42.146.166
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GOVERNO (INSTABILE) PONE LA ''FIDUCIA'' SULLA LEGGE DI STABILITA' PER PAURA DELLE MODIFICHE IN AULA (DIKTAT DELLA UE)

lunedì 25 novembre 2013

Roma - "Sulla legge di stabilità porremo la questione di fiducia. Rispetteremo totalmente il lavoro del Parlamento ponendola sul testo che la commissione Bilancio sta ultimando. La fiducia è però necessaria non soltanto per garantire i tempi di approvazione ma anche per verificare politicamente, con chiarezza e senza ambiguità, nel luogo proprio e sull'atto piu importante, il rapporto fiduciario tra governo e maggioranza parlamentare". Lo dichiara, in un comunicato, il ministro per i Rapporti con il Parlamento e per il coordinamento dell'attività di governo, Dario Franceschini. Sono attesi intanto gli emendamenti sulla casa e sulle spiagge alla legge di stabilità. Visti i ritardi nell'esame di proposte di modifica chiave del ddl, è slittato il voto dell'Aula, previsto per oggi alle 15. La conferenza dei capigruppo del Senato ha deciso intanto che si riunirà nuovamente domani mattina, alle 9, per fissare il calendario dei lavori relativo alla manovra.

La Lega contesta la decisione del voto di fiducia: "Franceschini smentisce Alfano sulla fiducia. Solo l'altro giorno quando noi avevamo già dato per certo che il governo l'avrebbe imposta al Senato, il ministro dell'Interno aveva escluso quella possibilità. Ennesimo scandalo dell'esecutivo Letta che evidentemente sta prendendo coscienza di non avere una maggioranza e allora prova a forzare la mano, un modo per difendere la poltrona a oltranza". Lo dichiarano Massimo Bitonci, capogruppo dei senatori leghisti e Silvana Comaroli, capogruppo in commissione Bilancio a palazzo Madama.

"Ecco -aggiungono- da dove nasce quest'ennesima richiesta di fiducia data ormai per certa da Franceschini su un testo, per altro, che ancora non c'è e chissa quando ci sarà, visto che in commissione spesso e volentieri questa pseudo maggioranza non sa nemmeno che posizione prendere come dimostra il fatto che è già stata battuta più di una volta".

"L'unica cosa sulla quale sembrano d'accordo -conclude- è la divisione delle marchette, per altro tutte al Sud. Una miriade di microinterventi che se fossero aboliti potrebbero formare un fondo consistente da utilizzare in maniera concreta per le tante famiglie in difficoltà".

Contrario anche il M5S. Il Presidente della Repubblica intervenga con un messaggio tv a reti unificate: dica qual è la direzione di marcia, se c'è, oppure annunci pubblicamente quello che i sottosegretari in commissione Bilancio ammettono a mezza bocca: che non ci sono risorse, che il governo sta impegnando il futuro nostro e dei nostri figli e che l'anno prossimo, con il Fiscal compact sarà anche peggio". Barbara Lezzi, senatrice M5S impegnata in quinta commissione a palazzo Madama sulla legge di stabilità, sul quale il governo ha preannunciato la fiducia. "Siamo contrari a questa legge di stabilità, lo siamo ancor di più con la fiducia", si appella al Capo dello Stato. Con le colleghe Elisa Bulgarelli, Giovanna Mangili e Ornella Bertorotta, la senatrice ha spiegato che mentre gli emendamenti M5S su scuola pubblica, sostegno alle imprese piccole e medie, misure fiscali per venire incontro alle famiglie alle prese con la crisi finiscono respinti o imbrigliati in ordini del giorno lasciati alla buona volontà dell'esecutivo, "passano le misure volute dalle lobby, gli sconti per le banche, gli 'emendamentini' sulle quote Eni fatti passare per dismissioni...". (AdnKronos)


IL GOVERNO (INSTABILE) PONE LA ''FIDUCIA'' SULLA LEGGE DI STABILITA' PER PAURA DELLE MODIFICHE IN AULA (DIKTAT DELLA UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Stabilità   governo   voto   fiducia   Franceschini   Letta   Alfano   M5S    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SECONDO IL GRAN MAESTRO DEL ''GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO'' GIOELE MAGALDI, NAPOLITANO E' MASSONE (COME LO FU SUO PADRE).

SECONDO IL GRAN MAESTRO DEL ''GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO'' GIOELE MAGALDI, NAPOLITANO E' MASSONE
Continua

 
DALLA FINANZA FRANCESE UNA PROPOSTA DIROMPENTE: ESCA LA GERMANIA DALL'EURO, COSI' POSSIAMO SVALUTARLO E L'EUROPA RIPARTE

DALLA FINANZA FRANCESE UNA PROPOSTA DIROMPENTE: ESCA LA GERMANIA DALL'EURO, COSI' POSSIAMO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua

BRUNETTA: ''40% DI SI' NON SONO VOTI DI RENZI, CHI LO DICE MENTE''

5 dicembre - Brunetta: ''Dalle parti del Nazareno provano a consolarsi con
Continua

IN SICILIA UNA VALANGA DI NO HA SEPPELLITO RENZI: 80% IN ALCUNI

5 dicembre - ''In Sicilia una valanga di No ha seppellito Renzi, Crocetta e tutto il
Continua

TRENTINO: IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE PRENDA ESEMPIO DA RENZI E

5 dicembre - TRENTO - ''Il risultato del referendum in provincia di Trento, con la
Continua

SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SI VA VERSO IL BAIL IN SE VOTO

5 dicembre - SIENA - Slitta di qualche giorno, almeno tre o quattro, la decisione
Continua

IL PAPA COMUNISTA L'HA PRESA MALE, LA SONORA SCONFITTA DI RENZI.

5 dicembre - CITTA' DEL VATICANO - Il papa comunista l'ha presa male, la sonora
Continua

DIJSSELBLOEM GETTA LA SPUGNA: IMPOSSIBILE SPREMERE L'ITALIA CON

5 dicembre - ''Ho parlato con il ministro italiano Padoan oggi. A causa della
Continua

LA (EX) MINISTRA BOSCHI HA PIANTO? ANCHE TANTI RISPARMIATORI DI

5 dicembre - ''Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca
Continua

LUCA ZAIA: MATTARELLA SCIOLGA LE CAMERE, ELEZIONI SUBITO.

5 dicembre - VENEZIA - ''Renzi si e' dimesso e Mattarella puo' solo sciogliere le
Continua

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua
Precedenti »