43.430.150
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA NSA AMERICANA SPIA - PER ORDINE DEL ''PREMIO NOBEL'' OBAMA - 5 MILIARDI DI CELLULARI OGNI GIORNO E LI LOCALIZZA.

venerdì 6 dicembre 2013

Gerusalemme - Edward Snowden non è forse l’uomo più famoso del mondo ma è sicuramente il più ricercato, e la sua polizza sulla vita sono tutte quelle informazioni che ancora non ha rivelato ma che potrebbe pubblicare nel momento in cui i servizi segreti americani incominciassero a fargli terra bruciata intorno.

Dal momento delle prime rivelazioni assistiamo a una partita a scacchi giocata sul filo del rasoio, da una parte c’è il fuoriuscito che con le sue rivelazioni sulla N.S.A. e sul suo operato ha messo in seria difficoltà l’amministrazione Obama, e dall’altra le varie agenzie di intelligence del governo federale che cercano di mettergli le mani addosso in modo da non fargli fare più danni di quelli che ha già fatto.

In questa sorta di stallo mobile che si è venuto a creare negli ultimi mesi si intravedono delle scie e degli strascichi che lasciano intendere che il meglio debba ancora venire, e i giornalisti, almeno quelli che ancora non sono prigionieri del bavaglio obamiano, attendono con impazienza.

Nei giorni scorsi gli 007 USA si sono probabilmente riaffacciati e puntuale come un orologio svizzero è partita una nuova rivelazione e il ‘Datagate’, così è stato battezzato lo scandalo delle intercettazioni telefoniche di massa e a livello planetario, si è arricchito di un nuovo capitolo.

il Washington Post, citando ancora una volta alcuni documenti segreti forniti dalla «talpa» Edward Snowden, ha rivelato l’esistenza di un potente programma chiamato ‘co-travellers’ che permette la triangolazione dei dati e che grazie al quale la N.S.A. riesce ad analizzare circa 5 miliardi di dati telefonici in 24 ore, questo grazie alle antenne sparse in tutto il mondo e forse anche in mare aperto.

L’agenzia USA con questo sofisticatissimo sistema riesce ad avere anche le coordinate di ogni cellulare e, di conseguenza, riesce a sapere dove si trovi ogni singolo individuo in ogni momento della sua giornata, con buona pace della privacy di ognuno di noi.

La lotta al terrorismo è certamente una cosa seria e non bisogna andare per il sottile quando dei pazzi furiosi progettano di uccidere civili indifesi in attentati terroristici, la storia degli ultimi decenni è purtroppo piena di atti di terrore che hanno insanguinato l’umanità in ogni angolo di mondo, ma tutto ciò, indubbiamente, ha leso la libertà individuale di ognuno di noi rendendoci più sospettosi e leggermente paranoici nei nostri comportamenti.

La N.S.A, in una nota, spiega che il controllo dei cellulari viene portato avanti nel pieno rispetto della legge, e a questo punto la domanda sorge spontanea: La legge di quale stato? Può anche darsi che i controlli fatti negli USA siano legali, ma visto che i suddetti controlli sono estesi anche a cittadini di altri stati siamo davvero sicuri che il controllo effettuato su cittadini tedeschi o francesi che si trovano in Germania o in Francia siano davvero legali secondo la legislatura di queste nazioni? Secondo voci molto ben informate anche la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Presidente francese Hollande sono stati spiati, al punto che si è rischiato un grosso attrito diplomatico, anche loro erano a rischio terrorismo? Quale sarebbe stata la reazione del Dipartimento di Stato USA se la cosa fosse accaduta a parti invertite? Non è che l’attuale amministrazione sia in preda a un delirio di onnipotenza e che le sue agenzie si siano spinte un po’ oltre nella ricerca dei terroristi o che, peggio ancora, questa ricerca è solo la scusa per mettere occhi e orecchie in casa d’altri? In ogni modo tutto questo a me sembra un grosso spreco di energie e finanze, in fondo alla N.S.A. bastava mettere sotto controllo il telefono di mia madre e sarebbe venuta a conoscenza di ogni segreto possibile, anche il più inconfessabile.   

Michael Sfaradi - Gerusalemme


LA NSA AMERICANA SPIA - PER ORDINE DEL ''PREMIO NOBEL'' OBAMA - 5 MILIARDI DI CELLULARI OGNI GIORNO E LI LOCALIZZA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Cia   Nsa   Obama   spionaggio   Snowden   Washington Post   USA   intercettazioni  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
 
LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE DAL PESCECANE SOROS

LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE

lunedì 16 gennaio 2017
Mentre gli ultimi giorni della presidenza Obama consegneranno alla storia il peggior presidente che gli U.S.A. abbiano mai avuto, essendo impegnato allo spasimo a creare tensioni in mezzo mondo e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCIOPERO GENERALE DELLE FERROVIE IN SPAGNA! LAVORATORI CONTRO I TAGLI IMPOSTI DALLA COMMISSIONE EUROPEA (AL GOVERNO)

SCIOPERO GENERALE DELLE FERROVIE IN SPAGNA! LAVORATORI CONTRO I TAGLI IMPOSTI DALLA COMMISSIONE
Continua

 
ADAM SHAW, EDITORIALISTA DI FOX NEWS: ''COME OBAMA SNOBBA INGHILTERRA E ISRAELE, IL PAPA COLPISCE I CATTOLICI PRATICANTI''

ADAM SHAW, EDITORIALISTA DI FOX NEWS: ''COME OBAMA SNOBBA INGHILTERRA E ISRAELE, IL PAPA COLPISCE I
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!