46.420.421
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MODENA / SCOPERTI 33 MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE NELLA CITTA' PIU' PIDDINA D'ITALIA

venerdì 26 aprile 2013

Un'evasione fiscale per oltre 33 milioni di euro e' stata scoperta dalla guardia di finanza di Modena nell'ambito dell'operazione 'Dark contract' che ha portato alla denuncia di 20 persone. Le indagini hanno riguardato alcune societa' operanti nel settore del facchinaggio e tutte riconducibili al medesimo nucleo familiare.

Le aziende avevano costituito una sede fittizia in Campania e in Puglia, in realta' corrispondente ad un mero recapito, pur operando di fatto in provincia di Modena, verosimilmente per rendere piu' difficoltosa e improbabile l'effettuazione di eventuali controlli fiscali da parte dell'amministrazione finanziaria.

Dalle indagini e' emerso che le aziende hanno compensato gli ingenti ricavi conseguiti dalla propria attivita' d'impresa con plurimi e diversificati artifizi contabili, come: l'annotazione di fatture passive per importi superiori a quelli indicati nelle stesse; la contabilizzazione di costi non documentati; l'annotazione in contabilita' di fatture relative a costi fittizi emesse da societa' terze, che a loro volta non ottemperavano correttamente agli obblighi fiscali di dichiarazione e versamento delle imposte.

L'organizzazione individuata aveva costituito alcune ulteriori societa' al solo fine di emettere fatture per operazioni inesistenti, alle quali veniva attribuita un'apparente veste di effettiva operativita', attraverso l'istituzione di un corretto impianto contabile e la conseguente formale presentazione delle dichiarazioni dei redditi ed Iva.

Le indagini hanno in realta' consentito di quantificare l'emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 25 milioni di euro, il recupero a tassazione di costi non deducibili ed Irap per oltre 19 milioni di euro, l'accertamento di un'Iva dovuta per oltre 9 milioni di euro e l'indebita percezione di redditi diversi derivanti da illecito penale per oltre 5 milioni di euro. Sono stati individuati, inoltre, 120 dipendenti che hanno percepito somme a titolo di retribuzione da lavoro dipendente non sottoposte a tassazione ai fini Irpef. Al termine delle indagini 20 soggetti sono stati segnalati, a vario titolo, all'autorita' giudiziaria per frode fiscale. 


MODENA / SCOPERTI 33 MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE NELLA CITTA' PIU' PIDDINA D'ITALIA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARONI E' ANDATO DA LETTA PER DIRGLI CHE LA LEGA STARA' ALL'OPPOSIZIONE, A MENO CHE...

MARONI E' ANDATO DA LETTA PER DIRGLI CHE LA LEGA STARA' ALL'OPPOSIZIONE, A MENO CHE...

 
INDIA, CORTE SUPREMA: DUE MARO' INDAGATI COME TERRORISTI RISCHIANO LA PENA DI MORTE E L'ACCORDO DI MONTI ''NON VALE''.

INDIA, CORTE SUPREMA: DUE MARO' INDAGATI COME TERRORISTI RISCHIANO LA PENA DI MORTE E L'ACCORDO DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!