63.984.815
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI ANNUNCIA: SE VINCO IO, VOGLIO: ELIMINAZIONE DI SENATO E PROVINCE, VIA IL VINCOLO UE DEL 3%, TAGLIO COSTI POLITICA.

giovedì 21 novembre 2013

Roma - Sul fronte del centrosinistra, Matteo Renzi, partecipando alla trasmissione ''La gabbia'' su La7, annuncia che dopo il 9 dicembre, all'indomani del verdetto delle primarie che eleggeranno il nuovo segretario del Pd, nulla sara' piu' come prima: ''Chiunque vinca, ma spero di vincere io, si sancira' una svolta. Ho ben chiaro in mente il pacchetto di cose concrete da fare che il Paese aspetta da troppo tempo. E poi serve il coraggio e il vigore delle giovani leve''.

Tra gli obiettivi immediati, aggiunge: ''Abolizione delle Province, eliminazione del Senato, riassetto delle Regioni, riforma fiscale, riduzione delle persone che vivono di politica, superare il vincolo di bilancio del 3% impostoci dall'Europa, cambiare le normative sul lavoro''.

Il sindaco di Firenze conferma il suo dissenso rispetto alla decisione di Enrico Letta di non insistere nel chiedere le dimissioni del guardasigilli Anna Maria Cancellieri: ''Se fossi stato segretario del Pd, sulla Cancellieri avrei dato l'indicazione di votare la sfiducia. Secondo me, e' stato un errore consentire al ministro Cancellieri di restare al suo posto''.

Poi spiega: ''''Letta mi ha chiamato, mi ha detto ''so che non sei ancora segretario ma siccome so che hai un ruolo, voglio dirti il motivo per cui vado a porre la fiducia sulla fiducia alla Cancellieri nell'assemblea dei deputati del Pd'. E' una scelta che Letta ha fatto e di cui si e' assunto tutte le responsabilita' ma per me ha sbagliato''.

Il sindaco di Firenze annuncia che nel caso fosse eletto segretario chiedera' a tutti gli esponenti del Pd di dimostragli la stessa lealta' con cui lui si e' mosso prima nei confronti di Pier Luigi Bersani e poi di Guglielmo Epifani.

Sul governo ripete: ''Io metto i problemi del Paese davanti alle mie ambizioni personali'' Secondo Renzi, ''l'Italia ha bisogno di una scossa perche' il clima e' tale che o si va a dormire indiavolati e con il fegato gonfio oppure si portano persone nuove a guidare l'Italia. Il Pd ha il 70% della maggioranza delle larghe intese che oggi sono un po' piu' strettine. Diciamo quindi che il Pd e' l'azionista forte e dunque non deve fare la bella statuina''. Il piu' accreditato candidato alla segreteria del Partito democratico insiste: ''La dignita' del Pd sta nel saper dare ai cittadini un elenco di questioni concrete da attuare. E sono cose che riguardano i cittadini e non gli equilibri politici. Se cosi' fosse allora siamo credibili, altrimenti saremmo dei buffoni''.

Renzi argomenta come la pensa sulle privatizzazioni che molti vorrebbero da subito in modo da fare cassa: ''Facciamo degli esempi: Eni ha fatto utili. Le Ferrovie, pur concentrandosi troppo sulle frecce e meno sui pendolari, ha preso un'azienda che falliva e ora va bene. Le societa' che hanno subito un processo di privatizzazione non hanno dato gli stessi risultati. Anzi: quanto accaduto con Telecom e' una vergogna, una cosa allucinante. E su Alitalia nel 2008 hanno messo in piedi un gruppo che ha sbagliato business. Con belle responsabilita' anche dei politici del nord con Malpensa''.

Alla domanda ''per l'anno prossimo cosa si augura? lo scudetto per la Fiorentina o il voto a primavera?'', Renzi replica: ''Io credo che la Fiorentina quest'anno non ce la faccia. Sicuramente non ce la fa. Ma con questa squadra qualche soddisfazione ce la leviamo. Poi magari, ma non parlo di voto, cerchiamo di far togliere qualche soddisfazione anche agli italiani che ora vivono in un Paese che si e' intristito''. Infine, si dichiara soddisfatto sullo stato di salute del Pd: ''Gli altri partiti si scindono o vengono comandati come accade per il M5S, noi discutiamo e facciamo le primarie''.


RENZI ANNUNCIA: SE VINCO IO, VOGLIO: ELIMINAZIONE DI SENATO E PROVINCE, VIA IL VINCOLO UE DEL 3%, TAGLIO COSTI POLITICA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Renzi   programma   Pd   Cancellieri   Letta   governo   elezioni   Senato   province   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARONI: DOMANI INCONTRO LETTA E GLI DICO DI CANCELLARE IL PATTO DI STABILITA' COSI' I SINDACI VIRTUOSI POSSONO INVESTIRE

MARONI: DOMANI INCONTRO LETTA E GLI DICO DI CANCELLARE IL PATTO DI STABILITA' COSI' I SINDACI
Continua

 
PRESO IL KILLER DI PARIGI: E' UN NORDAFRICANO (DICE DI LAVORARE PER I SERVIZI SEGRETI FRANCESI) HOLLANDE NE SA NULLA?

PRESO IL KILLER DI PARIGI: E' UN NORDAFRICANO (DICE DI LAVORARE PER I SERVIZI SEGRETI FRANCESI)
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!