64.827.385
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE MERAVIGLIE DELL'ACQUA CHE CURA - CONVEGNO AL CIRCOLO DELLA STAMPA DI MILANO SU: ACQUA KAQUN, EFFETTI TERAPEUTICI.

venerdì 22 novembre 2013

LE MERAVIGLIE DELL'ACQUA - Convegno al   Circolo della Stampa – Corso Venezia 48, Milano - Sala Montanelli Sabato 23 novembre 2013 - ore 9,30/12,30 Relatori:  Antonio Sacco, medico, specialista in idroterapia medica e termale:  "Idroterapia: le nuove opportunità" Sándor Kulin, medico ginecologo, medicina funzionale, Presidente scientifico Kaqun International: "Basi fisiologiche delle azioni dell’acqua Kaqun" Robert Lyons, medico, creatore di Kaqun, responsabile Kaqun International:  "Acqua Kaqun, un modo innovativo ed efficace per rafforzare il sistema immunitario"

Sintesi degli interventi

Considerazioni teoriche degli effetti fisiologici di acqua Kaqun 

In generale, le cellule tumorali differiscono dalle cellule sane per l’importante deficit di energia di cui soffrono, che è direttamente correlato alla riduzione dei valori di potenziale di membrana. La ragione della crisi di energia nelle cellule tumorali dipende dal fatto che la catena di trasporto degli elettroni della produzione di energia dei mitocondri e ossidativa smette di funzionare e il fabbisogno energetico delle cellule tumorali è tipicamente mantenuto dalla fermentazione anaerobica, la cui conseguenza si traduce in una bassa concentrazione parziale di biossido di carbonio all'interno del tumore. Nonostante la sua notevole vascolarizzazione, il tessuto tumorale è carente di ossigeno. Le cellule tumorali non consumano ossigeno e non hanno alcun meccanismo di difesa nei confronti dei radicali liberi ossigeno-derivati. Pertanto tutte le sostanze e le procedure che riattivino la funzione mitocondriale, o portino l'ossigeno direttamente all’interno delle cellule tumorali, potrebbero essere curative. Se riusciamo a riportare l’ossigeno all’interno di queste cellule, diamo la possibilità di riattivare la funzione del mitocondrio, con conseguente aumento di energia disponibile all’interno della cellula, che può essere utilizzata per riportarla alla differenziazione o indurre il meccanismo dell'apoptosi. La cellula tumorale non è in grado di eseguire molteplici funzioni organizzate e il poco ossigeno che riesca a entrare in questa cellula, invece di essere utilizzato nella maniera corretta, induce la produzione di radicali liberi che causano la necrosi cellulare.  Poter aumentare facilmente e rapidamente la saturazione dell’ossigeno alla pelle, nel sangue e nei tessuti, utilizzando l’acqua con ossigeno biodisponibile Kaqun, rappresenta il primo concreto esempio di terapia naturale antiaging, di prevenzione e cura alle terapie cardiovascolari e cronico degenerative, oltre che un grande aiuto a tutte le note terapie oncologiche.

Dott. Sandor Kulin, medico. Istituto di Sanità Bioenergetica e Informativa, Budapest (HU)

Acqua Kaqun, elemento vitale

Si parla troppo spesso di prodotti terapeutici o di sostanze particolari che vengono definite eccezionali o addirittura “miracolose”, che poi falliscono alle prime prove scientifiche o i cui meccanismi o effetti non sono facilmente spiegabili in contesti con i quali i medici hanno familiarità.  Per lungo tempo questo è stato anche il caso dell’acqua iper-ossigenata. Una delle ragioni che rendevano difficile spiegare gli effetti sorprendenti di quest’acqua stava nei meccanismi segreti della sua produzione. È facile trovare acqua caricata con ossigeno gassoso, instabile anche a basse concentrazioni, oppure acqua additivata con ozono: in entrambi i casi, quando si agita l’acqua e si aumenta la temperatura, l’ossigeno viene velocemente eliminato, rendendo impossibile rilevare alcun effetto terapeutico. L’acqua Kaqun è prodotta grazie a uno speciale processo industriale di elettrolisi controllata e computerizzata, che consente di ottenere ossigeno dalla stessa acqua, in quantità di 15-25 mg/lt e stabile nel tempo. Nella produzione di acqua Kaqun non vengono mai usate sostanze chimiche o tossiche di alcun genere: l’ossigeno prodotto deriva esclusivamente dall’acqua stessa e non viene fornito da fonti esterne. Quest’acqua è il prodotto di una tecnologia sofisticata assolutamente unica al mondo, così come uniche risultano essere le sue caratteristiche chimico-fisiche ed elettriche. È stata creata principalmente per curare e prevenire l’ipossia (carenza di ossigeno nel corpo) a ogni livello e per potenziare il sistema immunitario, senza incorrere in alcun effetto collaterale negativo. L’acqua Kaqun consente di ottenere in maniera assolutamente naturale, attraverso la pelle e l’intestino, il massimo assorbimento possibile di ossigeno nel corpo senza dover utilizzare necessariamente la via ematica.  L’acqua Kaqun è l’unica acqua stabile con elevato contenuto di ossigeno biodisponibile, al momento conosciuta, che sia stata tanto ripetutamente analizzata in questi ultimi 10 anni, attraverso test clinici e di laboratorio, su volontari sani e malati, su animali e in vitro, senza mai riscontrare tossicità o effetti negativi di alcun genere.

Dr. Robert Lyons, medico, CEO European Kaqun System - Budapest

Idroterapia, le nuove opportunità

L’utilizzo dell’acqua con finalità terapeutiche rappresenta il metodo più antico e naturale. Fin dall’antichità l’uomo ne comprese l’importanza, come testimoniano gli Egizi, i Greci e i Romani, che per primi introdussero il termalismo. Ma è dal 1700 che l’idroterapia si afferma, grazie alle intuizioni empiriche dei medici Hahn, Preissnitz, Kneipp, ritenuti i padri della moderna idroterapia. Le scuole mediche tedesca e austriaca sono quelle che hanno maggiormente elaborato protocolli tecnici di spugnature, impacchi, compresse, docce alternate calde e fredde, irrigazioni, uso di fanghi e argille, portando con il medico viennese Winternitz l’idroterapia al riconoscimento scientifico all’interno delle università. Ma come può l’acqua, elemento dalla formula chimica così semplice, avere così tante proprietà benefiche? L’evidenza è che la vita sull’intero pianeta è possibile solo in sua presenza, il corpo umano ne è formato per oltre 2/3 e tutte le reazioni biologiche cellulati avvengono solo in sua presenza. La reazione della pelle agli stimoli termici, meccanici, elettrici, chimici e biofisici, differente nel soggetto sano e nell’ammalato, tramite la vasocostrizione e la vasodilatazione permette la regolazione della temperatura corporea, apportando per vie nervose riflesse benefici agli organi interni, attivando tramite la sudorazione funzioni come di disintossicazione e depurazione da sostanze tossiche. Tramite meccanismi di diffusione e microcapillarità, la pelle assorbe sostanze dall’esterno come veleni o inquinanti oppure nutrienti e principi attivi farmacologici veicolati da creme o da cerotti transdermici o dall’acqua, come avviene durante la fangoterapia e i bagni in acqua ricche di ossigeno o con l’aggiunta di sali minerali. Inoltre, lo strato più esterno dell’epidermide è in grado di assorbire l’ossigeno direttamente dall’aria, come ha dimostrato il prof. Markus Stuker dell’Università della Ruhr nella sua relazione pubblicata su l Journal of Phisiology.

Dottor Antonio Sacco, medico, specialista in idrologia medica e termale.

Le meraviglie dell’acqua

L’intuizione dei poeti, e ancora più dei mistici, spesso precorre di moltissimo la scienza. Humile et utile et pretiosa et casta: così San Francesco D’Assisi definiva l’acqua, sor’acqua, nella sua Laudes creaturarum. La cosa curiosa è che  in questi quattro aggettivi c’è tutto quello che oggi la scienza può dire dell’acqua. Umile, certo. Utile, eccome, se si pensa che senza di essa non ci sarebbe la vita così come la conosciamo. Preziosa, per le raffinate caratteristiche chimiche e fisiche che la rendono unica. Casta, perché ancora ricca di misteri celati, difficili da svelare. L’acqua è uno degli argomenti di cui si può parlare in termini simbolici, magici, letterari, filosofici e scientifici passando da un aspetto all’altro senza difficoltà e senza imbarazzo. Ma restiamo, sul piano della scienza. L’acqua è una delle sostanze più ricche di segreti e singolarità che si conoscono, anche se è difficile rendersene conto, forviati dal fatto che la beviamo tutti i giorni, che è ovunque, che al mondo ce ne è così tanta (Un miliardo e trecentosessanta milioni di chilometri cubi) da sembrare ovvia. Quello che si sa dell’acqua, già la rende ben poco banale: si pensi soltanto al curioso fenomeno per cui passando dallo stato solido, cioè ghiaccio, aumenta il volume. Ma soprattutto è quello che ancora non si sa sull’acqua a costituire un continente ancora inesplorato nel quale si celano molte meraviglie.  Per esempio, sembra assurdo, ma ancora oggi si ignora perché l’acqua sia liquida: la scienza non conosce bene la sua struttura quando si trova in questo stato, si fanno  soltanto molte supposizioni. E che dire dello strano fenomeno della “memoria dell’acqua”, della presenza del campo elettromagnetico in essa, senza il quale non si potrebbero verificare le reazioni biochimiche che avvengono nell’organismo umano, delle particolari proprietà dell’acqua iperossigenata, dei ponti d’acqua di Fuchs, ed altro ancora. Una Storia quella dell’acqua sulla quale si possono fare molte altre considerazioni, ma qui ne basta una: l’acqua racchiude misteri che possono ancora sconvolgere le conoscenze scientifiche attuali. L’acqua è “umile” e “utile”, forse, anche perché dovrebbe indurre ad un utile esercizio di umiltà. Esercizio consigliabile a coloro che sono tentati di considerare la scienza una chiesa fatta di dogmi ormai indiscutibili, anziché un castello che ogni giorno può crollare in parte o in toto per effetto di un granello di verità che rimette tutto in discussione per creare qualche cosa di più alto, nuovo e splendente.  

Prof. Piergiorgio Spaggiari, medico e fisico, laurea honoris causa in Medicina quantistica.

La conferenza è organizzata da Nes Medica srl - Via V. Monti 42 - 20017 Pero (MI) - tel. 0331 932288 - fax 0331 932507

 


LE MERAVIGLIE DELL'ACQUA CHE CURA - CONVEGNO AL CIRCOLO DELLA STAMPA DI MILANO SU: ACQUA KAQUN, EFFETTI TERAPEUTICI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

acqua   kaqun   medicina quantistica   cellule tumorali   ossigeno derivati    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
 
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
 
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua
 
POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO. L'APPARTAMENTO E' DI UN CINESE

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO.

martedì 13 novembre 2018
MILANO - Venticinque letti ammassati in un quadrilocale dalle pessime condizioni igieniche che ospitava migranti, molti clandestini in Italia. .È quanto trovato gli agenti del Nucleo reati
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IDEA GENIALE DEI RAGAZZACCI DEL MIT DI BOSTON: LA MATITA CHE DIVENTA... UNA PIANTA!

IDEA GENIALE DEI RAGAZZACCI DEL MIT DI BOSTON: LA MATITA CHE DIVENTA... UNA PIANTA!

 
RICERCA SCIENTIFICA /  BASTA PONTI METALLICI PER RADDRIZZARE LA DENTATURA (NEI GIOVANI) ADESSO C'E' AERODENTIS (AD ARIA)

RICERCA SCIENTIFICA / BASTA PONTI METALLICI PER RADDRIZZARE LA DENTATURA (NEI GIOVANI) ADESSO C'E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!