42.342.919
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA PRESIDENZA DELLA CAMERA TAGLIUZZA GLI STIPENDI DEI SUOI DIPENDENTI, E LASCIA INTATTI GLI ALTRI (DEI PARLAMENTARI)

venerdì 6 dicembre 2013

Roma - Parlamento - L'Ufficio di Presidenza della Camera ha approvato la proposta del "Comitato per gli Affari del personale" di tagliare le retribuzioni dei dipendenti di Montecitorio. Il Comitato, presieduto da Marina Sereni (Pd), aveva votato la proposta con il no di Edmondo Cirielli (Fdi) e l'astensione di Riccardo Fraccaro (M5S) e di Ferdinando Adornato (Sc). La decisione adottata, lontana dalle soluzioni che avevano avanzato i sindacati, permetterà di risparmiare circa 23,5 milioni di euro nel triennio 2014-2016.

I tagli colpiranno le indennità funzionali e gli adeguamenti automatici. Per quanto riguarda le prime, saranno abolite totalmente le indennità di rischio, meccanografica e di immissione dati. Ridotte invece del 50% le indennità connesse al maneggio valori. Per quanto riguarda le indennità di missione, queste saranno limitate solamente alle missioni fuori dal territorio nazionali presso organismi e istituzioni europee ed internazionali. I tagli alle indennità permetteranno un risparmio di 450mila euro l'anno. Come scritto, i tagli riguarderanno anche gli adeguamenti automatici. Per i dipendenti della Camera invece non ci sarà nessun adeguamento automatico dello stipendio nel 2014 e nel 2015. Il blocco sarà tolto solamente dal 2016. Grazie al mancato adeguamento, il Parlamento risparmierà circa 22 milioni di euro.

Sette organizzazioni sindacali, che rappresentano l'80% dei dipendenti totali, non sono soddisfatti. La loro proposta era differente: rinuncia per il futuro alla contrattazione economica, e stabilizzazione della regola dell'adeguamento automatico, con risparmi intorno ai 14-18 milioni di euro nello stesso triennio. Alla fine però ha vinto il "Comitato per gli Affari del personale". In una nota l'Ufficio di Presidenza si è detto dispiaciuto per il mancato accordo: "Si prende atto con rammarico dell'impossibilità di un accordo nonostante un ampio confronto con le Organizzazioni sindacali dei dipendenti".

Ciò che fa riflettere è la relativa velocità e semplicità con cui si è giunti al taglio delle retribuzioni dei dipendenti, velocità che invece manca quando si parla della riduzione degli stipendi dei parlamentari. Tagliare sui lavoratori di Montecitorio senza affiancare tagli concreti alle indennità e alle agevolazioni parlamentari, rischia di far trapelare un messaggio alquanto pericoloso e rischia di far sembrare la "casta" ancora più "casta". A tal proposito, non poteva mancare la polemica pentastellata. Riccardo Fraccaro del M5S, scrive su Facebook: "Il partito unico dei privilegi ha passato il segno. Ancora una volta l'Ufficio di Presidenza salva gli stipendi d'oro dei deputati, con la complicità del Collegio dei Questori che sta facendo melina da quasi nove mesi sullo studio della retribuzione media dei parlamentari in Europa. Stanno gettando benzina sul fuoco dell'esasperazione sociale: se non sono in grado di fare una semplice istruttoria sui compensi insostenibili dei deputati, allora i Questori si dimettano per manifesta incompetenza".

Autore: Davide Landiorio per http://it.ibtimes.com/

 


LA PRESIDENZA DELLA CAMERA TAGLIUZZA GLI STIPENDI DEI SUOI DIPENDENTI, E LASCIA INTATTI GLI ALTRI (DEI PARLAMENTARI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Camera   stipendi   dipendenti   tagli   parlamentari   Fraccaro   M5S    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA DELL'ITALIA DALL'EURO!

IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA
Continua

 
ATTENZIONE: DA LUNEDI' 9 DICEMBRE INIZIA LO SCIOPERO GENERALE AUTOCONVOCATO DAI CITTADINI CONTRO IL GOVERNO. A OLTRANZA.

ATTENZIONE: DA LUNEDI' 9 DICEMBRE INIZIA LO SCIOPERO GENERALE AUTOCONVOCATO DAI CITTADINI CONTRO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »