56.337.264
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRECIA / IL 23% DEI CITTADINI NON HA PIU' DENARO PER MANGIARE, VESTIRSI, SCALDARE CASA (DATI ISTITUTO STATISTICA GRECO)

lunedì 2 dicembre 2013

ATENE - In Grecia, giunta al sesto anno consecutivo di recessione, più di una famiglia su 10 (oltre il 23%) è ormai a rischio povertà. E' quanto rivela l'ultimo rapporto dell'Istituto statistico ellenico (Elstat) che ha appena pubblicato i dati riguardanti la situazione economica delle famiglie greche nel 2012. In base alle cifre dell'Elstat, risulta che l'anno scorso erano 914.873 i nuclei famigliari (per un totale di circa 2,5 milioni di persone su una popolazione complessiva di quasi 11 milioni) che non dispongono dello stretto necessario per condurre un'esistenza decente. La cifra era del 20,1% nel 2008 e del 21,4% nel 2011. Sempre in base alle statistiche, si evince che lo strato della popolazione a maggiore rischio povertà è quello dei bambini e degli adolescenti sino a 17 anni. Nell'ultimo anno, secondo fonti di stampa, è inoltre cresciuto in modo considerevole (ma non vi sono dati precisi recenti) il numero di coloro che vivono ormai al di sotto della soglia di povertà, livello fissato in un reddito annuo a persona inferiore ai 5.708 euro o inferiore agli 11.986 euro per una famiglia composta da due genitori e due figli. Con il termine "soglia di povertà" si definisce il reddito minimo che una persona o una famiglia deve assicurarsi per pagare affitto e generi di prima necessità, come alimenti, trasporti, vestiario e istruzione.

Le allarmanti cifre fornite dall'Elstat sembrano confermate da un recente sondaggio condotto sulla realtà economica ellenica dalla società indipendente olandese Trendbox da cui è risultato che il 39% dei greci, per poter pagare bollette di utenze o altri debiti, è costretto a chiedere prestiti a familiari o ad amici. In alternativa devono ricorrere alle proprie carte di credito già pesantemente in rosso oppure ritirare i risparmi depositati nei conti correnti che continuano ad assottigliarsi. E' un dato di fatto che ormai la stragrande maggioranza dei greci preferisce rinviare il pagamento dei debiti più recenti per saldare quelli contratti in precedenza. Secondo dati della Banca Centrale di Grecia, nei primi 10 mesi di quest'anno i greci, per pagare i debiti pregressi, hanno accumulato nuovi debiti per 7,2 miliardi di euro (1,1 miliardo solo ad ottobre) mentre i depositi in banca sono diminuiti di 1,3 miliardi.

Oltre la metà della popolazione (57%), secondo la ricerca condotta dalla Trendbox, afferma che "oggigiorno in questo Paese è difficile per tutti tenere la testa fuori dall'acqua" mentre quattro greci su 10 fra coloro che hanno partecipato al sondaggio hanno ammesso che il loro reddito "ormai non garantisce più uno standard di vita decente".(ANSA).


GRECIA / IL 23% DEI CITTADINI NON HA PIU' DENARO PER MANGIARE, VESTIRSI, SCALDARE CASA (DATI ISTITUTO STATISTICA GRECO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   fame   povertà   alimenti   Atene   bambini    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ISLANDA LIBERA, SOVRANA E FUORI DALLA UE CANCELLA PARTE DEI MUTUI DEI SUOI CITTADINI: FINO A 24.000 EURO A FAMIGLIA!

L'ISLANDA LIBERA, SOVRANA E FUORI DALLA UE CANCELLA PARTE DEI MUTUI DEI SUOI CITTADINI: FINO A
Continua

 
JP MORGAN STRIGLIA PAPA FRANCESCO ''CHI E' TEME LA POVERTA' GLOBALE DEVE ESSERE PIU' GRATO AL MERCATO'' (DEGLI SQUALI?)

JP MORGAN STRIGLIA PAPA FRANCESCO ''CHI E' TEME LA POVERTA' GLOBALE DEVE ESSERE PIU' GRATO AL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »