinanza scritta in cui si dice che ''non e' responsabilita' della Corte Suprema decidere quale tipo di agenzia di polizia utilizzare per le indagini''.

I giudici hanno quindi lasciato al governo la facolta' di usare l'organismo ''piu' appropriato'' e anche la scelta delle leggi da applicare. L'Italia aveva contestato duramente il ricorso a una legge sulla sicurezza marittima (Sua Act) che prevedeva sulla carta fino a una possibile pena di morte. La Corte ha poi detto che ''il tribunale speciale'' che dovra' giudicare i due maro' ''deve essere esclusivamente dedicato a quel caso'' e ''dovra' operare con ritmo quotidiano''. Tali condizioni erano gia' state stabilite nella sentenza del 18 gennaio in cui si trasferiva la giurisdizione dallo stato del Kerala a New Delhi.

Su richiesta dell'avvocato dei maro' Mukul Rohatgi, il giudice Kabir ha aggiunto peraltro nella sua ordinanza che l'Italia ha la possibilita' di presentare ricorso ''nelle sedi appropriate'' contro l'utilizzazione della Nia. E' stato anche precisato che i due fucilieri rimangono in liberta' su cauzione e che continueranno a risiedere nell'ambasciata d'Italia a New Delhi.

L'Italia il 16 aprile scorso aveva depositato una memoria nella quale eccepiva la mancanza di giurisdizione sul caso da parte della stessa Nia, e contestava il riferimento, contenuto nella relazione preliminare stilata da quest'ultima, a una legge del 2002 in materia marittima che prevede la pena di morte per atti di terrorismo o di pirateria coinvolgenti navi battenti la bandiera indiana: reclamava pertanto l'eliminazione di tale riferimento dal testo, e la conseguente attribuzione dell'inchiesta alla Cbi, la comune polizia criminale.

Tutte le richieste sono pero' state respinte.

La Corte ha ordinato alla Nia non soltanto di mantenere la titolarita' delle indagini, ma altresi' di "completarle speditamente". Ha inoltre ribadito che la competenza esclusiva a giudicare Latorre e Girone resta alla Patiala House Court di New Delhi, uno speciale collegio istituito ad hoc in relazione alla vicenda. La pronuncia, attesa per ieri, era stata rinviata di 24 ore per l'assenza dall'aula del procuratore generale. La possibilita' quanto meno teorica che la pena capitale sia inflitta ai maro', qualora riconosciuti colpevoli dell'uccisione di due pescatori il 15 febbraio 2012 al largo della costa dello Stato sud-occidentale del Kerala, contrasta con il solenne impegno in senso opposto, assunto personalmente circa due settimane fa dal premier Manmoan Singh con l'omologo italiano Mario Monti. 

RED.


INDIA, CORTE SUPREMA: DUE MARO' INDAGATI COME TERRORISTI RISCHIANO LA PENA DI MORTE E L'ACCORDO DI MONTI ''NON VALE''.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MODENA / SCOPERTI 33 MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE NELLA CITTA' PIU' PIDDINA D'ITALIA

MODENA / SCOPERTI 33 MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE NELLA CITTA' PIU' PIDDINA D'ITALIA

 
LA LEGA A CAPO DELLA COMMISSIONE CONTROLLO SPIONI? GIORGETTI SMENTISCE. (TUTTE LE VOLTE CHE LA LEGA NEGA, POI SUCCEDE)

LA LEGA A CAPO DELLA COMMISSIONE CONTROLLO SPIONI? GIORGETTI SMENTISCE. (TUTTE LE VOLTE CHE LA LEGA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »