54.052.260
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MARINE LE PEN A PARTE, L'EURO FINIRA' PRESTO SE LA FRANCIA NON TORNERA' A CRESCERE (DICE LARRY FINK, N°1 DI BLACROCK)

mercoledì 13 novembre 2013

NEW YORK - L'euro rischia di scomparire nel giro di dieci anni. Tutto dipenderà dalle politiche economiche e le riforme strutturali che Parigi riuscirà a mettere in atto. 

"Non penso che avremo l'euro tra dieci anni se non avremo un'economia in Francia più forte", da affiancare a una Germania forte, ha dichiarato all'emittente CNBC il numero uno di BlacRock Capital, Larry Fink.

Durante l'incontro tra opinionisti Dealbook, organizzato dal New York Times, citando il declassamento del rating francese a opera di Standard & Poor's, Fink ha espresso vive preoccupazioni circa lo stato di salute di una delle maggiori economie in Europa e nel mondo. 

"L'eurozona dipende completamente da due Paesi molto forti e la competitività della Francia si sta ancora deteriorando". 

Anche Ray Diallo, manager del fondo hedge Bridgewater, condivide l'opinione espressa da Fink. La Francia è in una posizione critica. A preoccupare Dalio è sopratutto il debito e l'incremento del costo dei tanti servizi offerti dal Paese.

Si verrà a formare un gap di finanziamenti e uno spread creditizio più ampio, rendendo il processo di rifinanziamento ancora più complicato.  Tutto questo pone la Francia "sullo stesso livello del Sud d'Europa". (WSI)


MARINE LE PEN A PARTE, L'EURO FINIRA' PRESTO SE LA FRANCIA NON TORNERA' A CRESCERE (DICE LARRY FINK, N°1 DI BLACROCK)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

New York   USA   euro   Francia   Parigi   crisi   Germania    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua
 
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua
DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse
Continua
 
CLAMOROSO: IL SERVIZIO GIURIDICO DEL PARLAMENTO EUROPEO SCHIANTA LA BCE. NON HA COMPETENZE SUI CREDITI DETERIORATI

CLAMOROSO: IL SERVIZIO GIURIDICO DEL PARLAMENTO EUROPEO SCHIANTA LA BCE. NON HA COMPETENZE SUI

mercoledì 8 novembre 2017
BRUXELLES - E' una vera doccia gelata addosso alla Bce e particolarmente al suo governatore, Mario Deaghi. Il servizio giuridico del Parlamento europeo ha dichiarato oggi che la proposta della Bce di
Continua
LA STAMPA BRITANNICA SVELA CHE LA UE TIENE NASCOSTI I CONTI (450 MILIONI NEL 2015) DI ''STIPENDI E RIMBORSI SPESE''

LA STAMPA BRITANNICA SVELA CHE LA UE TIENE NASCOSTI I CONTI (450 MILIONI NEL 2015) DI ''STIPENDI E

lunedì 30 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea da sempre eccelle nell'estorcere soldi ai contribuenti per poi sprecarli in stipendi da nababbo e progetti inutili e faraonici e questo spreco di denaro e' uno dei motivi
Continua
 
IL TRAMONTO DI ANGELA MERKEL IN GERMANIA E NELLA UE. AVANZA LA NUOVA DESTRA DI AFD E I NAZIONALISTI IN TUTTA EUROPA

IL TRAMONTO DI ANGELA MERKEL IN GERMANIA E NELLA UE. AVANZA LA NUOVA DESTRA DI AFD E I NAZIONALISTI

lunedì 30 ottobre 2017
BERLINO - Un nuovo governo Merkel entro la fine dell'anno? Per niente cosa certa, secondo Hubert Seipel, che dà "al 50%" la riuscita dei negoziati per formare la cosiddetta "coalizione
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO NON TROVA 300 MILIONI PER FINANZIARE LA CASSA INTEGRAZIONE, MA LA TASSA SUL GIOCO D'AZZARDO E' DELLO 0,6%

IL GOVERNO NON TROVA 300 MILIONI PER FINANZIARE LA CASSA INTEGRAZIONE, MA LA TASSA SUL GIOCO
Continua

 
GLI ITALIANI RESIDENTI IN INGHILTERRA VOGLIONO CHE L'ITALIA ESCA DALL'EURO (LORO USANO LA STERLINA E SONO FELICI)

GLI ITALIANI RESIDENTI IN INGHILTERRA VOGLIONO CHE L'ITALIA ESCA DALL'EURO (LORO USANO LA STERLINA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!