45.135.017
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONO ILLEGITTIMI ANCHE I CONSIGLI REGIONALI? LEGGE E' UGUALE A QUELLA BOCCIATA! (C'E' GIA' UN RICORSO PER LA LOMBARDIA)

venerdì 6 dicembre 2013

Milano - E' la domanda che si stanno facendo in molte Regioni: e se fossimo anche noi incostituzionali? Partendo dalla sentenza della Consulta del 4 dicembre, che ha bocciato il premio di maggioranza senza soglia e i listini bloccati della legge Calderoli, quanti consigli regionali vengono rinnovati utilizzando almeno uno dei due punti dichiarati illegittimi dalla Corte?

Calderoli dichiarò di aver preso spunto per il suo Porcellum anche dal Toscanellum, il sistema elettorale utilizzato in una delle Regioni 'rosse' per antonomasia, dove sono previste le liste bloccate senza preferenze. Ieri il consigliere regionale di Sel Mauro Romanelli ha dichiarato che "le forze politiche toscane non hanno più alibi: dobbiamo cambiare la nostra legge elettorale regionale, illegittima e incostituzionale a sua volta, in quanto ispiratrice, a detta dell'autore stesso Calderoli, del Porcellum appena bocciato". Della stessa idea Fratelli d'Italia, per cui "il famoso 'Toscanellum' padre del più famoso 'porcellum', si basa proprio sulle liste bloccate senza preferenze. la legge elettorale è un abominio ed ha generato un mostro, il 'Porcellum' che ora, con piena ragione, la Corte Costituzionale ha cancellato. E non ci si venga a dire che la sentenza riguarda solo Roma e non Firenze".

Sulla Lombardia pende già un ricorso su cui dovrà esprimersi la stessa Consulta che 48 ore fa ha mandato in pezzi il Porcellum. La legge regionale, modificata nel 2012, prevede che la coalizione che ha ottenuto il maggior numero di voti (senza raggiungere il 40%) incassi il 55% dei seggi (esattamente come il Porcellum per la Camera).

Questo premio di maggioranza senza soglia effettiva viene adottato da molte altre Regioni. "La legge elettorale regionale standard -  spiega al fattoquotidiano.it Antonio Agosta, già direttore dell'ufficio elettorale del ministero dell'Interno - quella del 1995 che le regioni hanno adattato in parte, prevede un premio al presidente eletto che dispone di una maggioranza del 55% esattamente come il Porcellum alla Camera, o del 60%. Chi arriva primo prende almeno il 55% e questo per la Corte è illegittimo almeno quanto lo è secondo la sentenza che ha appena impallinato il Porcellum. E dunque, in linea di principio, non può che esserlo per le Regioni" 

Mentre sull'abolizione deli listino bloccato del Presidente (una quota di consiglieri, collegata al nome del vincitore, che entra di diritto senza passare dalla preferenze) si discute da tempo, ma fin qui senza soluzione, in Piemonte, Lazio, Emilia-Romagna, Abruzzo.

L'illegittimità degli eletti potrebbe travolgere anche le Regioni.

Fonte articolo: http://it.ibtimes.com

 

 


SONO ILLEGITTIMI ANCHE I CONSIGLI REGIONALI? LEGGE E' UGUALE A QUELLA BOCCIATA! (C'E' GIA' UN RICORSO PER LA LOMBARDIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

elezioni   regioni   Porcellum   Toscana   legge   elettorale   Calderoli    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LES ECHOS: ''IL 50% DEGLI ITALIANI PRONTO A VOTARE PARTITI NO-UE NO-EURO E L'80% DEGLI IMPRENDITORI E' CONTRO L'UNIONE''

LES ECHOS: ''IL 50% DEGLI ITALIANI PRONTO A VOTARE PARTITI NO-UE NO-EURO E L'80% DEGLI IMPRENDITORI

martedì 14 marzo 2017
PARIGI - Il tema del rifiuto sempre più vasto e profondo da parte degli italiani nei confronti della Ue è assente dalla stampa nazionale, come fosse una questione marginale.
Continua
 
VISTO DA VICINO / GEERT WILDERS, L'UOMO CHE DOMANI POTREBBE SFERRARE IL COLPO DEL KO ALL'UNIONE EUROPEA

VISTO DA VICINO / GEERT WILDERS, L'UOMO CHE DOMANI POTREBBE SFERRARE IL COLPO DEL KO ALL'UNIONE

martedì 14 marzo 2017
AMSTERDAM - "Il mio idolo - ha detto in un'occasione - è Oriana Fallaci: capì il pericolo musulmano". Classe 1963, cattolico di formazione, nemico dell'immigrazione selvaggia, degli
Continua
ELEZIONI IN OLANDA MERCOLEDI' 15 MARZO: I NAZIONALISTI DI WILDERS IN TESTA NEI SONDAGGI (PANICO A BRUXELLES)

ELEZIONI IN OLANDA MERCOLEDI' 15 MARZO: I NAZIONALISTI DI WILDERS IN TESTA NEI SONDAGGI (PANICO A

lunedì 13 marzo 2017
AMSTERDAM - L'Olanda si prepara alle elezioni generali di mercoledì, 15 marzo. L'appuntamento elettorale avrà però un risvolto non solo nazionale: si tratta della prima sfida di
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA IN OLANDA: IL 56% DEI CITTADINI OLANDESI CHE ANDRANNO A VOTARE IL 15 MARZO VUOLE USCIRE DALLA UE

SONDAGGIO BOMBA IN OLANDA: IL 56% DEI CITTADINI OLANDESI CHE ANDRANNO A VOTARE IL 15 MARZO VUOLE

lunedì 6 marzo 2017
LONDRA - Geert Wilders ha dichiarato che se diventa primo ministro fara' un referendum sulla permanenza dell'Olanda nella UE. Ma cosa ne pensano gli olandesi, in proposito? La posizione di
Continua
IN OLANDA SI VOTERA' 15 MARZO: I SONDAGGI DANNO LA DESTRA NAZIONALISTA DI WILDERS INTESTA CON UN'ASCESA IRREFRENABILE

IN OLANDA SI VOTERA' 15 MARZO: I SONDAGGI DANNO LA DESTRA NAZIONALISTA DI WILDERS INTESTA CON

sabato 4 marzo 2017
AMSTERDAM - Alla fine potrebbe uscire dalle urne un governo di grande coalizione, se non addirittura di centrosinistra, una litigiosa e fragile ammucchiata unita solo nell'impedire alla destra
Continua
 
IL GOVERNO PD DA' LA ''DELEGA PER LE POLITICHE GIOVANILI'' AL MINISTRO POLETTI, CHE INSULTO' I GIOVANI ITALIANI ALL'ESTERO

IL GOVERNO PD DA' LA ''DELEGA PER LE POLITICHE GIOVANILI'' AL MINISTRO POLETTI, CHE INSULTO' I

venerdì 3 marzo 2017
ROMA - PARLAMENTO - "Per la serie la persona sbagliata nel posto sbagliato… ecco che da oggi la delega alle Politiche Giovanili spetta al ministro Poletti, ministro del Lavoro, e ministro
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RIVOLTA DEL 9 DICEMBRE / ECCO L'ELENCO DELLE RIUNIONI ORGANIZZATIVE IN TUTTA ITALIA E DEI PRESIDI GIA' FISSATI

LA RIVOLTA DEL 9 DICEMBRE / ECCO L'ELENCO DELLE RIUNIONI ORGANIZZATIVE IN TUTTA ITALIA E DEI
Continua

 
IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA DELL'ITALIA DALL'EURO!

IL PROF. RINALDI HA SPIEGATO AL PARLAMENTO COME METTERE IN ATTO IL ''PIANO B'' DI USCITA ORDINATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!