45.224.735
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PROCURATORE GENERALE DELL'INGHILTERRA: ''L'UNIONE EUROPEA TOGLIE LA LIBERTA' A CITTADINI E STATI!'' (ATTACCO FRONTALE)

martedì 3 dicembre 2013

BRUXELLES  - L'Europa è colpevole di usare il proprio potere per esercitare controllo sui cittadini britannici e degli altri Paesi membri oltre i limiti consentiti. 

A dirlo è il procuratore generale del Regno Unito, Dominic Grieve, il quale ha anche minacciato di intentare causa contro l'Unione Europea se continuerà a sottrarre ulteriormente potere sovrano ai singoli Stati membri in materie che non le competono.

Intervenuto davanti a una platea di avvocati e politici a Bruxelles, senza peli sulla lingua il procuratore numero uno del Regno Unito ha sferrato un attacco verbale senza precedenti alle autorità europee, dicendo che i ministri del suo Paese sono pronti ad andare anche in tribunale per impedire che la Commissione Europea continui ad espandere il suo controllo oltre le sue compotenze. 

Grieve ha citato l'esempio del progetto sull'olio dell'oliva, che prevede il divieto di usare fiaschi nei ristoranti. Un piano che ha creato solamente tanta "confusione tra gli avvocati e il pubblico", secondo il legale. "Per dirla chiaramente, l'Ue dovrebbe fare solo quello per cui gli stati membri hanno firmato. Se non succede, la sua legittimità agli occhi degli europei viene automaticamente copromessa". 

Grieve, un conservatore liberale, non certo un euroscettico "estremista", ha avvertito che il Regno Unito non esiterebbe a portare l'Ue in tribunale se Bruxless dovesse continuare a esercitare il suo potere senza freni. 

La Commissione è stata anche accusata da Grieve di "arroganza e distaccamento dalla realtà", quando ha cercato di alzare la paga dei funzionari Ue, una proposta poi bloccata dalla corte suprema europea. "Come tutti noi le autorità europee dovrebbero abituarsi a ottenere il massimo con meno meszzi". L'esito di un sondaggio condotto in Francia, Germania, Regno Unito e Polonia pubblicato il 30 novembre scorso sembra dare ragione a Grieve. 

Solo il 26% dei britannici ritengono che l'Unione Europea sia una "buona cosa" per il loro Paese, rispetto al 62% dei polacchi - la cui crescita economica procede a ritmi da record - e l'oltre 50% dei tedeschi.


IL PROCURATORE GENERALE DELL'INGHILTERRA: ''L'UNIONE EUROPEA TOGLIE LA LIBERTA' A CITTADINI E STATI!'' (ATTACCO FRONTALE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inghilterra   UE   libertà   Stati   cittadini   Commissione Europea    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua
SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A UN PASSO DAL DEFAULT

SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A

venerdì 17 marzo 2017
Le ultime notizie sul Monte dei Paschi di Siena, la più antica banca del mondo portata sull’orlo del baratro per opera di manager da sempre vicini al principale partito della sinistra
Continua
 
LES ECHOS: ''IL 50% DEGLI ITALIANI PRONTO A VOTARE PARTITI NO-UE NO-EURO E L'80% DEGLI IMPRENDITORI E' CONTRO L'UNIONE''

LES ECHOS: ''IL 50% DEGLI ITALIANI PRONTO A VOTARE PARTITI NO-UE NO-EURO E L'80% DEGLI IMPRENDITORI

martedì 14 marzo 2017
PARIGI - Il tema del rifiuto sempre più vasto e profondo da parte degli italiani nei confronti della Ue è assente dalla stampa nazionale, come fosse una questione marginale.
Continua
VISTO DA VICINO / GEERT WILDERS, L'UOMO CHE DOMANI POTREBBE SFERRARE IL COLPO DEL KO ALL'UNIONE EUROPEA

VISTO DA VICINO / GEERT WILDERS, L'UOMO CHE DOMANI POTREBBE SFERRARE IL COLPO DEL KO ALL'UNIONE

martedì 14 marzo 2017
AMSTERDAM - "Il mio idolo - ha detto in un'occasione - è Oriana Fallaci: capì il pericolo musulmano". Classe 1963, cattolico di formazione, nemico dell'immigrazione selvaggia, degli
Continua
 
SE VINCE MARINE LE PEN... CAMBIERA' L'ITALIA (OLTRE LA FRANCIA): BENEFICO RITORNO ALLA LIRA (ANALISTI FINAZIARI GLOBALI)

SE VINCE MARINE LE PEN... CAMBIERA' L'ITALIA (OLTRE LA FRANCIA): BENEFICO RITORNO ALLA LIRA

lunedì 13 marzo 2017
Se Marine Le Pen dovesse vincere le elezioni presidenziali francesi di aprile e maggio, i mercati reagirebbero con un picco di volatilità per gli asset francesi dovuto all'incertezza e un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA / LA VERITA' SULL'UCRAINA: COSA STA ACCADENDO, CHI AGISCE E PERCHE' (LA STORIA DI KIEV, CULLA DELLA RUSSIA)

INCHIESTA / LA VERITA' SULL'UCRAINA: COSA STA ACCADENDO, CHI AGISCE E PERCHE' (LA STORIA DI KIEV,
Continua

 
GRECIA / DALL'INIZIO DELLA CRISI PERSI 176.400 POSTI DI LAVORO NEL SETTORE COMMERCIO! (20 ANNI PER RIPRENDERLI!)

GRECIA / DALL'INIZIO DELLA CRISI PERSI 176.400 POSTI DI LAVORO NEL SETTORE COMMERCIO! (20 ANNI PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!