67.660.209
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'EMORRAGIA DI CAPITALI DA CIPRO NON SI FERMA NONOSTANTE IL ''LIMITE'' AI PRELIEVI (FUGA DALL'AREA EURO ACCELERA)

giovedì 31 ottobre 2013

Nicosia - Nuove prove dimostrano come i controlli sui capitali che sono stati imposti a Cipro, a seguito del prelievo forzoso che ha colpito alcuni conti bancari del paese, stanno servendo ben a poco. La volontà dei correntisti ciprioti di sfidare i controlli è infatti più forte di qualsiasi tentativo delle banche e del mondo delle lobby di impedire il fenomeno della corsa agli sportelli.

Il sito Cnbc cita il contenuto del rapporto finale sul settore bancario di Cipro, stilato dall'Independent Commission on the Future of the Cyprus Banking Sector (ICFCBS), che parla di "costante flusso di depositi in uscita", che continua nonostante la presenza di "controlli sui capitali". 

Ovviamente il motivo è nel timore dei correntisti, che preferiscono ritirare contanti, non fidandosi più delle banche e temendo nuove misure di prelievo forzoso. Di conseguenza, è scritto nel report, il sistema bancario dovrà far fronte a "importanti riforme strutturali", dopo essere stato sul punto di collassare all'inizio dell'anno. 

"La Commissione crede che il modo migliore per ripristinare la fiducia in un arco di tempo ragionevole sia fare in modo che il governo presenti una garanzia statale su tutti i depositi presenti nelle banche di Cipro, e che con questa mossa sia sostenuto dall'impegno, da parte delle autorità europee, di fornire il capitale necessario e il sostegno alla liquidità", è scritto nel rapporto. (WSI)


L'EMORRAGIA DI CAPITALI DA CIPRO NON SI FERMA NONOSTANTE IL ''LIMITE'' AI PRELIEVI (FUGA DALL'AREA EURO ACCELERA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA L'INTEGRAZIONE EUROPEA!)

LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA
Continua

 
ZAIA: VA TAGLIATO IL COSTO DEL LAVORO O L'ITALIA AFFONDA. ROMA INVECE DANNEGGIA IL VENETO E NON FA NULLA PER IL RESTO.

ZAIA: VA TAGLIATO IL COSTO DEL LAVORO O L'ITALIA AFFONDA. ROMA INVECE DANNEGGIA IL VENETO E NON FA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »