56.243.850
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA PRESIDENZA DELLA CAMERA TAGLIUZZA GLI STIPENDI DEI SUOI DIPENDENTI, E LASCIA INTATTI GLI ALTRI (DEI PARLAMENTARI)

venerdì 6 dicembre 2013

Roma - Parlamento - L'Ufficio di Presidenza della Camera ha approvato la proposta del "Comitato per gli Affari del personale" di tagliare le retribuzioni dei dipendenti di Montecitorio. Il Comitato, presieduto da Marina Sereni (Pd), aveva votato la proposta con il no di Edmondo Cirielli (Fdi) e l'astensione di Riccardo Fraccaro (M5S) e di Ferdinando Adornato (Sc). La decisione adottata, lontana dalle soluzioni che avevano avanzato i sindacati, permetterà di risparmiare circa 23,5 milioni di euro nel triennio 2014-2016.

I tagli colpiranno le indennità funzionali e gli adeguamenti automatici. Per quanto riguarda le prime, saranno abolite totalmente le indennità di rischio, meccanografica e di immissione dati. Ridotte invece del 50% le indennità connesse al maneggio valori. Per quanto riguarda le indennità di missione, queste saranno limitate solamente alle missioni fuori dal territorio nazionali presso organismi e istituzioni europee ed internazionali. I tagli alle indennità permetteranno un risparmio di 450mila euro l'anno. Come scritto, i tagli riguarderanno anche gli adeguamenti automatici. Per i dipendenti della Camera invece non ci sarà nessun adeguamento automatico dello stipendio nel 2014 e nel 2015. Il blocco sarà tolto solamente dal 2016. Grazie al mancato adeguamento, il Parlamento risparmierà circa 22 milioni di euro.

Sette organizzazioni sindacali, che rappresentano l'80% dei dipendenti totali, non sono soddisfatti. La loro proposta era differente: rinuncia per il futuro alla contrattazione economica, e stabilizzazione della regola dell'adeguamento automatico, con risparmi intorno ai 14-18 milioni di euro nello stesso triennio. Alla fine però ha vinto il "Comitato per gli Affari del personale". In una nota l'Ufficio di Presidenza si è detto dispiaciuto per il mancato accordo: "Si prende atto con rammarico dell'impossibilità di un accordo nonostante un ampio confronto con le Organizzazioni sindacali dei dipendenti".

Ciò che fa riflettere è la relativa velocità e semplicità con cui si è giunti al taglio delle retribuzioni dei dipendenti, velocità che invece manca quando si parla della riduzione degli stipendi dei parlamentari. Tagliare sui lavoratori di Montecitorio senza affiancare tagli concreti alle indennità e alle agevolazioni parlamentari, rischia di far trapelare un messaggio alquanto pericoloso e rischia di far sembrare la "casta" ancora più "casta". A tal proposito, non poteva mancare la polemica pentastellata. Riccardo Fraccaro del M5S, scrive su Facebook: "Il partito unico dei privilegi ha passato il segno. Ancora una volta l'Ufficio di Presidenza salva gli stipendi d'oro dei deputati, con la complicità del Collegio dei Questori che sta facendo melina da quasi nove mesi sullo studio della retribuzione media dei parlamentari in Europa. Stanno gettando benzina sul fuoco dell'esasperazione sociale: se non sono in grado di fare una semplice istruttoria sui compensi insostenibili dei deputati, allora i Questori si dimettano per manifesta incompetenza".

Autore: Davide Landiorio per http://it.ibtimes.com/

 


LA PRESIDENZA DELLA CAMERA TAGLIUZZA GLI STIPENDI DEI SUOI DIPENDENTI, E LASCIA INTATTI GLI ALTRI (DEI PARLAMENTARI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Camera   stipendi   dipendenti   tagli   parlamentari   Fraccaro   M5S    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA DELL'ITALIA DALL'EURO!

IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA
Continua

 
ATTENZIONE: DA LUNEDI' 9 DICEMBRE INIZIA LO SCIOPERO GENERALE AUTOCONVOCATO DAI CITTADINI CONTRO IL GOVERNO. A OLTRANZA.

ATTENZIONE: DA LUNEDI' 9 DICEMBRE INIZIA LO SCIOPERO GENERALE AUTOCONVOCATO DAI CITTADINI CONTRO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »