50.775.006
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DALLA FINANZA FRANCESE UNA PROPOSTA DIROMPENTE: ESCA LA GERMANIA DALL'EURO, COSI' POSSIAMO SVALUTARLO E L'EUROPA RIPARTE

lunedì 25 novembre 2013

Parigi - Per far uscire l’Europa dal pantano in cui è finita, la Germania dovrebbe dire addio all’eurozona. Il suggerimento arriva da una dagli analisti della banca francese Natixis, che in un report pubblicato di recente, sottolineano la necessità di un passo indietro di Berlino in modo da permettere ai paesi restanti di procedere ad una forte svalutazione della moneta unica. Francia, Italia, Spagna e Grecia – si legge nel report – hanno sempre fatto ricorso a questo strumento prima che l’euro demolisse le loro economie. 

Questa soluzione – riporta in un articolo su Naked Capitalism, l’imprenditore Wolf Richter sarebbe quella ideale soprattutto per la Francia. 

Se questa possibilità non dovesse realizzarsi, in alternativa, la Germania dovrà accettare l’idea di dover continuare a sovvenzionare il resto della zona euro, alla luce delle profonde disparità che sussistono tra i paesi di Eurolandia. Nel caso di fuoriuscita di Berlino dall’Unione Monetaria, gli esperti suggeriscono una possibile unione monetaria dei Paesi del Nord Europa. 

Al di là delle possibili soluzioni, quello che sta succedendo in questo momento "E’ che il governo francese è allo sbando, la disoccupazione continua a salire, le imprese dipendono dai sussidi statali. 

Nessuno ha soluzioni perfette. Ma un giorno, questo è il suggerimento di Natixis, potrebbe guadagnare consensi all'interno dell'establishment politico, quando e se succederà fa, "i risultati saranno imprevedibili".  

(Naked Capitalism -WSI)


DALLA FINANZA FRANCESE UNA PROPOSTA DIROMPENTE: ESCA LA GERMANIA DALL'EURO, COSI' POSSIAMO SVALUTARLO E L'EUROPA RIPARTE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Europa   Francia   Parigi   Euro   Germania   governo   uscita  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua
MATTEO SALVINI E UMBERTO BOSSI TROVANO ''LA QUADRA'' PER DARE A LEGA E CENTRODESTRA LA SPERANZA DI VINCERE LE ELEZIONI

MATTEO SALVINI E UMBERTO BOSSI TROVANO ''LA QUADRA'' PER DARE A LEGA E CENTRODESTRA LA SPERANZA DI

domenica 30 luglio 2017
"Oggi dico che ha ragione Berlusconi: il partito della nostra coalizione che raccogliera' alle urne piu' voti avra' diritto di prelazione. Non e' piu' tempo delle punture di spillo tra gli alleati:
Continua
 
DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO DOMINGO (ZERO TASSE!)

DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO

venerdì 28 luglio 2017
Mentre il ducaconte renziloni - al secolo Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio targato Pd dell'Italia  - prende scoppole a destra ed a manca, soprattutto dal neopresidente francese, a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO (INSTABILE) PONE LA ''FIDUCIA'' SULLA LEGGE DI STABILITA' PER PAURA DELLE MODIFICHE IN AULA (DIKTAT DELLA UE)

IL GOVERNO (INSTABILE) PONE LA ''FIDUCIA'' SULLA LEGGE DI STABILITA' PER PAURA DELLE MODIFICHE IN
Continua

 
PER ''L'EUROPA'' GLI ITALIANI DEVONO ANDARE IN PENSIONE A 65 ANNI E LE ITALIANE A 63 (SI RISPARMIA) E POI MORIRE IN FRETTA

PER ''L'EUROPA'' GLI ITALIANI DEVONO ANDARE IN PENSIONE A 65 ANNI E LE ITALIANE A 63 (SI RISPARMIA)
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!