46.321.058
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FUGA DALL'UNIONE EUROPEA: L'UCRAINA ''CONGELA'' L'ADESIONE ALLA UE E APRE ALLA RUSSIA (SCONFITTA L'OLIGARCHIA BANCARIA UE)

giovedì 21 novembre 2013

Kiev - L'Ucraina ha congelato i preparativi per un accordo di associazione con l'Ue e ha annunciato la ripresa di "un dialogo attivo" con la Russia e gli altri membri dell'Unione doganale e della Comunita' degli Stati indipendenti (ex Urss) per rafforzare i legami commerciali ed economici.

La svolta, che di fatto accantona la possibilita' di un prossimo avvicinamento all'Europa, e' contenuta in un decreto varato poche ore dopo che il Parlamento ucraino, la Rada, ha bocciato tutti e sei le proposte di legge che avrebbero permesso di liberare l'ex premier Yulia Tymoshenko.

Il governo ucraino ha proposto di creare una commissione tripartita tra Ucraina, Ue e Russia per risolvere le dispute commerciali pendenti e nel decreto ha spiegato che le decisioni sono state prese "per garantire la sicurezza nazionale dell'Ucraina", alla luce della necessita' di "recuperare i volumi commerciali persi con la Federazione russa".

A questo punto, sara' tutto rimandato a dopo le elezioni presidenziali in Ucraina nel 2015. Da parte sua, il presidente russo, Vladimir Putin, ha evitato di cantare vittoria anche se ovviamente e' il vero artefice della svolta.

Sull'associazione all'Ue "non siamo contrari alle scelte sovrane dell'Ucraina, qualunque dovessero essere", ha dichiarato il capo del Cremlino, "mentre saremmo davvero contrari a un ingresso di Kiev nella Nato".

Decisiva per la bocciatura delle proposte per rimettere in liberta' la Tymoshenko e' stata l'astensione del Partito delle Regioni di Yanukovich e dei comunisti. La mancata intesa su un testo che permetta ai detenuti come l'ex 'pasionaria' della Rivoluzione arancione del 2004 di farsi curare all'estero ha fatto saltare la condizione chiave posta dall'Ue per la firma di un accordo associazione con Kiev al summit di Vilnius in programma il 28 e 29 novembre.

La svolta era arrivata la settimana scorsa, dopo che Yanukovich, il presidente filo-russo che era sembrato aperto a un accordo con l'Ue, aveva avuto un incontro segreto con il presidente russo, Vladimir Putin, che gli avrebbe prospettato i vantaggi di aderire all'Unione doganale con Mosca e le ripercussioni negative in caso di accordo con l'Ue. (AGI) 


FUGA DALL'UNIONE EUROPEA: L'UCRAINA ''CONGELA'' L'ADESIONE ALLA UE E APRE ALLA RUSSIA (SCONFITTA L'OLIGARCHIA BANCARIA UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Russia   Putin   Ue   Ucraina   Cremlino    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO IN FRANCIA / IL 60% DEI CITTADINI E' OSTILE ALL'UNIONE EUROPEA, E PER IL 77% LA UE HA DANNEGGIATO LA FRANCIA

SONDAGGIO IN FRANCIA / IL 60% DEI CITTADINI E' OSTILE ALL'UNIONE EUROPEA, E PER IL 77% LA UE HA
Continua

 
VERSO LA TRAGEDIA: LA GERMANIA NON SI FERMA, SURPLUS ALLE STELLE, EURO FORTISSIMO, RESTO D'EUROPA CONDANNATA.

VERSO LA TRAGEDIA: LA GERMANIA NON SI FERMA, SURPLUS ALLE STELLE, EURO FORTISSIMO, RESTO D'EUROPA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!