54.010.869
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

I VENTI DI GUERRA SOFFIANO DA NORD: ATTACCO A ISRAELE DAI CONFINI SIRIANI. CONVOGLIO COLPITO DA UN ORDIGNO ESPLOSIVO.

sabato 7 dicembre 2013

Gerusalemme - La sospensione di tutti i permessi per il fine settimana e l’innalzamento del livello di guardia in tutte le basi dell’esercito che si trovano a ridosso del confine con la Siria, questi sono stati i primi provvedimenti presi dallo Stato Maggiore del nord Israele dopo la potente deflagrazione di ieri lungo la linea di confine del Golan durante il passaggio di un convoglio militare impegnato in normali attività di controllo della frontiera.

Fortunatamente non ci sono stati feriti fra i militari e i danni si sono limitati alla rottura del lunotto posteriore di uno dei mezzi, ma questo è un serio campanello di allarme che i vertici dell’esercito israeliano stanno prendendo in profonda considerazione anche se nessuna organizzazione terroristica ha al momento rivendicato la responsabilità .

La deflagrazione è stata molto potente, e il tuono è stato sentito in tutto il settore interessato tanto che molte forze si sono recate sul punto dell’attacco prima ancora che l’allarme fosse lanciato. 

L'esercito israeliano ha aperto un’inchiesta con relativa indagine che dovrà dare una risposta sulle responsabilità dell’atto e definire chi abbia portato a termine l’atto terroristico prima di un’eventuale risposta. 

Dopo decenni di calma relativa il confine con la Siria si è improvvisamente infiammato, la guerra civile si è spinta più volte fino alla barriera del cessate il fuoco con lo Stato Ebraico e sia i governativi che i ribelli hanno cercato a più riprese di coinvolgere Israele nella disputa con l’intenzione di internazionalizzarla e, nel frattempo, creare per l’ennesima volta il fronte anti – Israele che fa sempre comodo ogni volta che si vogliono far dimenticare i dissidi interni.

Negli scorsi mesi l’IDF ha più volte risposto al fuoco quando colpi di mortaio o missili a breve gittata sono stati sparati o lanciati verso i centri abitati, ma la linea fino ad oggi adottata dai comandi è stata quella di evitare nel limite del possibile di infiammare la situazione che è di per sé estremamente complicata.

Diverso sarebbe però l’atteggiamento nel caso in cui le indagini dovessero portare al diretto coinvolgimento delle truppe siriane o dei loro alleati Hetzbollah.

Nei prossimi giorni, in corrispondenza dei risultati dell’indagine, è prevista una visita in zona del ministro della difesa Moshe (Bogie) Ya'alon che ha già fatto sapere che l’attività a favore della popolazione civile siriana che richiede aiuto umanitario non sarà interrotta.

Michael Sfaradi - Gerusalemme

 

 


I VENTI DI GUERRA SOFFIANO DA NORD: ATTACCO A ISRAELE DAI CONFINI SIRIANI. CONVOGLIO COLPITO DA UN ORDIGNO ESPLOSIVO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Israele   Siria   confine   Golan   Hetzbollah   guerra    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua
 
CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE
Continua
DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse
Continua
 
400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO DEI ROVINATI (DA LUI!)

400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO

giovedì 9 novembre 2017
Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del
Continua
IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE DELLE ELEZIONI: KURZ

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE

mercoledì 8 novembre 2017
LONDRA - Continuano senza soste le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per formare una coalizione di governo entro il prossimo mese di
Continua
 
CLAMOROSO: IL SERVIZIO GIURIDICO DEL PARLAMENTO EUROPEO SCHIANTA LA BCE. NON HA COMPETENZE SUI CREDITI DETERIORATI

CLAMOROSO: IL SERVIZIO GIURIDICO DEL PARLAMENTO EUROPEO SCHIANTA LA BCE. NON HA COMPETENZE SUI

mercoledì 8 novembre 2017
BRUXELLES - E' una vera doccia gelata addosso alla Bce e particolarmente al suo governatore, Mario Deaghi. Il servizio giuridico del Parlamento europeo ha dichiarato oggi che la proposta della Bce di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL DECLINO DI OBAMA: NON RIESCE AD AFFRONTARE I GRAVI PROBLEMI DEL MONDO E  SI LAMENTA. SI', DELL'IPHONE...

IL DECLINO DI OBAMA: NON RIESCE AD AFFRONTARE I GRAVI PROBLEMI DEL MONDO E SI LAMENTA. SI',
Continua

 
IL CAPO DEGLI OLIGARCHI DELLA COMMISSIONE EUROPEA BARROSO: LA REGOLA DEL 3% NON SI DISCUTE. E L'ITALIA NON PUO' SFORARE

IL CAPO DEGLI OLIGARCHI DELLA COMMISSIONE EUROPEA BARROSO: LA REGOLA DEL 3% NON SI DISCUTE. E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!