75.411.585
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STRONCATURA SENZA PRECEDENTI DELLA STAMPA TEDESCA A HOLLANDE: INCAPACE, INCONCLUDENTE (E ''SI RESPIRA ARIA DI RIVOLTA'')

lunedì 4 novembre 2013

Berlino - La stampa tedesca stronca Hollande: Eliseo senza guida, fuoco incrociato su Francois Hollande, considerato superato dagli eventi e incapace di reagire alle tante crisi con la necessaria autorità.

Sotto il titolo "Persona sbagliata all'Eliseo", lo Spiegel sottolinea che "in Francia tira aria di crisi, i contadini sono pronti a salire sulle barricate, gli imprenditori si rifiutano di versare i contributi sociali, le squadre di calcio minacciano lo sciopero contro la supertassa per i ricchi", con il risultato che il presidente francese "perde credito e autorita'". 

Lo Spiegel disegna un quadro fosco della situazione francese, con "un governo in continua polemica al suo interno, partito socialista e Verdi in lite, cittadini inferociti per la crisi, dipendenti che per paura di perdere il posto di lavoro occupano le fabbriche, prendono in ostaggio i manager o minacciano di far saltare in aria i macchinari", mentre "il governo reagisce ogni volta con un affrettato cambiamento di rotta e con una ritirata".

Lo Spiegel aggiunge che Hollande, "invece di presentarsi come una guida energica e con una visione di svolta di sinistra, appare debole e privo di iniziativa": "Dopo sette mesi di presidenza ha quasi perduto del tutto la sua autorita'".

Ancora piu' netta la critica del conservatore Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), che sotto il titolo "Francia ingovernabile" parla di un Paese "sul bordo della rivolta", mentre "i ministri litigano in pubblico tra loro, nel governo non c'e' disciplina, ne' si intravvede una linea politica.

Hollande e' il presidente piu' impopolare di tutti i suoi predecessori, il suo primo ministro Ayrault ha perso ogni autorita'". La Faz scrive che Hollande "ha vinto le elezioni con un programma assolutamente utopistico, promettendo che la Francia sarebbe uscita dalla crisi con una crescita sostenuta dallo Stato e finanziata con imposte piu' elevate per i ricchi".

La conclusione del giornale e' che "della crescita non c'e' traccia, tasse e tributi sono aumentati considerevolmente anche per le persone normali", mentre "contadini e camionisti protestatari hanno indossato il copricapo giacobino. Si respira aria di rivolta". (AGI) 


STRONCATURA SENZA PRECEDENTI DELLA STAMPA TEDESCA A HOLLANDE: INCAPACE, INCONCLUDENTE (E ''SI RESPIRA ARIA DI RIVOLTA'')




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'86% DELLE FAMIGLIE ITALIANE PENSA CHE IL FUTURO SARA' GRIGIO-NERO (ALLA FACCIA DELLA RIPRESA NEL 2014)

L'86% DELLE FAMIGLIE ITALIANE PENSA CHE IL FUTURO SARA' GRIGIO-NERO (ALLA FACCIA DELLA RIPRESA NEL
Continua

 
MARIO MONTI CONFESSA D'ESSERE IL RESPONSABILE DEL DISASTRO ITALIA: ''STIAMO DISTRUGGENDO LA DOMANDA INTERNA CON LE TASSE''

MARIO MONTI CONFESSA D'ESSERE IL RESPONSABILE DEL DISASTRO ITALIA: ''STIAMO DISTRUGGENDO LA DOMANDA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MERKEL: NO AI CORONABOND

9 aprile - Angela MERKEL ribadisce il suo no ai coronabond, ma assicura che ci sono
Continua

BORRELLI: REGIONE LOMBARDIA RISULTA ABBIA SPESO 208 MILIONI PER

9 aprile - MILANO - Le spese della Lombardia per i dispositivi di protezione
Continua

NO EUROBOND? ITALIA ESCE DAL FONDO SALVASTATI E SI RIPRENDE 125

9 aprile - ''La Repubblica Italiana ha sottoscritto 125 miliardi di capitale per il
Continua

BORIS JOHNSON STA MEGLIO E RIPRENDE CONTATTI CON LA SQUADRA DI

9 aprile - LONDRA - Il premier britannico Boris Johnson, ricoverato in terapia
Continua

FONTANA: OGGI E' UNA GIORNATA BELLISSIMA PERCHE' I NUMERI ANCHE

9 aprile - MILANO - ''E' una giornata bellissima, meteorologicamente , ma e'
Continua
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT OFFENDE L'ITALIA. CE NE RICORDEREMO.

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT OFFENDE L'ITALIA. CE NE RICORDEREMO.

9 aprile - '''Gli Italiani devono essere controllati' dalla Commissione Europea...
Continua

150.000 MALATI DI CORONAVIRUS IN SPAGNA, 15.000 MORTI. GOVERNO:

9 aprile - In Spagna sono decedute 683 persone nelle ultime 24 ore a causa del
Continua

GERMANIA: 4.974 NUOVI CASI NELLE ULTIME 24 ORE, I MORTI SALGONO A

9 aprile - BERLINO - Sono saliti a 113.296 i casi di contagio da coronavirus in
Continua

REGIONE LOMBARDIA HA ORGANIZZATO LA CONSEGNA DELLA SPESA A CASA IN

8 aprile - Sono oltre 700 i Comuni di Regione Lombardia che offrono servizio di
Continua

GOLDMAN SACHS: PIL EUROZONA -9% NEL 2020. GERMANIA -8,9%

8 aprile - La banca d'affari statunitense Goldman Sachs ha aggiornato oggi le stime
Continua

SINDACO DI POZZALLO VIETA LO SBARCO DEI 150 AFRICANI SULL'ALAN

8 aprile - POZZALLO (RAGUSA) - ''Nonostante siamo una citta' di accoglienza e lo
Continua

LUCIA ANNUNZIATA RICOVERATA IERI SERA ALL'OSPEDALE SPALLANZANI:

8 aprile - ROMA - In seguito all'insorgere di febbre e di difficolta' respiratorie,
Continua

FRANCIA IN RECESSIONE, -6% PIL 1° TRIMESTRE, MAI VISTO CROLLO

8 aprile - PARIGI - Nel primo trimestre 2020 l'economia francese ha subito una
Continua

DURE E MOTIVATE ACCUSE DI BLOOMBERG E ALTRI QUOTIDIANI AL GOVERNO

8 aprile - La crisi scatenata dal nuovo coronavirus in Spagna ha attraversato i
Continua

COMMISSIONE PER CAPIRE SE LE RSA HANNO RISPETTATO INDICAZIONI

8 aprile - MILANO - ''Noi sulle Rsa, che ricordiamolo sono strutture private,
Continua

GALLERA: ''E' FALSO CHE NON SIA STATO SANIFICATO IL PRONTO SOCCORSO

8 aprile - ''E' falsa la ricostruzione secondo la quale dopo il primo contagio il
Continua

L'OLANDA ERA E RESTA CONTRARIA AGLI EUROBOND E NON C'E' ACCORDO

8 aprile - BRUXELLES - ''L'Olanda era e resta contraria agli Eurobond perche'
Continua

LINDT REGALA 20.000 UOVA DI PASQUA AD OSPEDALI DELLA LOMBARDIA

7 aprile - Lindt Italia ha deciso di donare 20.000 uova di cioccolato ad alcune
Continua

BORIS JOHSON NON HA LA POLMONITE ED E' IN CONDIZIONI STABILI E DI

7 aprile - Boris Johnson ''non ha la polmonite'': una buona notizia arriva da
Continua

IN CINA HANNO RIPRESO A MANGIARE PIPISTRELLI. ALLORA, SONO DEI

7 aprile - Commentando a Mattino 5 un servizio che documentava la riapertura dei
Continua
Precedenti »