48.508.913
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GLI IMPRENDITORI INGLESI DELL'INDUSTRIA, AGRICOLTURA E COMMERCIO CHIEDONO CHE LA GRAN BRETAGNA ESCA DALL'UNIONE EUROPEA

sabato 9 novembre 2013

LONDRA - Ex presidente della confindustria inglese vuole che la Gran Bretagna esca dall'Unione Europea

Il Gran Bretagna il dibattito sulla necessita' o meno di rimanere nella UE va avanti e pezzi da novanta del mondo imprenditoriale stanno apertamente chiedendo di uscire al piu' presto dall'Unione Europea e uno di essi e' Digby Jones che  in un articolo scritto per il Times ha chiesto al primo ministro David Cameron di tenere un referendum al piu' presto possibile invece di aspettare il 2017.

L'ex presidente della confindustria britannica ed ex ministro per il commercio ha spiegato come l'Unione Europea sia guidata da burocrati undemocratici e autoritari che con le loro decisioni stanno danneggiando l'economia e distruggendo posti di lavoro e come sia necessario che la Gran Bretagna esca al piu' presto da questa istituzione malefica.

Tale decisione secondo Jones farebbe aumentare la crescita economica e si tradurrebbe in un forte aumento dell'occupazione non solo perche' ci si libererebbe di tutte le direttive comunitarie che costano all'economia britannica decine di miliardi di sterline all'anno ma permettere alla Gran Bretagna di poter stipulare accordi commerciali con tutti i paesi a forte crescita (al momento queste decisioni sono di competenza dei commissari europei).

Ovviamente tali argomenti valgono anche per l'Italia e per questo sarebbe auspicabile che un tale dibattito iniziasse anche nel nostro paese visto che ci sarebbe tanto da guadagnare se uscissimo dall'Unione Europea soprattutto in campo agricolo dove le quote di produzione imposte da Bruxelles ci impediscono di essere autosufficienti dal punto di vista alimentare (basti pensare alle quote latte).

Purtroppo in Italia non ci sono manager che hanno l'apertura mentale di Digby Jones ma anche se difficile promuovere questa visione non e' impossibile e tale dibattito potrebbe essere iniziato da tutti coloro che sono stati portati alla rovina dalle politiche di austerita' imposte dai signori di Bruxelles.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


GLI IMPRENDITORI INGLESI DELL'INDUSTRIA, AGRICOLTURA E COMMERCIO CHIEDONO CHE LA GRAN BRETAGNA ESCA DALL'UNIONE EUROPEA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inghilterra   confindustria   UE   crisi   Bruxelles   agricoltura   Cameron    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE MINACCE DI BRUXELLES

LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE

lunedì 12 giugno 2017
Il ministro dell'Interno polacco, Mariusz Blaszczak, ha annunciato che i governi di Polonia, repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria, hanno rifiutato qualsiasi sanzione imposta da Bruxelles ai Paesi
Continua
I POTERI FORTI EUROPEI VOGLIONO STRANGOLARE DI TASSE GLI ITALIANI: L'OCSE ''CONSIGLIA'' UNA PATRIMONIALE SULLA PRIMA CASA

I POTERI FORTI EUROPEI VOGLIONO STRANGOLARE DI TASSE GLI ITALIANI: L'OCSE ''CONSIGLIA'' UNA

mercoledì 7 giugno 2017
PARIGI -  I poteri forti vogliono che gli italiani siano strangolati da nuove onerose tasse. L'Ocse taglia le stime sull'Italia e "consiglia" il governo Pd di rimettere l'Imu sulla prima casa.
Continua
 
LES ECHOS: ''ITALIA RISCHIA DI FINIRE COME LA REPUBBLICA DI WEIMAR'' E IL TIMES: ''L'ITALIA FARA' CROLLARE LA UE''.

LES ECHOS: ''ITALIA RISCHIA DI FINIRE COME LA REPUBBLICA DI WEIMAR'' E IL TIMES: ''L'ITALIA FARA'

martedì 6 giugno 2017
PARIGI - La coalizione di governo in Italia e' sull'orlo di una crisi di nervi: lo scrive il quotidiano economico francese "Les Echos" in un lungo  documentato reportage  pubblicato oggi in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SECONDO GIORNO DI SCIOPERO GENERALE IN PORTOGALLO CONTRO LA UE E LA TROIKA: MILIONI IN PIAZZA, PAESE FERMO

SECONDO GIORNO DI SCIOPERO GENERALE IN PORTOGALLO CONTRO LA UE E LA TROIKA: MILIONI IN PIAZZA,
Continua

 
ITALIA CON AVANZO PRIMARIO ADDIRITTURA DEL 2,5% MA IL DEBITO CONTINUA AD AUMENTARE: CAPOLINEA 2014. (ANALISI INGLESE)

ITALIA CON AVANZO PRIMARIO ADDIRITTURA DEL 2,5% MA IL DEBITO CONTINUA AD AUMENTARE: CAPOLINEA 2014.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!