49.910.620
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CROAZIA DEVASTATA DALL'UNIONE EUROPEA, RECESSIONE ALLE STELLE. QUASI IL 70% DEI CROATI VUOLE LA NAZIONE FUORI DALLA UE.

giovedì 28 novembre 2013

ZAGABRIA - L'economia croata, in recessione per il quinto anno consecutivo, potrà vedere una ripresa nei prossimi due o tre anni, dopo il consolidamento delle spese previsto dalla manovra finanziaria per il 2014. Lo ha affermato oggi in parlamento il primo ministro, il socialdemocratico Zoran Milanovic, presentando la Legge di bilancio per l'anno prossimo che prevede un altissimo deficit dei conti pubblici e nuovi indebitamenti all'estero. Ma sembra più una remota speranza che un'effettiva possibilità. Tutti gli indicatori economici lo smentiscono.

''Una forte pressione creditizia insieme a un basso rating della Croazia ha un effetto negativo sull'indebitamento e il deficit raggiungerà il 5 per cento del Pil, ovvero i 2,3 miliardi di euro'', ha spiegato il premier croato, affermando che il peso più difficile nel 2014 è rappresentato dagli interessi sul debito pubblico, che toccherà i 26 miliardi di euro, superando la soglia del 60 per cento.

''Nonostante ciò nei prossimi due o tre anni (2016 - 2018) possiamo ragionevolmente sperare in una ripresa dell'economia, con una crescita annua tra l'1,3 e il 2,5 per cento'', ha aggiunto.  

Il governo croato punta su sei misure cruciali per raggiungere questi obbiettavi: un forte ciclo di investimenti pubblici nelle infrastrutture, l'abbattimento delle barriere burocratiche per gli investimenti privati, una politica fiscale senza nuove tasse, aiuti e sovvenzioni dirette dello Stato al settore privato, i fondi europei e una ben organizzata diplomazia economica. Milanovic ha anche confermato che nonostante le insistenze del ministero delle Finanze, per ora il governo rinuncia ad introdurre una tassa sugli immobili o una patrimoniale, che sarà presa in considerazione solo dopo una crescita del Pil.

Il sogno europeo fatto balenare come un futuro di tranquillità e benessere si è dimostarto un incubo dal quale il popolo croato vuole al più presto uscire. L'ultimo sondaggio di novembre indica che il 67,9% della popolazione nutre sentimenti negativi al riguardo della UE. 

Fonte: Ansa.


CROAZIA DEVASTATA DALL'UNIONE EUROPEA, RECESSIONE ALLE STELLE. QUASI IL 70% DEI CROATI VUOLE LA NAZIONE FUORI DALLA UE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Croazia   Ue   deficit   interessi   sondaggio    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GERMANIA BRINDA ALL'EURO: 23 MILIARDI DI SPESA ''SOCIALE'' FINANZIATI GRAZIE ALL'EURO-MARCO (IL RESTO D'EUROPA MUORE)

LA GERMANIA BRINDA ALL'EURO: 23 MILIARDI DI SPESA ''SOCIALE'' FINANZIATI GRAZIE ALL'EURO-MARCO (IL
Continua

 
I GIUDICI DI PALERMO DICONO NO ALLA LETTERA DI NAPOLITANO PER NON DEPORRE AL PROCESSO STATO MAFIA: DEVE VENIRE IN AULA!

I GIUDICI DI PALERMO DICONO NO ALLA LETTERA DI NAPOLITANO PER NON DEPORRE AL PROCESSO STATO MAFIA:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!