43.278.784
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STRONCATURA SENZA PRECEDENTI DELLA STAMPA TEDESCA A HOLLANDE: INCAPACE, INCONCLUDENTE (E ''SI RESPIRA ARIA DI RIVOLTA'')

lunedì 4 novembre 2013

Berlino - La stampa tedesca stronca Hollande: Eliseo senza guida, fuoco incrociato su Francois Hollande, considerato superato dagli eventi e incapace di reagire alle tante crisi con la necessaria autorità.

Sotto il titolo "Persona sbagliata all'Eliseo", lo Spiegel sottolinea che "in Francia tira aria di crisi, i contadini sono pronti a salire sulle barricate, gli imprenditori si rifiutano di versare i contributi sociali, le squadre di calcio minacciano lo sciopero contro la supertassa per i ricchi", con il risultato che il presidente francese "perde credito e autorita'". 

Lo Spiegel disegna un quadro fosco della situazione francese, con "un governo in continua polemica al suo interno, partito socialista e Verdi in lite, cittadini inferociti per la crisi, dipendenti che per paura di perdere il posto di lavoro occupano le fabbriche, prendono in ostaggio i manager o minacciano di far saltare in aria i macchinari", mentre "il governo reagisce ogni volta con un affrettato cambiamento di rotta e con una ritirata".

Lo Spiegel aggiunge che Hollande, "invece di presentarsi come una guida energica e con una visione di svolta di sinistra, appare debole e privo di iniziativa": "Dopo sette mesi di presidenza ha quasi perduto del tutto la sua autorita'".

Ancora piu' netta la critica del conservatore Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), che sotto il titolo "Francia ingovernabile" parla di un Paese "sul bordo della rivolta", mentre "i ministri litigano in pubblico tra loro, nel governo non c'e' disciplina, ne' si intravvede una linea politica.

Hollande e' il presidente piu' impopolare di tutti i suoi predecessori, il suo primo ministro Ayrault ha perso ogni autorita'". La Faz scrive che Hollande "ha vinto le elezioni con un programma assolutamente utopistico, promettendo che la Francia sarebbe uscita dalla crisi con una crescita sostenuta dallo Stato e finanziata con imposte piu' elevate per i ricchi".

La conclusione del giornale e' che "della crescita non c'e' traccia, tasse e tributi sono aumentati considerevolmente anche per le persone normali", mentre "contadini e camionisti protestatari hanno indossato il copricapo giacobino. Si respira aria di rivolta". (AGI) 


STRONCATURA SENZA PRECEDENTI DELLA STAMPA TEDESCA A HOLLANDE: INCAPACE, INCONCLUDENTE (E ''SI RESPIRA ARIA DI RIVOLTA'')




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'86% DELLE FAMIGLIE ITALIANE PENSA CHE IL FUTURO SARA' GRIGIO-NERO (ALLA FACCIA DELLA RIPRESA NEL 2014)

L'86% DELLE FAMIGLIE ITALIANE PENSA CHE IL FUTURO SARA' GRIGIO-NERO (ALLA FACCIA DELLA RIPRESA NEL
Continua

 
MARIO MONTI CONFESSA D'ESSERE IL RESPONSABILE DEL DISASTRO ITALIA: ''STIAMO DISTRUGGENDO LA DOMANDA INTERNA CON LE TASSE''

MARIO MONTI CONFESSA D'ESSERE IL RESPONSABILE DEL DISASTRO ITALIA: ''STIAMO DISTRUGGENDO LA DOMANDA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua
Precedenti »