47.237.085
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RICERCA SCIENTIFICA / BASTA PONTI METALLICI PER RADDRIZZARE LA DENTATURA (NEI GIOVANI) ADESSO C'E' AERODENTIS (AD ARIA)

lunedì 25 novembre 2013

Tel Aviv - Negli ultimi mesi sui media internazionali si è parlato molto a proposito delle novità in campo tecnologico che arrivano da Israele.

Non a caso Israele è la seconda nazione dopo gli Stati Uniti d'America per le società Start-up quotate al NASDAQ di New York, ma questo dato da solo non spiega nei particolari quali sono i risultati raggiunti dalla ricerca sviluppata negli ultimi anni dallo Stato ebraico sia nel pubblico che nel privato. 

Quello di oggi è il primo di una serie di articoli con i quali abbiamo l'intenzione di portare a conoscenza, al meglio delle nostre possibilità, i particolari di questi studi, i frutti che ne sono scaturiti e come essi potranno influire e migliorare la nostra vita nei prossimi anni. 

La prima azienda della quale vogliamo parlare è la DROR Ortodesign LTD, con sede a Gerusalemme, la quale ha sviluppato negli ultimi sette anni un sistema denominato AERODENTIS che permette il raddrizzamento dei denti senza dover necessariamente usare i fastidiosi e antiestetici ponti metallici. 

Il sistema Aerodentis è stato sviluppato da un gruppo di ingegneri, ortodontisti, modellisti industriali e odontotecnici altamente qualificato e applica ai denti una forza a impulsi pneumatica completamente programmabile e controllata.

Anche se l'idea sembra il classico uovo di colombo la sua realizzazione è il frutto della specializzazione nel settore, applicata all'informatica, più specificatamente a quella parte di informatica relativa al settore della medicina che in Israele, più che in qualsiasi altra parte del mondo, sta facendo passi da gigante. 

Si tratta, in tutta sostanza, di un palloncino di silicone montato su un boccaglio rimovibile in policarbonato trasparente, boccaglio modellato sul palato, sulla mascella del paziente o di entrambi. 

Il palloncino viene poi gonfiato da un piccolo compressore che determina anche la quantità di pressione pneumatica necessaria, al suo interno c’è una speciale Memory Card che registra ogni applicazione conservandone i dati che rimangono a disposizione del medico nelle le varie fasi del trattamento. 

Il sistema necessita di prescrizione dentistica ma viene usato dai pazienti in ambiente domestico con la frequenza e intensità prestabilite. 

L'intensità della forza e la velocità di pulsazione ciclica sono determinate dal dentista caso per caso e sono programmabili tramite la console di controllo.

Il sistema consente al medico anche di cambiare con precisione l'intensità della forza e del ciclo di impulsi per ciascun paziente, in ogni fase e in riferimento ai progressi raggiunti.

Ma il vero punto di forza è che le applicazioni vengono fatte a casa dal paziente in particolare durante la notte o nei momenti di relax e lo lasciano libero da ogni ingombro all'interno della bocca durante le ore di scuola o di lavoro permettendogli una vita sociale regolare senza inutili inestetismi.

Come ci ha confermato Sari Lotan, la responsabile del progetto, chi ha apprezzato questa novità sono soprattutto i giovani, il ponte metallico non è mai piaciuto a nessuno, e a quelle persone che non sopportano o non si abituano alla presenza di un corpo estraneo fisso all'interno della cavità orale.

Sari Lotan ci ha anche confermato che il sistema Aerodentis riesce a risolvere i problemi nel 65% dei casi circa e che il costo del trattamento si equivale a quello di un normale ponte metallico. 

Non ha mancato inoltre di sottolineare che con lo sviluppo e la messa in opera di una quantitativo maggiore di esemplari nei vari mercati mondiali il costo del trattamento subirà nel prossimo futuro una sensibile diminuzione. 

Il sistema Aerodentis è omologato CE. ed  è compatibile con le più rigorose norme e regolamenti relativi ai dispositivi medici - ISO 13485:2003, compreso IEC 60601-1 per la sicurezza elettrica.

Michael Sfaradi - Gerusalemme.

Per saperne di più è possibile consultare il sito:

http://www.aerodentis.com/


RICERCA SCIENTIFICA /  BASTA PONTI METALLICI PER RADDRIZZARE LA DENTATURA (NEI GIOVANI) ADESSO C'E' AERODENTIS (AD ARIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Denti   ponti metallici   Aerodentis   Israele   Nasdaq   New York   Tel Aviv   Gerusalemme   Dror   Dror Ortodesign LTD    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI ISLAMICI LO FESTEGGIANO

KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI

martedì 23 maggio 2017
MANCHESTER - La "massiccia esplosione" avvenuta la notte scorsa nella MANCHESTER arena, proprio alla fine del concerto di Ariana Grande, sarebbe avvenuta nel foyer dell'Arena, nella zona
Continua
 
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua
CGIA DI MESTRE SCOPRE UN BUCO DI 46 MILIARDI NEI CONTI PUBBLICI DELL'ITALIA: FATTURE NON PAGATE DALLO STATO NEL 2016

CGIA DI MESTRE SCOPRE UN BUCO DI 46 MILIARDI NEI CONTI PUBBLICI DELL'ITALIA: FATTURE NON PAGATE

sabato 20 maggio 2017
La gravissima mancanza di liquidità, ovvero di denaro,  i ritardi burocratici, l'inefficienza di molte amministrazioni a emettere in tempi ragionevolmente brevi i certificati di pagamento
Continua
 
SCIENZA / RICERCATORI UNIVERSITA' DI PADOVA INVENTANO TECNICA PER SCOPRIRE LE BUGIE ATTRAVERSO L'USO DEL MOUSE

SCIENZA / RICERCATORI UNIVERSITA' DI PADOVA INVENTANO TECNICA PER SCOPRIRE LE BUGIE ATTRAVERSO

venerdì 19 maggio 2017
PADOVA - Ricercatori dell'Università di Padova hanno messo a punto una tecnica che, analizzando le traiettorie percorse dal mouse, è in grado di indicare se chi è al computer
Continua
SANDAGGIO IN FRANCIA: IL 46% DEI FRANCESI GIA' ORA NON SI FIDA DI MACRON CHE PARTE PEGGIO DI HOLLANDE E SARKOZY

SANDAGGIO IN FRANCIA: IL 46% DEI FRANCESI GIA' ORA NON SI FIDA DI MACRON CHE PARTE PEGGIO DI

venerdì 19 maggio 2017
PARIGI - Contrariamente alla tradizione, il neo presidente Emmanuel Macron ed il suo primo ministro Edouard Philippe non godranno di un periodo di "luna di miele" presso l'opinione pubblica francese:
Continua
 
SONDAGGIO IN GRAN BRETAGNA: IL 68% DEI CITTADINI ORA E' FAVOREVOLE ALLA BREXIT! SOLO IL 22% E' RIMASTO CONTRARIO

SONDAGGIO IN GRAN BRETAGNA: IL 68% DEI CITTADINI ORA E' FAVOREVOLE ALLA BREXIT! SOLO IL 22% E'

giovedì 18 maggio 2017
LONDRA - E' passato quasi un anno da quando il 52% dei cittadini britannici ha votato per far uscire la Gran Bretagna dalla UE, ma sarebbe un grave errore pensare che molti si siano pentiti di aver
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE MERAVIGLIE DELL'ACQUA CHE CURA - CONVEGNO AL CIRCOLO DELLA STAMPA DI MILANO SU: ACQUA KAQUN, EFFETTI TERAPEUTICI.

LE MERAVIGLIE DELL'ACQUA CHE CURA - CONVEGNO AL CIRCOLO DELLA STAMPA DI MILANO SU: ACQUA KAQUN,
Continua

 
STONEHENGE? E' UNA BUFALA! E LO AFFERMA L'UNIVERSITA' DI CAMBRIDGE, FOSSE POCO.

STONEHENGE? E' UNA BUFALA! E LO AFFERMA L'UNIVERSITA' DI CAMBRIDGE, FOSSE POCO.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!