43.293.618
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MOSCA ''AVVISA'' GLI OLIGARCHI DELL'UNIONE EUROPEA: AVETE FATTO MOLTO MALE A PROVARE A FREGARE LA RUSSIA, CON L'UCRAINA...

martedì 26 novembre 2013

Mosca - L'Unione europea ha commesso ''un grande errore di valutazione'' a non coinvolgere la Russia nel processo di associazione dell'Ucraina che avrebbe dovuto essere sottoscritto a Vilnius nei prossimi giorni. ''In questa situazione, nessuno si è posto il problema di avviare consultazioni con Mosca, certo non sul diritto dell'Ucraina a firmare questo o un altro accordo -è un paese sovrano e può fare ciò che vuole- ma sulle conseguenze economiche della firma, in Ucraina e probabilmente anche per la Russia'', ha spiegato Konstantin Kosachev, il responsabile della Rossotrudnichestvo, l'agenzia russa da cui dipendono gli affari della Csi e gli istituti di cultura all'estero, e che cura il nuovo sforzo di Mosca per promuovere il 'soft power' all'estero.

''La nostra valutazione è che l'economia dell'Ucraina è troppo debole per competere con quella dell'Ue. Ma se Kiev raggiunge conclusioni differenti, noi le rispetteremo. Tutti però devono capire che se l'accordo viene firmato, accadranno una serie di cose: non si tratta di hard power, di pressioni, è solo economia e la necessità di proteggere i nostri interessi come fanno tutti'', ha aggiunto, ricordando che ''la Russia ha un accordo i libero scambio con l'Ucraina, e questo significa che non abbiamo dogana e su quasi tutti i prodotti non viene applicato alcun dazio, e che quando i beni dell'Ue entreranno in Ucraina i prodotti ucraini, che non andranno certo nei paesi europei, inizieranno a essere esportati in Russia a danno dei nostri produttori''.

''Abbiamo spiegato a Kiev che il problema non è politico ma economico: se aprono i loro confini all'Ue, noi dobbiamo chiudere i nostri. Loro hanno capito che la questione doveva essere riconsiderata. Non so cosa accadrà in futuro, ma il fatto è che hanno deciso di prendere una pausa per fare i conti che non avevano fatto fino a ora'', sottolinea.

In ogni caso, sono proprio i paesi della Comunità degli stati indipendenti, come l'Ucraina, a cui è diretto in via ''prioritaria'' il nuovo impegno di soft power della Russia. Da qui a tre anni, sugli undici nuovi centri di cultura che Mosca aprirà all'estero, altri nove lo saranno nei paesi dell'estero vicino, gli altri due in Turchia e in Romania, spiega Kosachev. Già in tutti i paesi ex sovietici, eccetto i Baltici, Georgia e Turkmenistan, c'è un centro di cultura, in Ucraina tre, in Kazakhstan due.

Quest'anno verrà aperto un secondo centro di cultura in Bielorussia, e un altro, il terzo, in Kazakhstan. Il prossimo anno, un altro ancora in Ucraina e poi altri due in Azerbaigian e in Armenia. E poi, l'anno successivo, un altro in Tagikistan e un altro in Kirghizistan, spiega Kosachev, alla cui agenzia il Cremlino ha deciso di quintuplicare i fondi da qui al 2020, anche se, come ha precisato oggi da Roma, dove ha preso parte insieme al ministro degli esteri Sergei Lavrov al forum di dialogo italo russo organizzato alla Farnesina, queste promesse e la volontà politica che sicuramente esiste poi dovranno fare i conti con i vincoli del bilancio russo.

''Si tratta più di una ripensamento del nostro approccio'', ha detto, anticipando la definizione entro l'anno di una strategia complessiva. ''Ma lo strumento del soft power è oramai diventato uno strumento essenziale della politica estera russa'', afferma. (AdnKornos)


MOSCA ''AVVISA'' GLI OLIGARCHI DELL'UNIONE EUROPEA: AVETE FATTO MOLTO MALE A PROVARE A FREGARE LA RUSSIA, CON L'UCRAINA...


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Mosca   Ue   Ucraina   CSI   Russia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
 
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN SLOVACCHIA VINCE PER LA PRIMA VOLTA IL PARTITO NAZIONALISTA CHE VUOLE L'IMMEDIATA USCITA DALL'EURO (C'E' DAL 2009)

IN SLOVACCHIA VINCE PER LA PRIMA VOLTA IL PARTITO NAZIONALISTA CHE VUOLE L'IMMEDIATA USCITA
Continua

 
L'UNIONE EUROPEA VA PROCESSATA PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA'. GRECIA: SUICIDI +40% OMICIDI +100% SPESA SANITA' -40%.

L'UNIONE EUROPEA VA PROCESSATA PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA'. GRECIA: SUICIDI +40% OMICIDI +100%
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua
Precedenti »