44.306.213
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONO ILLEGITTIMI ANCHE I CONSIGLI REGIONALI? LEGGE E' UGUALE A QUELLA BOCCIATA! (C'E' GIA' UN RICORSO PER LA LOMBARDIA)

venerdì 6 dicembre 2013

Milano - E' la domanda che si stanno facendo in molte Regioni: e se fossimo anche noi incostituzionali? Partendo dalla sentenza della Consulta del 4 dicembre, che ha bocciato il premio di maggioranza senza soglia e i listini bloccati della legge Calderoli, quanti consigli regionali vengono rinnovati utilizzando almeno uno dei due punti dichiarati illegittimi dalla Corte?

Calderoli dichiarò di aver preso spunto per il suo Porcellum anche dal Toscanellum, il sistema elettorale utilizzato in una delle Regioni 'rosse' per antonomasia, dove sono previste le liste bloccate senza preferenze. Ieri il consigliere regionale di Sel Mauro Romanelli ha dichiarato che "le forze politiche toscane non hanno più alibi: dobbiamo cambiare la nostra legge elettorale regionale, illegittima e incostituzionale a sua volta, in quanto ispiratrice, a detta dell'autore stesso Calderoli, del Porcellum appena bocciato". Della stessa idea Fratelli d'Italia, per cui "il famoso 'Toscanellum' padre del più famoso 'porcellum', si basa proprio sulle liste bloccate senza preferenze. la legge elettorale è un abominio ed ha generato un mostro, il 'Porcellum' che ora, con piena ragione, la Corte Costituzionale ha cancellato. E non ci si venga a dire che la sentenza riguarda solo Roma e non Firenze".

Sulla Lombardia pende già un ricorso su cui dovrà esprimersi la stessa Consulta che 48 ore fa ha mandato in pezzi il Porcellum. La legge regionale, modificata nel 2012, prevede che la coalizione che ha ottenuto il maggior numero di voti (senza raggiungere il 40%) incassi il 55% dei seggi (esattamente come il Porcellum per la Camera).

Questo premio di maggioranza senza soglia effettiva viene adottato da molte altre Regioni. "La legge elettorale regionale standard -  spiega al fattoquotidiano.it Antonio Agosta, già direttore dell'ufficio elettorale del ministero dell'Interno - quella del 1995 che le regioni hanno adattato in parte, prevede un premio al presidente eletto che dispone di una maggioranza del 55% esattamente come il Porcellum alla Camera, o del 60%. Chi arriva primo prende almeno il 55% e questo per la Corte è illegittimo almeno quanto lo è secondo la sentenza che ha appena impallinato il Porcellum. E dunque, in linea di principio, non può che esserlo per le Regioni" 

Mentre sull'abolizione deli listino bloccato del Presidente (una quota di consiglieri, collegata al nome del vincitore, che entra di diritto senza passare dalla preferenze) si discute da tempo, ma fin qui senza soluzione, in Piemonte, Lazio, Emilia-Romagna, Abruzzo.

L'illegittimità degli eletti potrebbe travolgere anche le Regioni.

Fonte articolo: http://it.ibtimes.com

 

 


SONO ILLEGITTIMI ANCHE I CONSIGLI REGIONALI? LEGGE E' UGUALE A QUELLA BOCCIATA! (C'E' GIA' UN RICORSO PER LA LOMBARDIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

elezioni   regioni   Porcellum   Toscana   legge   elettorale   Calderoli    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
 
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
INCHIESTA / FRANCIA: 82% CONTRO LA UE. GERMANIA: 81% HA PAURA DELLA UE. POLONIA E SVEZIA: 1° PERICOLO MIGRANTI ISLAMICI

INCHIESTA / FRANCIA: 82% CONTRO LA UE. GERMANIA: 81% HA PAURA DELLA UE. POLONIA E SVEZIA: 1°

lunedì 20 febbraio 2017
LONDRA - Che l'opposizione all'Unione Europea sia in crescita e' un dato di fatto riconosciuto anche dai parassiti di Bruxelles ma come stanno realmente le cose? Alcuni giorni fa il centro studi
Continua
 
LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012 SU ORDINE DI OBAMA

LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012

venerdì 17 febbraio 2017
WASHINGTON - Tutti i principali partiti politici francesi sono stati spiati dalla Cia durante l'amministrazione Obama, nei sette mesi che hanno portato alle elezioni presidenziali del 2012. Lo ha
Continua
LA DEREGULATION DELLE BANCHE AMERICANE CHE FARA' TRUMP E' UN'OCCASIONE D'ORO PER LASCIARE L'EURO (ALTERNATIVA? DEFAULT)

LA DEREGULATION DELLE BANCHE AMERICANE CHE FARA' TRUMP E' UN'OCCASIONE D'ORO PER LASCIARE L'EURO

giovedì 9 febbraio 2017
L’annunciata abolizione, se non totale, almeno parziale della normativa bancaria americana voluta da Obama a seguito della crisi dei subprima del 2008 non va visto come un ritorno alla
Continua
 
IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE ALLA LARGA''

IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE

mercoledì 8 febbraio 2017
NEW YORK - L'editorialista Richard Barley, del Wall Street Journal, commenta la volatilita' che ha colpito l'euro e i rendimenti delle obbligazioni sovrane dell'eurozona a causa dell'incertezza
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RIVOLTA DEL 9 DICEMBRE / ECCO L'ELENCO DELLE RIUNIONI ORGANIZZATIVE IN TUTTA ITALIA E DEI PRESIDI GIA' FISSATI

LA RIVOLTA DEL 9 DICEMBRE / ECCO L'ELENCO DELLE RIUNIONI ORGANIZZATIVE IN TUTTA ITALIA E DEI
Continua

 
IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA DELL'ITALIA DALL'EURO!

IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!