67.704.770
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA L'INTEGRAZIONE EUROPEA!)

giovedì 31 ottobre 2013

Germania: via libera dall'Unione Europea al pedaggio autostradale per stranieri. Quindi, gli stranieri che ad esempio che raggiungeranno in auto l'Oktoberfest di Monaco di Baviera rischiano l'anno prossimo di dover pagare il pedaggio autostradale.

Sotto il titolo "Bruxelles appoggia i piani di pedaggio di Seehofer", la Sueddeutsche Zeitung rivela che il Commissario europeo al Trasporti, Siim Kallas, considera compatibile con le normative europee l'introduzione del pedaggio per gli stranieri sulle autostrade tedesche, come chiesto con forza anche in sede di trattative per la formazione della Grosse Koalition dal governatore e presidente della Csu bavarese, Horst Seehofer.

Il ministro dei Trasporti, Peter Ramsauer (Csu) ha dichiarato che se questa decisione venisse adottata, lo Stato tedesco potrebbe veder affluire ogni anno nelle proprie casse fino ad 800 milioni di euro in piu'.

Finora la "vignette" per gli automobilisti stranieri, analoga a quella in vigore in Austria e Svizzera, era considerata inammissibile in Germania, poiche' esentando i tedeschi discriminerebbe gli stranieri, ma la soluzione per aggirare l'ostacolo sarebbe gia' pronta.

La Sueddeutsche scrive infatti che il costo della tassa annua di circolazione autostradale per i tedeschi potrebbe venire detratta dall'imposta del bollo auto. Di questo avviso e' anche il Commissario Kallas, quando nella lettera inviata all'esperto del traffico dei Verdi, Michael Cramer, scrive che una diminuzione del bollo auto per gli automobilisti tedeschi, come compensazione di un "pedaggio autostradale adeguato per tutti gli utenti non costituisce una discriminazione sulla base della nazionalita'". (AGI) 


LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA L'INTEGRAZIONE EUROPEA!)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SI SCHIANTA IL SETTORE TURISMO E RISTORAZIONE IN ITALIA: 18.000 IMPRESE (ALLOGGIO E RISTORAZIONE) CHIUSE DA GENNAIO.

SI SCHIANTA IL SETTORE TURISMO E RISTORAZIONE IN ITALIA: 18.000 IMPRESE (ALLOGGIO E RISTORAZIONE)
Continua

 
L'EMORRAGIA DI CAPITALI DA CIPRO NON SI FERMA NONOSTANTE IL ''LIMITE'' AI PRELIEVI (FUGA DALL'AREA EURO ACCELERA)

L'EMORRAGIA DI CAPITALI DA CIPRO NON SI FERMA NONOSTANTE IL ''LIMITE'' AI PRELIEVI (FUGA DALL'AREA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »