62.649.061
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NELLA PICCOLA MOLDAVIA CRESCE LA PROTESTA POPOLARE CONTRO L'ADESIONE ALLA UE. (MIGLIAIA IN PIAZZA)

lunedì 25 novembre 2013

Chisinau - Almeno 15.000 cittadini moldavi hanno protestato contro il piano del governo di aderire all'Unione Europea Nei giorni scorsi una grossa manifestazione e' avvenuta in Moldavia dove almeno 15.000 cittadini sono scesi in piazza a Chisinau (la capitale moldava) per protestare contro il piano del governo di aderire all'Unione Europea.

A guidare la protesta e' stato il leader del partito comunista moldavo Vladimir Voronin il quale ha accusato il governo di mentire all'opinione pubblica e di ignorare in maniera arrogante la volonta' del parlamento e degli elettori visto che intende firmare accordi di adesione in maniera segreta senza consultare i cittadini.

Voronin si e' dichiarato favorevole a un'unione doganale con Russia, Bielorussia e Kazakhstan perche' permetterebbe alla Moldavia di ricevere gas e petrolio a basso prezzo.

Al momento l'opinione pubblica moldava e' divisa e i favorevoli all'adesione sono poco piu' della meta' e questo dimostra che moltissimi moldavi hanno capito perfettamente che l'Unione Europea e' un'istituzione malefica da cui bisogna stare alla larga il piu' possibile specie se entrare significa subire politiche di austerita' imposte da anonimi burocrati.

Sarebbe interessante conoscere l'opinione del presidente Napolitano a proposito e saremmo curiosi di sapere che anche il leader del partito comunista moldavo e' un fascista xenofobo visto che e' contro l'Unione Europea.

GIUSEPPE DE SANTIS


NELLA  PICCOLA MOLDAVIA CRESCE LA PROTESTA POPOLARE CONTRO L'ADESIONE ALLA UE. (MIGLIAIA IN PIAZZA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Moldavia   Ue   proteste   Russia   Bielorussia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ESISTONO PUNTI DI CONVERGENZA TRA LEGA E M5S? SULLA CARTA, SI'. NELLA REALTA', DIPENDE...

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ESISTONO PUNTI DI CONVERGENZA TRA LEGA E M5S? SULLA CARTA, SI'.

lunedì 19 marzo 2018
Steve Bannon, l’ex consigliere del presidente Trump, cui tutti riconoscono il merito della sua elezione, era presente in Italia nei giorni delle elezioni e subito dopo il risultato, ha
Continua
 
MINISTRO DEGLI ESTERI UNGHERESE: SU MIGRANTI LE POSIZIONI DEL CENTRODESTRA ITALIANO UGUALI ALLE NOSTRE LAVORIAMO INSIEME

MINISTRO DEGLI ESTERI UNGHERESE: SU MIGRANTI LE POSIZIONI DEL CENTRODESTRA ITALIANO UGUALI ALLE

lunedì 19 marzo 2018
LONDRA - I risultati delle elezioni tenutasi in Italia lo scorso 4 Marzo hanno confermato la tendenza nazionalista che sta avvolgendo tutta Europa e la cosa non e' passata inosservata in
Continua
LA STAMPA TEDESCA AVANZA L'IPOTESI DI SGANCIARE L'EURO DA PAESI COME L'ITALIA DI FATTO ANNUNCIANDO LA FINE DELL'EUROZONA

LA STAMPA TEDESCA AVANZA L'IPOTESI DI SGANCIARE L'EURO DA PAESI COME L'ITALIA DI FATTO ANNUNCIANDO

lunedì 19 marzo 2018
BERLINO - "Le elezioni politiche in Italia con la vittoria dei populisti sono uno shock per l'Europa, ma potrebbero anche rivelarsi un colpo di fortuna - scrive oggi il quotidiano tedesco
Continua
 
PREMIER DELL'OLANDA AVVISA FRANCIA E GERMANIA: NON DEVONO IMPORRE RIFORME DELLA UE CONTRO LA VOLONTA' DI STATI MEMBRI!

PREMIER DELL'OLANDA AVVISA FRANCIA E GERMANIA: NON DEVONO IMPORRE RIFORME DELLA UE CONTRO LA

venerdì 16 marzo 2018
AMSTERDAM - Se non è una frattura verticale nella Ue, molto poco ci manca. Non è mai accaduto in passato che una nazione del nord Europa, del calibro dell'Olanda, prendesse una netta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRECIA A PEZZI DA OGGI 3 GIORNI CONSECUTIVI DI SCIOPERO GENERALE DELLA SANITA' CONTRO I TAGLI VOLUTI DALL'UNIONE EUROPEA

GRECIA A PEZZI DA OGGI 3 GIORNI CONSECUTIVI DI SCIOPERO GENERALE DELLA SANITA' CONTRO I TAGLI
Continua

 
IN SLOVACCHIA VINCE PER LA PRIMA VOLTA IL PARTITO NAZIONALISTA CHE VUOLE L'IMMEDIATA USCITA DALL'EURO (C'E' DAL 2009)

IN SLOVACCHIA VINCE PER LA PRIMA VOLTA IL PARTITO NAZIONALISTA CHE VUOLE L'IMMEDIATA USCITA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!