44.286.387
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PD (CON CUPERLO) L'HA SCARICATA, LETTA NON SI FA TROVARE, MOZIONE DI SFIDUCIA INCOMBE: CANCELLIERI VERSO LE DIMISSIONI

venerdì 15 novembre 2013

Roma - Notte agitata tra i Palazzi che contano (Quirinale camere con vista
 su Palazzo Chigi) perché il ministro della Giustizia vorrebbe mollare. Anna Maria Cancellieri non ne può più di tutte
 queste polemiche sorte per un suo ‘'intervento umanitario'' (si dice così) a favore
 di Giulia Ligresti, che doveva essere tirata fuori dal carcere per consentirle
 di andare a fare shopping di lusso a via
 Montenapo.

Sono saltate fuori altre intercettazioni tra il marito della 
ministrona-ona-ona, il farmacista in pensione Sebastiano Peluso, e Nino Ligresti, fratello di Salvo. In più ci
 sono un'altra decina di chiamate partite
 dal telefonino della Cancellieri a Nino Ligresti. Insomma tra la famiglia 
Cancellieri e i Ligresti era stato allacciato un vero "telefono amico" a tempo pieno. Un call
-center 24 ore su 24, festivi compresi.

Per evitare che mercoledì la Camera 
possa sfiduciarla, perché la mozione dei grillini potrebbe raccogliere i voti
 di parecchi deputati Pd, Annamaria la telefonista vorrebbe giocare d'anticipo 
e mollare tutto tranne, s'intende, il 
cellulare. Non si sa mai, se i
 Ligresti avessero bisogno di qualcosa.

Delle sue intenzioni avrebbe 
parlato con il Colle e con Palazzo Chigi, sostengono chi sa sempre qualcosa in
 queste vicende. Da qui l'allarme scattato al Quirinale e Palazzo Chigi perché, se
 esce la ministrona, rischia di
 saltare il banco spedendo Enrichetto il Chierichetto a casa.

BellaNapoli, sponsor (dopo Ligresti) della nomina della Cancellieri alla Giustizia (per conto d'altri), si 
sarebbe allarmato dopo la lettura dei giornali. A colpire l'arzillo vecchietto del Quirinale sarebbe stato il 
colloquio ‘off the record' che ‘off the record' non è stato (vatti a fida' di ‘sti giornalisti!) con il Corrierone. "Se sono d'intralcio
 sono pronta a trarre le conseguenze. Non ho chiesto io di venire in questo ministero, né ho intenzione di restarci a dispetto di qualcuno o qualcosa" ha confidato al giornalista-confessore alludendo non troppo velatamente che era stata imposta ad Enrichetto da Bella Napoli.

In più, non le sarebbe andato giù 
trattamento 
ricevuto da Letta, che praticamente l'avrebbe schizzata. "Ieri mattina, -
si legge sempre nell'articolo beneinformato - incontrandolo al Quirinale per la visita di papa Francesco,
 ha chiesto a Letta di potergli parlare per mettere a punto una linea comune.
 Il capo del governo le ha risposto che l'avrebbe chiamata quanto prima, poi è
 partito per Lipsia e rientrato a notte 
alta''.

A questo di aggiunge - non bastasse già quel che c'è - anche il siluro scagliato contro la Cancellieri da Cuperlo, aspirante segretario Pd, ma comunque autorevole voce del partito. Ha detto: "Noi abbiamo ascoltato le dichiarazioni del ministro in Parlamento che ha detto e confermato che non c'e' stato un uso improprio delle norme previste. E lo ha confermato anche il procuratore Caselli che non e' certo sospettabile di faziosita' in nessun senso. Ho letto delle nuove intercettazioni che sono state pubblicate: la prossima settimana il gruppo del Pd si riunira' per esaminare i nuovi elementi e discutere della mozione di sfiducia. Io penso che, alla luce di quello che sta accadendo, sia utile che il ministro stesso con il presidente del Consiglio verifichi se ci sono ancora le condizioni per andare avanti con serenita' nel suo ruolo di guardasigilli". (Dagospia) 


PD (CON CUPERLO) L'HA SCARICATA, LETTA NON SI FA TROVARE, MOZIONE DI SFIDUCIA INCOMBE: CANCELLIERI VERSO LE DIMISSIONI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Cancellieri   Letta   Napolitano dimissioni   scandalo   intercettazioni   Ligresti   Caselli    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RECORD STORICO DI FALLIMENTI IN ITALIA (+12% RISPETTO IL 2012) L'INTERA ECONOMIA DEVASTATA. E' IL PAESE STA CHE FALLENDO

RECORD STORICO DI FALLIMENTI IN ITALIA (+12% RISPETTO IL 2012) L'INTERA ECONOMIA DEVASTATA. E' IL
Continua

 
SONDAGGIO DEL VENERDI' / 1°PD (IN CALO) 2° M5S (IN CRESCITA) 3° PDL (STABILE) - GOVERNO: 78% LO BOCCIA!

SONDAGGIO DEL VENERDI' / 1°PD (IN CALO) 2° M5S (IN CRESCITA) 3° PDL (STABILE) - GOVERNO: 78% LO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!