63.434.695
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DAL 2006 AL 2012 IN ITALIA I DEBITI NON PAGATI DI PRIVATI E AZIENDE CON LE BANCHE SONO AUMENTATI DEL 171%. PAESE FALLITO

mercoledì 24 aprile 2013

Aumentano del 171% le sofferenze bancarie negli anni della crisi globale, con una impennata che riguarda soprattutto le famiglie consumatrici. Lo spiega uno studio di Adusbef e Federconsumatori. 

Bollettini statistici di Bankitalia forniscono anche l'andamento delle sofferenze bancarie. Le due associazioni hanno analizzato il trend negli anni della crisi (2006-2012) e in valore assoluto l'ammontare delle sofferenze è passato dai 47 miliardi di euro del 2006, ai quasi 125 miliardi del 2012, con un incremento di oltre il 165 per cento, che diventa oltre il 171 per cento se si considera l'ultimo dato relativo al febbraio 2013.

L'andamento non e' stato costantemente in crescita: nel 2008 si e' assistito infatti ad un decremento rispetto al 2007 (da 47,2 a 41,3 miliardi del 2008).

Il numero delle aziende con posizioni in sofferenza a dicembre 2012 e' aumentato, rispetto al 2006, del 70 %, passando da 113.591 a 193.058 unita'.

L'importo delle sofferenze e' aumentato di oltre il 177 per cento, passate da 29,458 miliardi a 81,693. A febbraio 2013 l'importo, passato per le aziende a 85,415 miliardi, genera una crescita rispetto al 2006 del +190 per cento.

Per quanto riguarda le famiglie produttrici, il numero delle posizioni in sofferenza a dicembre 2012 e' aumentato, rispetto al 2006, di oltre il 67 per cento (da 98.085 a 163.898 unita' del 2012).

Il numero delle posizioni in sofferenza a dicembre 2012 e', rispetto al 2006, praticamente raddoppiato, aumentato di oltre il 96 pe rcento (da 382.975 a 752.935 unita' del 2012).

 I valori delle sofferenze continuano ad impennarsi anche nei primi due mesi del 2013. Il livello complessivo ha infatti raggiunto, a fine febbraio, i 127,655 miliardi di euro con un aumento del 2,1 per cento. In particolare per le famiglie consumatrici l'aumento registrato da dicembre dell'anno passato a febbraio e' pari al +9,7 per cento; mentre per le aziende l'incremento e' stato pari al 4,5 percento. (Asca)


DAL 2006 AL 2012 IN ITALIA I DEBITI NON PAGATI DI PRIVATI E AZIENDE CON LE BANCHE SONO AUMENTATI DEL 171%. PAESE FALLITO




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LETTA: ''IL GOVERNO NON NASCERA' A TUTTI I COSTI...'' AHI AHI AHI... (E INFATTI LO SPREAD E' RISALITO +2,65%)

LETTA: ''IL GOVERNO NON NASCERA' A TUTTI I COSTI...'' AHI AHI AHI... (E INFATTI LO SPREAD E'
Continua

 
A FLAVIO TOSI PIACE ANCHE LETTA... (IERI GLI PIACEVA RENZI)

A FLAVIO TOSI PIACE ANCHE LETTA... (IERI GLI PIACEVA RENZI)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

REGIONE LOMBARDIA - DELIBERA ASSESSORE AL BILANCIO CAPARINI:65

24 settembre - MILANO - Approvata in Giunta regionale la delibera proposta
Continua

35 EURO CADA AFRICANO AL GIORNO SARANNO RIDOTTI (RISPARMIO 1,5

24 settembre - ''I 35 euro a migrante stanziati per l'accoglienza verranno rivisti in
Continua

SALVINI: ''CONSIGLIO MINISTRI APPROVA IL DECRETO SICUREZZA''

24 settembre - ROMA - ''DecretoSicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei Ministri approva
Continua

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua
Precedenti »