54.051.887
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ANCHE LA ROMANIA SI RIBELLA ALL'UNIONE EUROPEA! NO ALL'AUMENTO DELLE TASSE CHE VORREBBERO UE-FMI

giovedì 5 dicembre 2013

Bucarest - E' in atto uno scontro con il Fondo Monetario Internazionale: il governo dice no all'aumento delle tasse (accise) sulla benzina.  Il presidente Basescu si oppone all'accordo tra il governo e il Fondo, che insieme all'Ue ha chiesto un piano di austerity per liberare un prestito da 4 miliardi. Un altro Paese, dopo l'Islanda, va al muro contro muro con l'FMI, ma per conseguenza contro la Bce e l'Unione Europea. Una situazione che ricorda quella da poco vista in Islanda, dove un altro governo di simile orientamento ha scatenato l'ira internazionale (di UE, Bce e Fmi) decidendo di rimborsare alcune rate di mutui a discapito dell'austerity. Insomma, si allarga il fronte dei (piccoli) Paesi riottosi che antepongono le esisgenze di vita dei loro cittadini alla disciplina "nazista" dei conti pubblici imposta all'Europa dalla Germania.

E chi pensasse sia ingenerosa l'accusa di "nazismo", è bene legga quanto segue:

Campare con 485 euro al mese? Chiunque direbbe che è al limite dell'impossibile, specie se si hanno affitto e bollette da pagare.  E invece per i tecnici di Commissione europea, Bce e Fmi - che probabilmente non hanno idea del costo della vita - è fin troppo, specialmente se viene percepito dai più giovani. 

La cosiddetta Troika, che è in Portogallo per una nuova ispezione, vorrebbe partire contestando il salario minimo che equivale - appunto - ad appena 485 euro al mese. Secondo le anticipazioni di stampa i tecnici faranno leva su una riduzione delle buste paga per cercare di ridurre la disoccupazione, salita al 15,6%.  E da quando il Parlamento ha varato il nuovo piano di austerity, il Paese è in preda a proteste e scioperi e le decisioni della Troika ormai sono contestate da tutti. "Non è diminuendo i salari che si farà ripartire l’economia", ha affermato Antonio Saravia, presidente dell’equivalente portoghese di Confindustria. "Una politica di salari bassi è inaccettabile", tuonano i sindacati. Insorge persino il ministro delle Finanze, Maria Luis de Albuquerque, secondo cui i salari in Portogallo sono già calati a sufficienza nel settore privato: "Su questo punto abbiamo una divergenza di vedute con il Fondo monetario internazionale", ha detto. (tratto da un articolo de il Giornale del 4.12.13)

Ecco, come stanno le cose. 

max parisi

 


ANCHE LA ROMANIA SI RIBELLA ALL'UNIONE EUROPEA! NO ALL'AUMENTO DELLE TASSE CHE VORREBBERO UE-FMI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Romania   Fmi   Bucarest   rivolta   tasse   accise   Portogallo   UE   Lisbona   nazismo   Germania  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua
 
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua
CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE
Continua
 
DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse
Continua
IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE DELLE ELEZIONI: KURZ

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE

mercoledì 8 novembre 2017
LONDRA - Continuano senza soste le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per formare una coalizione di governo entro il prossimo mese di
Continua
 
IN AUSTRIA SI SALDA L'ALLEANZA DI PROGRAMMA DI GOVERNO TRA KURZ E STRACHE. LA DESTRA ANDRA' AL POTERE A VIENNA

IN AUSTRIA SI SALDA L'ALLEANZA DI PROGRAMMA DI GOVERNO TRA KURZ E STRACHE. LA DESTRA ANDRA' AL

lunedì 6 novembre 2017
LONDRA - In Austria continuano le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per creare un programma politico unitario, ed è notizia di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RUSSIA DENUNCIA ''INGERENZA DEI PAESI NATO NEGLI AFFARI INTERNI UCRAINI'' (OLIGARCHI UE ATTENTI AGLI ORSI: SBRANANO)

LA RUSSIA DENUNCIA ''INGERENZA DEI PAESI NATO NEGLI AFFARI INTERNI UCRAINI'' (OLIGARCHI UE ATTENTI
Continua

 
SCIOPERO GENERALE DELLE FERROVIE IN SPAGNA! LAVORATORI CONTRO I TAGLI IMPOSTI DALLA COMMISSIONE EUROPEA (AL GOVERNO)

SCIOPERO GENERALE DELLE FERROVIE IN SPAGNA! LAVORATORI CONTRO I TAGLI IMPOSTI DALLA COMMISSIONE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!