71.141.583
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TRACOLLO DELLA GRECIA ARRIVA IN PARLAMENTO AD ATENE: MOZIONE DI SFIDUCIA IL 10 NOVEMBRE (E IL PAESE E' IN RIVOLTA)

venerdì 8 novembre 2013

ATENE - Oggi inizia in Parlamento greco il dibattito sulla mozione di sfiducia presentata ieri da Syriza, il partito di sinistra radicale e maggiore partito dell’opposizione in Grecia, dopo l’irruzione della polizia nella sede dell’emittente televisiva pubblica occupata dai lavoratori dal giugno scorso.

Il confronto politico tra il Primo Ministro Antonis Samaras e il suo Vice Evaghelos Venizelos, da una parte e Alexis Tsipras, il leader di Syriza dall’altra si prevede molto duro, in quanto avviene in un momento in cui i deputati dei due partiti che sostengono il governo, il partito conservatore di Nea Dimokratia (Nd) e quello socialista Pasok, esprimono delle riserve sulla legge che prevede la tassazione dei terreni agricoli e avvertono che la legge non passera in Parlamento se prima non sara’ corretta.

Secondo gli osservatori politici, anche Tsipras, spera che con la mossa a sorpresa, riuscira' a placare le divergenze all’ interno del suo partito, emerse dopo il discorso all’ Universita' di Austin di Texas, dove ha sostenuto che la Grecia deve rimanere nell’eurozona. Il governo non rischia in quanto dispone di una maggioranza di 155 parlamentari su 300, mentre non e’ ancora chiaro cosa faranno i parlamentari di Sinistra Democratica (DiMar) e il gruppo degli undici parlamentari indipendenti.

A favore della mozione si sono gia espressi Chrysi Avgi, il partito filo-nazista greco e il Partito Comunista di Grecia (Kke), anche se accompagnera' il suo voto favorevole con dure critiche al Syriza, Da parte sua il governo, per bocca del Premier, ha espresso la certezza che dopo il dibattito uscira' ancora piu' rafforzato. “La democrazia, ha detto Samaras, parlando in una manifestazione dei laureati dell’Universita' di Harvard, non teme la verita' e nemmeno le mozioni di sfiducia che vengono dai resti del passato”, mentre ambienti governativi sostengono che in sostanza Tsipras, con questa mossa ha fato un regalo al governo nel momento in cui sono in corso delle difficili trattative con la troika (Fmi, Ue e Bce). La votazione si svolgera' a mezzanotte di domenica, 10 novembre. (ANSA)


IL TRACOLLO DELLA GRECIA ARRIVA IN PARLAMENTO AD ATENE: MOZIONE DI SFIDUCIA IL 10 NOVEMBRE (E IL PAESE E' IN RIVOLTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Atene   Grecia   Troika   sfiducia   Fmi   Ue   Bce   televisione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA (QUINDI TAGLI E TASSE)

E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA

mercoledì 11 settembre 2019
 "La Germania e' sull'orlo della recessione". L'allarme e' dell'Ifw che ha tagliato dallo 0,4% allo 0,2% le stime di crescita per quest'anno e dall'1,6 all'1% quelle per il prossimo. Molto
Continua
 
LA STREGA LAGARDE CAPA DELLA BCE ''BENEDICE'' IL FUTURO MINISTRO-SERVO DELL'ECONOMIA GUALTIERI, DEL PD. OLIGARCHI BRINDANO

LA STREGA LAGARDE CAPA DELLA BCE ''BENEDICE'' IL FUTURO MINISTRO-SERVO DELL'ECONOMIA GUALTIERI, DEL

mercoledì 4 settembre 2019
L'indipendenza della Bce e' "fondamentale" per la sua credibilita' e i leader politici devono evitare di cercare di "influenzare" l'Eurotower. Lo ha detto la presidente designata della Bce, Christine
Continua
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
 
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LAVORATORI PORTOGHESI DICONO BASTA ALLA TROIKA E AL GOVERNO CHE VORREBBERO TAGLIARE DEL 30% GLI STIPENDI DEI FERROVIERI!

LAVORATORI PORTOGHESI DICONO BASTA ALLA TROIKA E AL GOVERNO CHE VORREBBERO TAGLIARE DEL 30% GLI
Continua

 
LA RUSSIA DI PUTIN E' LA NAZIONE IDEALE DOVE INVESTIRE E PRODURRE (DICE L'UNIVERSITA' BOCCONI!) E' BARICENTRO MONDIALE.

LA RUSSIA DI PUTIN E' LA NAZIONE IDEALE DOVE INVESTIRE E PRODURRE (DICE L'UNIVERSITA' BOCCONI!) E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!