64.914.350
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TRACOLLO DELLA GRECIA ARRIVA IN PARLAMENTO AD ATENE: MOZIONE DI SFIDUCIA IL 10 NOVEMBRE (E IL PAESE E' IN RIVOLTA)

venerdì 8 novembre 2013

ATENE - Oggi inizia in Parlamento greco il dibattito sulla mozione di sfiducia presentata ieri da Syriza, il partito di sinistra radicale e maggiore partito dell’opposizione in Grecia, dopo l’irruzione della polizia nella sede dell’emittente televisiva pubblica occupata dai lavoratori dal giugno scorso.

Il confronto politico tra il Primo Ministro Antonis Samaras e il suo Vice Evaghelos Venizelos, da una parte e Alexis Tsipras, il leader di Syriza dall’altra si prevede molto duro, in quanto avviene in un momento in cui i deputati dei due partiti che sostengono il governo, il partito conservatore di Nea Dimokratia (Nd) e quello socialista Pasok, esprimono delle riserve sulla legge che prevede la tassazione dei terreni agricoli e avvertono che la legge non passera in Parlamento se prima non sara’ corretta.

Secondo gli osservatori politici, anche Tsipras, spera che con la mossa a sorpresa, riuscira' a placare le divergenze all’ interno del suo partito, emerse dopo il discorso all’ Universita' di Austin di Texas, dove ha sostenuto che la Grecia deve rimanere nell’eurozona. Il governo non rischia in quanto dispone di una maggioranza di 155 parlamentari su 300, mentre non e’ ancora chiaro cosa faranno i parlamentari di Sinistra Democratica (DiMar) e il gruppo degli undici parlamentari indipendenti.

A favore della mozione si sono gia espressi Chrysi Avgi, il partito filo-nazista greco e il Partito Comunista di Grecia (Kke), anche se accompagnera' il suo voto favorevole con dure critiche al Syriza, Da parte sua il governo, per bocca del Premier, ha espresso la certezza che dopo il dibattito uscira' ancora piu' rafforzato. “La democrazia, ha detto Samaras, parlando in una manifestazione dei laureati dell’Universita' di Harvard, non teme la verita' e nemmeno le mozioni di sfiducia che vengono dai resti del passato”, mentre ambienti governativi sostengono che in sostanza Tsipras, con questa mossa ha fato un regalo al governo nel momento in cui sono in corso delle difficili trattative con la troika (Fmi, Ue e Bce). La votazione si svolgera' a mezzanotte di domenica, 10 novembre. (ANSA)


IL TRACOLLO DELLA GRECIA ARRIVA IN PARLAMENTO AD ATENE: MOZIONE DI SFIDUCIA IL 10 NOVEMBRE (E IL PAESE E' IN RIVOLTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Atene   Grecia   Troika   sfiducia   Fmi   Ue   Bce   televisione    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MATTEO SALVINI SPIEGA QUALI SONO I VERI NEMICI DELL'ITALIA: ECCO I POTERI FORTI CHE VORREBBERO RIDURLA COME LA GRECIA

MATTEO SALVINI SPIEGA QUALI SONO I VERI NEMICI DELL'ITALIA: ECCO I POTERI FORTI CHE VORREBBERO

lunedì 19 novembre 2018
Milano - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini cancella il chiacchiericcio delle false ricostruzioni di certa stampa e fantasiosi cronisti  sulla presunta crisi di governo, ma sa che le sfide
Continua
 
IL 26 NOVEMBRE SI VOTA IN SVIZZERA: SE VINCE IL ''SI''' SARA' SWISSEXIT DA TUTTI I TRATTATI INTERNAZIONALI FIRMATI FINORA

IL 26 NOVEMBRE SI VOTA IN SVIZZERA: SE VINCE IL ''SI''' SARA' SWISSEXIT DA TUTTI I TRATTATI

lunedì 19 novembre 2018
LONDRA - La Svizzera si sa e' il paese in cui si usano spesso i referendum per dare ai cittadini la possibilita' di esprimere la loro opinione in moltissime materie, un esempio di democrazia diretta
Continua
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua
 
CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI GRAVISSIMI ALLE PMI. BASTA!

CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI

martedì 6 novembre 2018
La Confindustria scende in campo contro le sanzioni alla Russia: penalizzano le imprese e l'export italiano. Eppure, nonostante le sanzioni il mercato russo "continua a essere strategico" per le
Continua
IN DANIMARCA IL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (COME IL PD IN ITALIA) VOTA INSIEME AI NAZIONALISTI E FERMA L'IMMIGRAZIONE

IN DANIMARCA IL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (COME IL PD IN ITALIA) VOTA INSIEME AI NAZIONALISTI E

lunedì 5 novembre 2018
LONDRA - In Italia non passa giorno che i giornali di regime ripetano fino alla nausea che la popolazione invecchia e quindi c'e' bisogno di far arrivare piu' immigrati per coprire i posti lasciati
Continua
 
INCHIESTA SU TUTTO IL DEBITO PUBBLICO (ESPLICITO + IMPLICITO): ITALIA 57% GERMANIA 149% FRANCIA 291% MEDIA EUROZONA 266%

INCHIESTA SU TUTTO IL DEBITO PUBBLICO (ESPLICITO + IMPLICITO): ITALIA 57% GERMANIA 149% FRANCIA

lunedì 5 novembre 2018
Ai lacchè nostrani degli oligarchi ue, il periodo dice decisamente male: lo spread rimane stabilmente entro limiti accettabili; la borsa cresce; le banche italiane superano brillantemente gli
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LAVORATORI PORTOGHESI DICONO BASTA ALLA TROIKA E AL GOVERNO CHE VORREBBERO TAGLIARE DEL 30% GLI STIPENDI DEI FERROVIERI!

LAVORATORI PORTOGHESI DICONO BASTA ALLA TROIKA E AL GOVERNO CHE VORREBBERO TAGLIARE DEL 30% GLI
Continua

 
LA RUSSIA DI PUTIN E' LA NAZIONE IDEALE DOVE INVESTIRE E PRODURRE (DICE L'UNIVERSITA' BOCCONI!) E' BARICENTRO MONDIALE.

LA RUSSIA DI PUTIN E' LA NAZIONE IDEALE DOVE INVESTIRE E PRODURRE (DICE L'UNIVERSITA' BOCCONI!) E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!