45.085.465
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

++ VOCI DI DIMISSIONI DI SACCOMANNI, DOPO LA SMENTITA DI LETTA SULL'IMU (IL MANDANTE DELLA CACCIATA E' DRAGHI) ++

lunedì 11 novembre 2013

Roma - Saccomanni comincia far tenerezza. E' sempre più isolato. A Palazzo Chigi i ministri del Pdl cercavano di non incontrare il suo sguardo. Anche Beatroce Lorenzin lo evitava. Eppure la ministressa della Salute e dei farmaci assieme al suo collega Maurizio Lupi nel Pdl erano i più vicini al titolare (non per colpa sua) dell'Economia. Per Gelatina, come lo chiamano affettuosamente i dirigenti di via Venti Settembre, sono ore drammatiche.

Scaricato dalla politica, malvisto dai suoi colleghi di governo, difeso per doveri d'ufficio da Enrichetto il Chierichetto, Saccomanno (predone, etc cfr. Dizionario Treccani) Saccomanni starebbe pensando - si sussurra nei corridoi di via Venti Settembre - a mollare la poltrona sepolto da una marea di critiche e insulti che, spesso, hanno superato il limite della decenza.

Eh sì: anche per uno mite come lui, tutto casa, cucina e Cetona, quando è troppo è troppo. Per evitare che lasci la scrivania di Quintino Sella (che palle con questa storia!) si starebbe muovendo la diplomazia del Colle pronta a far scendere in campo anche Eu-genio Scalfari, suo compagno di week end a Cetona, il buen retiro del ministro.

Insomma, dopo la ministrona Cancellieri, telefono-amico della Ligresti family, anche per Gelatina, Re Giorgio Napolitano invoca la ‘'magion di Stato''. Nessun appartamento in affitto nel complesso di via delle Tre Madonne, saltati fuori nella vicenda Ligresti, ma un'altra vicenda che ha sempre al centro la casa: l'Imu. Eh sì: perché Saccomanno Saccomanni ha perso la sua battaglia di far pagare la seconda rata dell'Imu sconfessato proprio da Enrichetto il Chierichetto che, nella conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri, ha detto l'esatto contrario.

Una conferenza stampa dove spiccava l'assenza der Pappagorgia Saccomanni, sempre più deluso con adipe aumentata in questi giorni proprio per le forti tensioni. Se Gelatina dovesse insistere chi lo sostituirebbe dietro la scrivania di Quintino Sella? Alla fine vuoi vedere che arriva Lucrezia Reichlin, l'economista che nessuno ci invidia ma con un pedigree di tutto riguardo: figlia di Alfredo, amico di Bella Napoli, e di Luciana Castellina, comunista con buone amicizie del Pdl (leggi Gianni Letta), editorialista del "Corriere della Sera". Sarebbe in Italia la prima donna ministro dell'Economia. Ministro dell'Economia? Sì dell'economia domestica. (Dagoreport)


++ VOCI DI DIMISSIONI DI SACCOMANNI, DOPO LA SMENTITA DI LETTA SULL'IMU (IL MANDANTE DELLA CACCIATA E' DRAGHI) ++


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Saccomanni   economia   Letta   Imu   Scalfari   Napolitano   Lupi   Corriere    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA CORTE COSTITUZIONALE ITALIANA VA CHIUSA: LO STATO NON SE LA PUO' PERMETTERE, CON QUESTI COSTI (I GIUDICI LICENZIATI)

LA CORTE COSTITUZIONALE ITALIANA VA CHIUSA: LO STATO NON SE LA PUO' PERMETTERE, CON QUESTI COSTI (I
Continua

 
TOSI NON SI CANDIDA A SEGRETARIO DELLA LEGA NORD! (GLI AMMESSI SONO: BOSSI, STUCCHI, SALVINI, BERNARDINI, STEFANAZZI)

TOSI NON SI CANDIDA A SEGRETARIO DELLA LEGA NORD! (GLI AMMESSI SONO: BOSSI, STUCCHI, SALVINI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!