49.875.409
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COMMERCIO IN ITALIA: E' APOCALISSE. CALI MAI VISTI DALLA PROCLAMAZIONE DELLA REPUBBLICA

mercoledì 24 aprile 2013

Le vendite al dettaglio a febbraio 2013 segnano un'ulteriore caduta, scendendo del 4,8% su base annua, con l'alimentare in calo del 4,0%. Lo rileva l'Istat. Si tratta nel complesso dell'ottava flessione tendenziale consecutiva, la piu' forte da aprile 2012. Inoltre l'indice risulta in diminuzione anche su base mensile (-0,2%).

Tornando ai valori tendenziali, l'indice grezzo del totale delle vendite segna una diminuzione su base annua frutto non solo del caduta registrata per i prodotti alimentari ma anche del ribasso, ancora piu' forte, rilevato per il settore non food (-5,3%). Comparto che mostra variazioni tendenziali negative in tutti i gruppi di prodotti.

Nel dettaglio, le flessioni di maggiore entita' riguardano i gruppi Foto-ottica e pellicole, supporti magnetici, strumenti musicali (-7,7%) e Cartoleria, libri, giornali e riviste (-7,4%).

Guardando alla forma distributiva, nel confronto con il mese di febbraio 2012, l'Istat rileva una diminuzione sia per la grande distribuzione (-3,5%), sia per i piccoli negozi (-6,0%).

Tra gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare, si registra un calo marcato delle vendite sia per gli ipermercati (-5,3%), sia per i supermercati (-3,9%).

E diminuiscono, seppure in misura decisamente piu' contenuta, anche le vendite per i discount (-0,1%). A livello congiunturale, invece, il -0,2% totale e' frutto di un aumento per le vendite di prodotti alimentari (+0,2%) e di una riduzione per quelle di prodotti non alimentari (-0,3%). 

red.


COMMERCIO IN ITALIA: E' APOCALISSE. CALI MAI VISTI DALLA PROCLAMAZIONE DELLA REPUBBLICA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ECONOMISTA ROUBINI DETTA L'AGENDA DEL GOVERNO ITALIANO (CIOE', QUELLO CHE VORREBBE OBAMA)

L'ECONOMISTA ROUBINI DETTA L'AGENDA DEL GOVERNO ITALIANO (CIOE', QUELLO CHE VORREBBE OBAMA)

 
CHI PAGA PIU' TASSE IN ITALIA? PROVATE A INDOVINARE.

CHI PAGA PIU' TASSE IN ITALIA? PROVATE A INDOVINARE.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »