52.156.008
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA STA DIVORANDO LA FRANCIA (L'ITALIA L'HA GIA' DISTRUTTA) DATI INDISCUTIBILI: BENVENUTA NEI PIIGS, PARIGI.

giovedì 21 novembre 2013

BRUXELLES - Gli ultimi dati macro sono l'ennesima dimostrazione che la forchetta tra area core e periferia si sta allargando in Eurozona. In netto contrasto rispetto a quello francese, l'indice Pmi sul settore privato tedesco ha ottenuto un ottimo risultato in novembre.

La maggiore economia dell'Eurozona ha visto l'attività dell'industria manifatturiera crescere ai massimi di 29 mesi di 52,5 in novembre dai 51,7 di ottobre, mentre le cifre sul settore dei servizi hanno evidenziato un rialzo a quota 54,5 da 52,9, un risultato che vale i massimi di nove mesi. 

Di tutt'altra intensità i dati analoghi francesi, che anzi fanno temere agli economisti il ritorno in una fase di recessione. L'indice PMI misurato da Markit è stato più basso del previsto, indicando che il settore privato della seconda maggiore economia del blocco a 18 subirà una contrazione per la prima volta in tre mesi. 

L'indice manifatturiero è scivolato ai minimi di sei mesi in area 47,8 da 49,1. Un numero inferiore ai 50 punti equivale a una fase di contrazione. Il mercato scommetteva su un lieve miglioramento a quota 49,5.

Nel frattempo, sempre nel mese di novembre, il settore dei servizi è inaspettatamente sceso ai livelli più bassi di quattro mesi a quota 48,8. In ottobre aveva raggiunto i 50,9 punti. Anche in questo caso gli economisti sono rimasti delusi, dal momento che si aspettavano un incremento moderato in area 51. 

Tim Moore, senior economist di Markit, ha detto che i dati tedeschi sono un chiaro segnale del fatto che la crescita dell'economia sta guadagnando slancio nell'ultimo quarto del 2013. D'altronde i nuovi affari stretti nel settore privato sono aumentaati al ritmo più sostenuto da quasi due anni e mezzo.

Le condizioni economiche a cui le società devono far fronte stanno migliorando. Sono dati incorraggianti, secondo Moore, che fanno pensare a "un miglioramento delle spese negli investimenti e della creazione di posti di lavoro". 

Se Berlino può fare affidamento in una bilancia dei pagamenti molto elevata pari al 7% del Pil (si parla di migliaia di miliardi di euro), da parte loro, la Francia e le economie più fragili del Sud d'Europa arrancano e ripongono qualche speranza nell'indebolimento momentaneo dell'euro, grazie alle dichiarazioni pronunciate da una fonte del board della Bce circa una possibile revisione al ribasso al -0,1% del tasso sui depositi di cash che le banche parcheggiano presso l'istituto di Francoforte. 

I dati del mese in corso suggeriscono che, almeno secondo i calcoli di Markit, l'economia tedesca dovrebbe chiudere l'ultimo trimestre dell'anno con una crescita dello 0,5%. 

In novembre l'indice composito tedesco, che unisce il PMI del settore manifatturiero e di quello dei servizi, è salito ai massimi di 10 mesi a quota 54,3 dai 53,2 di ottobre. (WSI)


LA GERMANIA STA DIVORANDO LA FRANCIA (L'ITALIA L'HA GIA' DISTRUTTA) DATI INDISCUTIBILI: BENVENUTA NEI PIIGS, PARIGI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Francia   Germania   parigi   euro   Pil   PMI   Berlino   Eurozona    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA VINTO DEMOCRATICAMENTE

GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA

lunedì 25 settembre 2017
BERLINO - Mentre in Italia la sinistra e il Pd guardano con spavento al clamoroso successo della nuova destra di AfD in Germania sventolando lo spauracchio di un ritorno del "nazismo", stupidaggine
Continua
 
AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA BASE DEL SUCCESSO

AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA

lunedì 25 settembre 2017
Chi ha votato per la nuova destra tedesca? Come leggere il voto di ieri in Germania che ha punito pesantemente la "Groko", la Grande Coalizione tra Cdu e Spd al governo e premiato il voto di protesta
Continua
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
 
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
OBAMA HA OTTENUTO UNA SVOLTA, IN IRAN: ''ISRAELE E' DESTINATO A SCOMPARIRE!'' HA URLATO ALI' KHAMENEI IN TV (E' IL CAPO)

OBAMA HA OTTENUTO UNA SVOLTA, IN IRAN: ''ISRAELE E' DESTINATO A SCOMPARIRE!'' HA URLATO ALI'
Continua

 
SONDAGGIO IN FRANCIA / IL 60% DEI CITTADINI E' OSTILE ALL'UNIONE EUROPEA, E PER IL 77% LA UE HA DANNEGGIATO LA FRANCIA

SONDAGGIO IN FRANCIA / IL 60% DEI CITTADINI E' OSTILE ALL'UNIONE EUROPEA, E PER IL 77% LA UE HA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA CINA PRONTA A UN MEGA ACCORDO DI SCAMBI COMMERCIALI CON LA GRAN

26 settembre - LONDRA - Tanti saluti alla Ue, la Gran Bretagna si collega alla Cina.
Continua

STOP AL SEQUESTRO DEI CONTI CORRENTI DELLA LEGA: DECISO DAL

26 settembre - GENOVA - ''Il tribunale ha riportato alla normalita' quella che
Continua

CONTI PUBBLICI DELLA FRANCIA VANNO MALISSIMO: BUCO DA 83 MILIARDI

26 settembre - PARIGI - L'evoluzione dei conti pubblici della Francia è ''in marcia''
Continua

EX PRESIDENTE MAS: STATO DI POLIZIA IN CATALOGNA INSTAURATO DAL

26 settembre - BERCELLONA - L'ex-presidente catalano Artur Mas ha denunciato oggi in
Continua

PREMIO IMBECILLE DELL'ANNO: TENTA DI RUBARE UN'AUTO CON A BORDO 4

26 settembre - Sarà che in Giappone i furti d'auto sono più unici che rari, ma
Continua

LA CSU BAVARESE METTE IN DUBBIO L'ALLEANZA IN PARLAMENTO CON LA CDU

25 settembre - MONACO DI BAVIERA - All'indomani del voto in Germania, ecco un'altra
Continua

AFD PRIMO PARTITO IN SASSONIA COL 27%: BATTUTA LA CDU DELLA MERKEL

25 settembre - DRESDA - Nel successo clamoroso di Afd, c'è una ulteriore e fantastica
Continua

MATTEO SALVINI: ''DIFFERENZA TRA NOI E AFD? CHE NOI ANDREMO A

25 settembre - MILANO - ''La grande differenza tra noi e Afd e' che noi andremo a
Continua

AFD IN CONFERENZA STAMPA: ''GOVERNO MERKEL HA ABBANDONATO LO STATO

25 settembre - BERLINO - ''Abbiamo ricevuto il mandato degli elettori di controllare
Continua

SALVINI: ''QUANDO UN POPOLO VOTA, COME IN GERMANIA, BISOGNA

25 settembre - ''Quando il popolo vota, bisogna prenderne atto. Ho sentito giornalisti
Continua
Precedenti »