71.749.610
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GOVERNO LETTA ALLEATO DELLE MULTINAZIONALI FARMACEUTICHE: AUMENTA DI 700 VOLTE LE TASSE SUI FARMACI OMEOPATICI!

giovedì 28 novembre 2013

Roma - Dal Parlamento al Tar, si consuma in queste settimane la battaglia per salvare centinaia di medicinali omeopatici dalla scomparsa. Il casus belli? Le modalità con cui il legislatore italiano ha recepito la direttiva europea che prevede la “schedatura” dei medicinali omeopatici in commercio e la valutazione sulle modalità produttive per garantirne la qualità. Il cosiddetto “decreto Balduzzi”, poi convertito in legge, ha imposto tariffe di registrazione per le specialità medicinali 700 volte superiori a quelle precedenti e questo ha gettato nel panico le aziende, soprattutto quelle medio-piccole che si troverebbero costrette a chiudere o a fare tagli drastici per poter andare avanti. Peraltro, la procedura, nella distorsione italiana, come ha spiegato anche Omeoimprese (l’associazione industriale italiana dei produttori di rimedi omeopatici), impone che i medicinali omeopatici vengano registrati come se fossero nuovi, mentre sono sul mercato da decenni.

Una prima apertura è arrivata dal ministero con l’impegno a riscrivere le tariffe concedendo che le specialità vengano registrate pagando non più la tariffa di registrazione ma quella di rinnovo, molto più contenuta benché sempre parecchio superiore ai costi finora previsti. Ma il testo del nuovo decreto non è ancora pronto e non è stato ancora diffuso. Il settore scalpita e si sono fatte sentire anche le associazioni dei medici e dei pazienti; verrebbe infatti negato il diritto alla libertà di scelta terapeutica garantito dalla Costituzione. La situazione è in continua evoluzione; alcuni senatori hanno proposto un emendamento alla legge di stabilità che possa salvare da questi balzelli i prodotti che hanno poca richiesta di mercato e per i quali quindi le aziende non si potrebbero permettere di sostenere costi così alti. Salvando quelli si permetterebbe di preservare sul mercato tutta una serie di rimedi specifici di cui l’omeopatia, per sua stessa natura, non può fare a meno.

«Se ci si cura omeopaticamente, si sa benissimo che ogni persona è unica e ogni rimedio è unico per quella specifica persona, quindi se vengono a mancare medicinali non li si può sostituire con qualcos’altro», hanno spiegato a gran voce le associazioni dei medici e dei pazienti. A gennaio si terrà anche un’udienza al Tar relativa al ricorso presentato da Omeimprese sulla determinazione delle tariffe e altro ricorso è stato presentato sempre dall’associazione di categoria contro i termini imposti da Aifa (Agenzia italiana del farmaco) per la presentazione dei dossier. Infatti, semmai fosse superato il problema delle tariffe, resterebbe comunque quello della richiesta, da parte dell’Agenzia del farmaco, di presentare corposi e articolati dossier entro termini perentori; dossier che dovranno poi essere valutati di qui alla fine del 2015. Aziende e medici hanno anche sollevato obiezioni riguardo le eventuali modalità che Aifa seguirà nella valutazione di tali dossier «visto che non ci sono esperti che conoscano la medicina omeopatica».

Peraltro, oggi in Italia, secondo le stime più recenti, sono 11 milioni i cittadini che scelgono l’omeopatia per curarsi; 11 milioni di persone che si vedrebbero negata la libertà di cura. Tra queste, tante sono le donne, che si rivolgono a questo approccio terapeutico, spesso acquistando i medicinali per tutta la famiglia e il 70% di esse ha definito positiva l’esperienza, secondo i dati forniti dall’indagine “Onda”, realizzata dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna con il supporto di Boiron (“Donne e omeopatia”). In queste settimane il Comitato cittadini in difesa dell’omeopatia ha raccolto decine di migliaia di firme e prosegue nella sua campagna di sensibilizzazione e mobilitazione per chiedere che vengano adottate opportune misure per scongiurare la scomparsa dei medicinali omeopatici dal mercato.

Fonte: Valerio Pignatta, “E’ battaglia sull’omeopatia, a rischio la libertà di cura”, da “Il Cambiamento” del 26 novembre 2013).


GOVERNO LETTA ALLEATO DELLE MULTINAZIONALI FARMACEUTICHE: AUMENTA DI 700 VOLTE LE TASSE SUI FARMACI OMEOPATICI!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

omeopatia   tasse   governo   Letta   farmaci   omeopatici  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA DEL PARLAMENTO EUROPEO: IN ITALIA IL 63% DEI CITTADINI E' CONTRO LA UE L'ADESIONE DELL'ITALIA ALLA UE

SONDAGGIO BOMBA DEL PARLAMENTO EUROPEO: IN ITALIA IL 63% DEI CITTADINI E' CONTRO LA UE L'ADESIONE

mercoledì 25 settembre 2019
Per fortuna che il sondaggio è stato condotto dalle istituzioni dell'Unione europea, altrimenti le solite sinistre, a cui va aggiunto con una virata di cento ottanta gradi rispetto quanto ha
Continua
PD-M5S CANCELLANO LA FLAT TAX E AUMENTANO LE TAX: DALLE MERENDINE ALL'IVA ALL'IMU E VIA ANCHE IL REGIME FORFETTARIO

PD-M5S CANCELLANO LA FLAT TAX E AUMENTANO LE TAX: DALLE MERENDINE ALL'IVA ALL'IMU E VIA ANCHE IL

martedì 24 settembre 2019
Mentre gli sbarchi di sedicenti “profughi” sono ripresi di gran carriera - 1.716 africani arrivati solo il 23 settembre 2019 - ed il bomba fiorentino con la costituzione dei gruppi
Continua
 
IL PRE ACCORDO ''DI MALTA'' DEVE ESSERE SOTTOSCRITTO DAI PAESI UE CONTE PRENDE PER I FONDELLI GLI ITALIANI. SPARA BALLE

IL PRE ACCORDO ''DI MALTA'' DEVE ESSERE SOTTOSCRITTO DAI PAESI UE CONTE PRENDE PER I FONDELLI GLI

martedì 24 settembre 2019
"Aspetterei con queste dichiarazioni trionfalistiche che sta facendo il governo. Non dimentichiamoci che questo pre-accordo deve essere poi sottoscritto da tutti i Paesi dell'Ue. Dubito che il blocco
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EPIFANI SMENTISCE NOTIZIA CHE NON C'E': LE ELEZIONI POLITICHE NELLA PRIMAVERA DEL 2014... (LA PAURA FA 90, GIOCATELA)

EPIFANI SMENTISCE NOTIZIA CHE NON C'E': LE ELEZIONI POLITICHE NELLA PRIMAVERA DEL 2014... (LA PAURA
Continua

 
LA GERMANIA BRINDA ALL'EURO: 23 MILIARDI DI SPESA ''SOCIALE'' FINANZIATI GRAZIE ALL'EURO-MARCO (IL RESTO D'EUROPA MUORE)

LA GERMANIA BRINDA ALL'EURO: 23 MILIARDI DI SPESA ''SOCIALE'' FINANZIATI GRAZIE ALL'EURO-MARCO (IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua
Precedenti »