57.619.006
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'EMORRAGIA DI CAPITALI DA CIPRO NON SI FERMA NONOSTANTE IL ''LIMITE'' AI PRELIEVI (FUGA DALL'AREA EURO ACCELERA)

giovedì 31 ottobre 2013

Nicosia - Nuove prove dimostrano come i controlli sui capitali che sono stati imposti a Cipro, a seguito del prelievo forzoso che ha colpito alcuni conti bancari del paese, stanno servendo ben a poco. La volontà dei correntisti ciprioti di sfidare i controlli è infatti più forte di qualsiasi tentativo delle banche e del mondo delle lobby di impedire il fenomeno della corsa agli sportelli.

Il sito Cnbc cita il contenuto del rapporto finale sul settore bancario di Cipro, stilato dall'Independent Commission on the Future of the Cyprus Banking Sector (ICFCBS), che parla di "costante flusso di depositi in uscita", che continua nonostante la presenza di "controlli sui capitali". 

Ovviamente il motivo è nel timore dei correntisti, che preferiscono ritirare contanti, non fidandosi più delle banche e temendo nuove misure di prelievo forzoso. Di conseguenza, è scritto nel report, il sistema bancario dovrà far fronte a "importanti riforme strutturali", dopo essere stato sul punto di collassare all'inizio dell'anno. 

"La Commissione crede che il modo migliore per ripristinare la fiducia in un arco di tempo ragionevole sia fare in modo che il governo presenti una garanzia statale su tutti i depositi presenti nelle banche di Cipro, e che con questa mossa sia sostenuto dall'impegno, da parte delle autorità europee, di fornire il capitale necessario e il sostegno alla liquidità", è scritto nel rapporto. (WSI)


L'EMORRAGIA DI CAPITALI DA CIPRO NON SI FERMA NONOSTANTE IL ''LIMITE'' AI PRELIEVI (FUGA DALL'AREA EURO ACCELERA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA L'INTEGRAZIONE EUROPEA!)

LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA
Continua

 
ZAIA: VA TAGLIATO IL COSTO DEL LAVORO O L'ITALIA AFFONDA. ROMA INVECE DANNEGGIA IL VENETO E NON FA NULLA PER IL RESTO.

ZAIA: VA TAGLIATO IL COSTO DEL LAVORO O L'ITALIA AFFONDA. ROMA INVECE DANNEGGIA IL VENETO E NON FA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CROLLO DEL COMMERCIO AL MINUTO IN ITALIA IN 10 ANNI PERSI 63.000

22 febbraio - Negli ultimi 10 anni in Italia i negozi sono calati di quasi 63mila
Continua

CRESCE DEL 3,3% LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA NEL 2017 RISPETTO IL

22 febbraio - Crescita in Italia e ripresa dell'economia e del lavoro, magari grazie
Continua

INDICE IFO DELL'ECONOMIA TEDESCA PERDE DUE PUNTI E SEGNALA UNA

22 febbraio - BERLINO - Gelata invernale vera propria, in Germania, ma non per colpa
Continua

DUECENTO AFRICANI SI BARRICANO E PROTESTANO PERCHE' PRETENDONO IL

22 febbraio - ROMA - Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in
Continua

FED FA CAPIRE CHE A MARZO ALZERA' I TASSI E LE BORSE UE PARTONO

22 febbraio - Le Borse europee aprono in ribasso, dopo le minute della riunione della
Continua

GIORGIA MELONI: NAPOLITANO HA UN'IDEA TUTTA SUA DELLA DEMOCRAZIA...

22 febbraio - ''Giorgio Napolitano, ricordiamoci, e' responsabile della destituzione
Continua

MATTEO SALVINI: EURO ESPERIMENTO FALLITO PER TUTTI TRANNE CHE PER I

21 febbraio - ''Bagnai insieme a diversi premi Nobel per l'economia e' contrario a una
Continua

GRANDE BOOM ECONOMICO NEL REGNO UNITO: LAVORO, SALARI,

21 febbraio - Dati molto positivi su produttivita' e incremento dei salari nel Regno
Continua

GENTILONI: ''ALTISSIMAMENTE IMPROBABILE BLOCCARE I FLUSSI

21 febbraio - MILANO - ''Ognuno e' libero di dirvi quello che vuole, sopratutto in
Continua

SALVINI PROPONE UMBERTO RAPETTO ''SUPERMANAGER PER LA SICUREZZA

21 febbraio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, lancia il generale in congedo
Continua
Precedenti »