47.350.858
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRECIA / UNIVERSITA' CHIUSE, DOCENTI E PERSONALE IN SCIOPERO DA DUE MESI! SANITA' FERMA: SCIOPERO FINO AL 9 DICEMBRE!

sabato 30 novembre 2013

Atene - Le università di Atene continueranno a rimanere chiuse ed è scontro tra il ministero della Pubblica Istruzione e i dipendenti amministrativi dei due maggiori atenei della capitale, l'Università Kapodistriaka e il Politecnico. I dipendenti, in sciopero da due mesi per protestare contro i tagli nel settore pubblico operati dal premier greco Antonis Samaras, hanno comunicato che continueranno a scioperare almeno fino a martedì 3 dicembre. Un duro colpo per il ministero dell'Istruzione, convinto che le lezioni potessero riprendere già dal prossimo lunedì.

A settembre il governo diede ordine di tagliare il 40% dello staff di otto università, nell'ambito di quel programma di austerità per diminuire il debito pubblico. Immediata la reazione dei dipendenti, con la messa a punto di uno sciopero che dura ormai da quasi 13 settimane.

Eppure la crisi sembrava essere rientrata quando il ministro della Pubblica Istruzione, Constantinos Arvanitopoulos, con un dietrofront aveva promesso che nessuno avrebbe perso il posto di lavoro. Parole che a quanto pare non sono state affatto convincenti e che hanno spinto i dipendenti a continuare con gli scioperi, provocando la pesante reazione del governo, che giudica l'atteggiamento di una piccola parte dei dipendenti "ricattatorio" nei confronti dei 78mila studenti delle università. Per il governo è inaccettabile che la decisione di proseguire lo sciopero sia sta presa per alzata di mano e non tramite una regolare votazione munita di urna. 

La protesta dei dipendenti universitari si aggiunge ad un'altra molto delicata, quella dei dipendenti della Sanità. Oltre 1000 medici dell'Ente nazionale rischiano il posto di lavoro, così oggi pomeriggio la protesta si sposterà sotto il ministero della Sanità e gli scioperi degli operatori sanitari continueranno almeno fino al 9 dicembre. Al corteo di oggi aderiranno anche i medici ospedalieri. (IBT)


GRECIA / UNIVERSITA' CHIUSE, DOCENTI E PERSONALE IN SCIOPERO DA DUE MESI!  SANITA' FERMA: SCIOPERO FINO AL 9 DICEMBRE!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   sciopero generale   sanità   università   Atene   governo   medici   scioperi   Atene    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua
 
CGIA DI MESTRE SCOPRE UN BUCO DI 46 MILIARDI NEI CONTI PUBBLICI DELL'ITALIA: FATTURE NON PAGATE DALLO STATO NEL 2016

CGIA DI MESTRE SCOPRE UN BUCO DI 46 MILIARDI NEI CONTI PUBBLICI DELL'ITALIA: FATTURE NON PAGATE

sabato 20 maggio 2017
La gravissima mancanza di liquidità, ovvero di denaro,  i ritardi burocratici, l'inefficienza di molte amministrazioni a emettere in tempi ragionevolmente brevi i certificati di pagamento
Continua
SANDAGGIO IN FRANCIA: IL 46% DEI FRANCESI GIA' ORA NON SI FIDA DI MACRON CHE PARTE PEGGIO DI HOLLANDE E SARKOZY

SANDAGGIO IN FRANCIA: IL 46% DEI FRANCESI GIA' ORA NON SI FIDA DI MACRON CHE PARTE PEGGIO DI

venerdì 19 maggio 2017
PARIGI - Contrariamente alla tradizione, il neo presidente Emmanuel Macron ed il suo primo ministro Edouard Philippe non godranno di un periodo di "luna di miele" presso l'opinione pubblica francese:
Continua
 
ITALIA PROSSIMA ALLA BANCAROTTA: PIL AFFONDA (+0,6% NEL 2017) DEBITO PUBBLICO ESPLODE AL +137,6% (+44,4 MLD IN 12 MESI)

ITALIA PROSSIMA ALLA BANCAROTTA: PIL AFFONDA (+0,6% NEL 2017) DEBITO PUBBLICO ESPLODE AL +137,6%

martedì 16 maggio 2017
Il Pil italiano ristagna allo 0,2% nel primo timetre 2017 con una proiezione annua da incubo, allo 0,6%. L'eurozona nel medesimo trimestre ha segnato +0,5%. Nella classifica degli Stati membri
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PORTOGALLO IN RIVOLTA CONTRO GOVERNO E UE: SCIOPERO GENERALE DELLE POSTE PER QUATTRO GIORNI - PAESE FERMO -

PORTOGALLO IN RIVOLTA CONTRO GOVERNO E UE: SCIOPERO GENERALE DELLE POSTE PER QUATTRO GIORNI - PAESE
Continua

 
L'ISLANDA LIBERA, SOVRANA E FUORI DALLA UE CANCELLA PARTE DEI MUTUI DEI SUOI CITTADINI: FINO A 24.000 EURO A FAMIGLIA!

L'ISLANDA LIBERA, SOVRANA E FUORI DALLA UE CANCELLA PARTE DEI MUTUI DEI SUOI CITTADINI: FINO A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!