73.530.194
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UMBERTO BOSSI AL COMIZIO: LAVA, LAPILLI E SAETTE (CONTRO L'ATTUALE DIRIGENZA DELLA LEGA) ''TORNO PER LA RIVOLUZIONE''

sabato 16 novembre 2013

CAMERATA CORNELLO (BERGAMO) - ''Vedo manifesti 'Basta euro', sono parole di Salvini, ci porterebbe alla fine della Lega''. Lo ha detto Umberto Bossi durante un comizio in Val Brembana. ''Uno che fa un manifesto 'Basta euro' non capisce niente'', ha aggiunto parlando del suo avversario nella corsa alla segreteria della Lega. ''Figurarsi - ha concluso Bossi - se le banche si lasciano destabilizzare da un piccolo deputato europeo che non capisce un cazzo. Serve una rivoluzione''.

In un comizio nel bergamasco, il senatur, che si e' ricandidato alla segreteria federale, ha definito "traditori" i dirigenti della Lega di Roberto Maroni e sostenuto che siano state fatte delle "porcate" per ostacolare la sua corsa al congresso. "Hanno messo un sacco di firme per andare al congresso e hanno messo qualcuno di locale che mettesse in difficolta' me nella raccolta delle firme: hanno fatto porcate", ha affermato Bossi. "Negli ultimi anni ci siamo abituati alle porcate. "Appena ritorno io - ha garantito - li divampo tutti quelli che sono in alto, i traditori". 

Bossi non ha sparmiato neanche Roberto Cota, dietro a lui sul palco. "Non me la piglio con la base ma con i dirigenti, me la piglio con Cota", ha detto, indicando il governatore e segretario piemontese. "Chi tradisce sta su e la base sta giu'", ha insistito, parlando con i giornalisti, al termine del comizio. Poco prima dal palco aveva stabilito un parallelo tra la sua vicenda e quella di Silvio Berlusconi, sostenendo che il "sistema Italia" aveva "comprato" uomini del Pdl e della Lega per togliere potere sia a lui che al Cavaliere. "Prima si sono presi gli uomini e poi e' intervenuta la Magistratura", ha sostenuto al termine del comizio. Quindi Maroni e' come Alfano? "Diciamo che chi si somiglia si piglia". "Se uno vuole comprare un partito - ha continuato - compra quelli in alto", ha proseguito. Ma questo significa che hanno comprato i dirigenti della Lega? "In tutti i partiti, quando avviene una rottura, significa che hanno comprato i dirigenti".

I dirigenti della Lega "hanno fatto porcate, e negli ultimi anni ci siamo abituati alle porcate", mettendo in campo numerosi candidati alla segreteria e un certo numero di firme da raccogliere. Ma "io sono della Lega, non vado a fare altri partiti e non faccio niente contro la Lega" ha assicurato Bossi. Bossi ha parlato di traditori dicendo che "sono in alto e non in basso" nel movimento. "Non me la piglio con la base ma con i dirigenti, me la piglio con Cota", indicando per la seconda volta  il presidente del Piemonte alle sue spalle sul palco. E tornando ad Alfano, ha detto: "E' dieci volte traditore". "Non capisco dove va perche' poi i voti li ha Berlusconi e se Berlusconi fa saltare il governo non gli da' il tempo di fare un partito".

E quindi ha aggiunto: "Se perdo non me ne vado, ma vinco io in Lega, non vado a fare altri partiti, non faccio niente contro la Lega". Cosi' ha concluso lasciando il comizio. E all'ultima domanda se ritenesse che ci sia stato un accordo tra Salvini e Flavio Tosi, ha detto:  "Non mi interessa, tanto il congresso lo vinco io". Bossi ha comunque garantito che non ritirera' la sua candidatura: "io vado fino in fondo".


UMBERTO BOSSI AL COMIZIO: LAVA, LAPILLI E SAETTE (CONTRO L'ATTUALE DIRIGENZA DELLA LEGA) ''TORNO PER LA RIVOLUZIONE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Bossi   Lega   comizio   euro   Europa   banche  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE TEDESCHE? CONTE, RISPONDA!''

GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE

mercoledì 11 dicembre 2019
"Si sta creando un cappio per indurre una crisi? Per l'incapacità dei nostri di difendere gli interessi nazionali". Lo chiede Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia intervenendo in Aula
Continua
 
ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL SUPERSTATO UE ''NON SERVE''

ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL

lunedì 2 dicembre 2019
LONDRA - "La decisione della Gran Bretagna di rimanere fuori dall'euro e' la miglior decisione che il governo britannico potesse prendere". Effettivamente sono un folle potrebbe pensarla
Continua
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I CONTI CATASTROFICI

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I

giovedì 21 novembre 2019
Due pesi e due misure con l'Italia, a seconda di chi c'è al governo. A scriverlo non è la stampa "sovranista" ma un quotidiano autorevole e ferreo conservatore tedesco.  "Nei
Continua
 
VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO DEL CONTINENTE''

VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO

lunedì 18 novembre 2019
PRAGA - Nel 1989, i cittadini dell'Europa centrale "furono cosi' forti da cambiare il futuro del continente". Lo ha dichiarato il primo ministro ungherese Viktor Orban, in occasione della
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO COSA HA FATTO OGGI IL CONSIGLIO DEI MINISTRI, MENTRE LA UE BOCCIAVA LA LEGGE DI STABILITA' ITALIANA (DA LEGGERE!)

ECCO COSA HA FATTO OGGI IL CONSIGLIO DEI MINISTRI, MENTRE LA UE BOCCIAVA LA LEGGE DI STABILITA'
Continua

 
L'ARTE DELLA MENZOGNA / LE DICHIARAZIONI BUGIARDE DI LETTAENRICO & ALTRI CAPI DEL PD (A FUTURA MEMORIA)

L'ARTE DELLA MENZOGNA / LE DICHIARAZIONI BUGIARDE DI LETTAENRICO & ALTRI CAPI DEL PD (A FUTURA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »