50.021.084
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA INDIPENDENTE SULL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA / IL GRANDE AFFARE DELLE COOPERATIVE ROSSE, NOMI E COGNOMI.

lunedì 2 dicembre 2013

Lampedusa - Provare pena per gente disperata che sbarca con i Viaggi dell'ignoranza, siamo tutti concordi. Non esistono magliette politiche favorevoli o contrarie alla commiserazione verso i disperati, Trovo altresì ridicolo supporre che qualcuno possa pensarla diversamente, un po' come quelli che sventolavano un tempo le bandiere per la pace, come potesse esistere anche un solo idiota disposto a sventolare le bandiere per la guerra.

Chiarito questo, rivolgo la mia attenzione alla sensibilità del Partito Democratico che tanto si prodiga per tutelare questa povera gente, al punto da far insediare al governo  un Ministro (mrs. Cecile Kyenge) che assicura credibilità a talune fasce sociali in virtù del colore della pelle e soprattutto delle origini equatoriali. Poco importa poi se trattasi di una persona totalmente inadeguata per capacità politica, diplomatica e talvolta persino etica.

Cercando - quindi - di comprendere come mai Governo e Partito Democratico tanto si prodighino in tutela di questi viaggiatori disperati, scopro che contemporaneamente a tali iniziative, l'apparato logistico organizzativo più potente in Italia, ovvero quello dei militanti PD, sta gestendo una vera e propria strategia di propaganda elettorale parallela nei confronti di chi vive in Italia con regolare lavoro e permesso di soggiorno, e che per conseguenza solidarizza con l'unico Partito che sembrerebbe garantire diritti a coloro che arrivano rocambolescamente in Italia.

Scartabellando qui e lì ( grazie anche ad un bel reportage de Il Fatto Quotidiano), scopro anche che il Centro di Accoglienza in Lampedusa, come altri importanti centri di accoglienza in Sicilia, è gestito da una s.r.l. di nome "Lampedusa Accoglienza". Quindi non volontari dalla nobile virtù, ma addetti tutti regolarmente contrattualizzati e stipendiati.

Questa srl fa capo al consorzio di Coop. Sociali SISIFO (sigla che raggruppa le cooperative più grosse in sicilia per numero di addetti).  SISIFO a sua volta (cercate di non procurarvi il mal di testa in questo gioco di matrioske), aderisce ad una serie di associazioni cooperative sociali, per approdare nel 2011 a Cooperfidi Italia, ovvero il consorzio di Garanzia Fidi del movimento della Lega Coop. nazionale.

Il business per le coop rosse è sicuramente redditizio, considerando che il Ministero degli Interni paga al giorno per questi servizi, dai trenta ai cinquanta euro cada immigrato. Importi che raggiungono numeri interessanti se considerata la quantità di sbarchi settimanali, moltiplicata negli anni, e soprattutto le attuali massicce presenze in questi centri. A questo vanno ad agiungersi poi i rimborsi per funerali e rimpatri delle salme. Che orrore.

Un business ghiotto che talvolta degenera come nel caso Cono Galipò, ex PCI, ex PSI, ex Forza Italia, oggi nel Partito Democratico. Galipò già amministratore di "Lampedusa Accoglienza", è stato indagato per truffa aggravata ai danni dello Stato, dal momento che si era dimenticato di attivare la procedura di dismissione dal centro di accoglienza, dopo che avveniva il rilascio del permesso di soggiorno. Quindi le diarie giornaliere di chi era andato via, finivano direttamente nelle tasche sue e dei suoi "cooperanti umanitari".

Nobili pertanto i proclami di questa sinistra moralista e sempre a fianco dei più deboli, ma non dimentichiamoci il ritorno economico e politico che il business dei migranti rappresenta oggi per le Coop Rosse, e (riflessione maliziosa...) un domani in termini di voti in campagna elettorale.

Qualcuno per cortesia informi il Ministro Kyenge su chi gestisce il "mercato degli sbarchi clandestini", e le spieghi che Berlusconi ( strano ma vero...) non ha mai avuto alcuna responsabilità...almeno in questa materia.

Stefano Cannas


INCHIESTA INDIPENDENTE SULL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA / IL GRANDE AFFARE DELLE COOPERATIVE ROSSE, NOMI E COGNOMI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Lampedusa   sbarchi   coop   cooperative rosse   Governo   Kyenge   Partito Democratico   Pd   Sisifo    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI

LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN

venerdì 28 luglio 2017
Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times", "The Guardian" e "The Telegraph", e' intervenuto per la prima volta nell'industria nazionalizzando
Continua
 
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
 
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRILLO A GENOVA LANCIA IL REFERENDUM SULL'EURO E SUI TRATTATI UE! (E CHIEDE L'IMPEACHMENT PER NAPOLITANO) OTTIMO!

GRILLO A GENOVA LANCIA IL REFERENDUM SULL'EURO E SUI TRATTATI UE! (E CHIEDE L'IMPEACHMENT PER
Continua

 
''ABBANDONARE SUBITO L'EURO E TORNARE AL SISTEMA MONETARIO EUROPEO'' - LA SOLUZIONE DEL GRANDE ECONOMISTA BRUNO AMOROSO

''ABBANDONARE SUBITO L'EURO E TORNARE AL SISTEMA MONETARIO EUROPEO'' - LA SOLUZIONE DEL GRANDE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!