43.423.098
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TRACOLLO DELLA GRECIA ARRIVA IN PARLAMENTO AD ATENE: MOZIONE DI SFIDUCIA IL 10 NOVEMBRE (E IL PAESE E' IN RIVOLTA)

venerdì 8 novembre 2013

ATENE - Oggi inizia in Parlamento greco il dibattito sulla mozione di sfiducia presentata ieri da Syriza, il partito di sinistra radicale e maggiore partito dell’opposizione in Grecia, dopo l’irruzione della polizia nella sede dell’emittente televisiva pubblica occupata dai lavoratori dal giugno scorso.

Il confronto politico tra il Primo Ministro Antonis Samaras e il suo Vice Evaghelos Venizelos, da una parte e Alexis Tsipras, il leader di Syriza dall’altra si prevede molto duro, in quanto avviene in un momento in cui i deputati dei due partiti che sostengono il governo, il partito conservatore di Nea Dimokratia (Nd) e quello socialista Pasok, esprimono delle riserve sulla legge che prevede la tassazione dei terreni agricoli e avvertono che la legge non passera in Parlamento se prima non sara’ corretta.

Secondo gli osservatori politici, anche Tsipras, spera che con la mossa a sorpresa, riuscira' a placare le divergenze all’ interno del suo partito, emerse dopo il discorso all’ Universita' di Austin di Texas, dove ha sostenuto che la Grecia deve rimanere nell’eurozona. Il governo non rischia in quanto dispone di una maggioranza di 155 parlamentari su 300, mentre non e’ ancora chiaro cosa faranno i parlamentari di Sinistra Democratica (DiMar) e il gruppo degli undici parlamentari indipendenti.

A favore della mozione si sono gia espressi Chrysi Avgi, il partito filo-nazista greco e il Partito Comunista di Grecia (Kke), anche se accompagnera' il suo voto favorevole con dure critiche al Syriza, Da parte sua il governo, per bocca del Premier, ha espresso la certezza che dopo il dibattito uscira' ancora piu' rafforzato. “La democrazia, ha detto Samaras, parlando in una manifestazione dei laureati dell’Universita' di Harvard, non teme la verita' e nemmeno le mozioni di sfiducia che vengono dai resti del passato”, mentre ambienti governativi sostengono che in sostanza Tsipras, con questa mossa ha fato un regalo al governo nel momento in cui sono in corso delle difficili trattative con la troika (Fmi, Ue e Bce). La votazione si svolgera' a mezzanotte di domenica, 10 novembre. (ANSA)


IL TRACOLLO DELLA GRECIA ARRIVA IN PARLAMENTO AD ATENE: MOZIONE DI SFIDUCIA IL 10 NOVEMBRE (E IL PAESE E' IN RIVOLTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Atene   Grecia   Troika   sfiducia   Fmi   Ue   Bce   televisione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua
 
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LAVORATORI PORTOGHESI DICONO BASTA ALLA TROIKA E AL GOVERNO CHE VORREBBERO TAGLIARE DEL 30% GLI STIPENDI DEI FERROVIERI!

LAVORATORI PORTOGHESI DICONO BASTA ALLA TROIKA E AL GOVERNO CHE VORREBBERO TAGLIARE DEL 30% GLI
Continua

 
LA RUSSIA DI PUTIN E' LA NAZIONE IDEALE DOVE INVESTIRE E PRODURRE (DICE L'UNIVERSITA' BOCCONI!) E' BARICENTRO MONDIALE.

LA RUSSIA DI PUTIN E' LA NAZIONE IDEALE DOVE INVESTIRE E PRODURRE (DICE L'UNIVERSITA' BOCCONI!) E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!