50.731.809
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO / ARRETRANO PD & PDL, AVANZA L'M5S E IL PRIMO PARTITO E' QUELLO DI CHI NON ANDRA' A VOTARE: 34% DEGLI ITALIANI

giovedì 14 novembre 2013

La distanza tra le principali coalizioni è molto scarso, meno di due punti percentuali, con il Centro Sinistra al 34% ed il Centro Destra al 32,5%. Questo è uno dei dati che emerge dal Barometro Politico di novembre dell’Istituto Demopolis. 

Il "partito" più forte resta quello dell’astensione che raggiungerebbe il 34%, oltre un terzo del corpo elettorale: se ci si recasse oggi alle urne, 16 milioni di italiani rimarrebbero a casa.

Mentre appare in ripresa il Movimento 5 Stelle, si conferma altalenante, nelle ultime settimane, il consenso a PD e PDL. Il Partito Democratico, dopo aver sfiorato il 30% a fine ottobre, si attesta oggi al 28%, pagando in parte le polemiche sui tesseramenti ed il caso Cancellieri. 

Il PdL, i cui destini saranno decisi da Berlusconi nei prossimi giorni, perde quasi due punti nell’ultimo mese e si posiziona al 23%: secondo i dati rilevati dall’Istituto diretto da Pietro Vento, incertezze e divisioni interne sembrano pesare sull’elettorato di Centro Destra.

Il Movimento di Grillo, al 22%, guadagna circa tre punti in quattro settimane, pur rimanendo ancora distante dal consenso ottenuto alle Politiche di febbraio. Secondo il Barometro Politico Demopolis, SEL e Lega Nord si attestano intorno al 4%; si confermano le difficoltà dei Centristi: cresce al 3% l’UDC, che scavalca Scelta Civica, in netta crisi al 2,2%. Raggiunge il 2,5% Fratelli d’Italia.


SONDAGGIO / ARRETRANO PD & PDL, AVANZA L'M5S E IL PRIMO PARTITO E' QUELLO DI CHI NON ANDRA' A VOTARE: 34% DEGLI ITALIANI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

sondaggio   Pd   Pdl   Lega   Sel   Udc   Scelta Civica   Berlusconi   Letta   elezioni   Grillo   M5S    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALLARME ROSSO / L'INPS NON HA PIU' SOLDI PER PAGARE LE PENSIONI PER COLPA DEL PIU' GRANDE EVASORE DELLA STORIA: LO STATO

ALLARME ROSSO / L'INPS NON HA PIU' SOLDI PER PAGARE LE PENSIONI PER COLPA DEL PIU' GRANDE EVASORE
Continua

 
RECORD STORICO DI FALLIMENTI IN ITALIA (+12% RISPETTO IL 2012) L'INTERA ECONOMIA DEVASTATA. E' IL PAESE STA CHE FALLENDO

RECORD STORICO DI FALLIMENTI IN ITALIA (+12% RISPETTO IL 2012) L'INTERA ECONOMIA DEVASTATA. E' IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!